Analisi Alterate negli Sportivi

Analisi Alterate negli Sportivi

Esaminiamo le ragioni dell’Analisi Alterata negli Sportivi

Gli sportivi, sia che si tratti di sportivi di forza o di resistenza, presentano un’idiosincrasia e particolarità speciali che a volte si riflettono nell’analisi come “alterazioni” che devono essere comprese in modo da non causare un allarme irragionevole.

Molti di voi sono andati dal proprio medico, è stata effettuata un’analisi di routine e in essa sono stati ottenuti risultati alterati.

“Siediti. Vedrai che i risultati dell’analisi sono stati alterati”

Inizi a preoccuparti e il tuo dottore inizia a fare domande: Prendi dei farmaci? Fumi, bevi o fai uso di sostanze stupefacenti? Prendi anabolizzanti? Qualche malattia precedente? Hai viaggiato in zone esotiche?

Medico: analisi alterate

Ti si crea un nodo allo stomaco. Ti viene la risata isterica… “Ma, in che modo le prove andranno male se sono uno sportivo e con la stessa disciplina che avrebbe un monaco buddista? Questo è qualcosa che potrebbe accadere solo al mio vicino di casa, che è sempre in il bar!”

Questa è una situazione molto comune durante le visite mediche e ancora di più quando parliamo si tratta di SPORTIVI

Perché gli sportivi possono presentare analisi con parametri alterati?

Purtroppo, questo allarme indebito si verifica frequentemente per diversi motivi:

  • La maggior parte dei medici non sa come l’esercizio in generale e alcuni tipi di esercizio in particolare possano influenzare il profilo analitico di un individuo.

Analytics

Tuttavia, sanno quali malattie causano l’elevazione o l’alterazione dei parametri che sono anche elevati negli sportivi, quindi vanno a caccia e catturano queste malattie senza pensare che potremmo affrontare piuttosto varianti della normalità in una popolazione “speciale”

  • La maggior parte della popolazione è sedentaria e quindi i professionisti non sono abituati a vedere frequentemente questo tipo di analisi.

Test

Questo può essere molto triste, ma è la realtà. I valori delle analisi di normalità sono stabiliti sulla base di parametri statistici ottenuti attraverso un campione di popolazione. Queste persone che compongono il campione sono scelte a caso

Cosa succede? Sfortunatamente, al giorno d’oggi, oltre il 60% della popolazione è sedentaria. Quindi, possiamo affermare fermamente che i valori della normalità nella maggior parte dei laboratori sono stabiliti sulla base di persone sedentarie e non sulla popolazione degli sportivi. Se sei uno sportivo, sei strano. Accettalo

  • Inoltre, lo sportivo medio non è generalmente informato di come i suoi parametri possano variare a causa dell’esercizio eseguito.

Questo è una fonte importante di ansia e preoccupazioni

Analisi alterate e salute

In questo post parleremo di vari parametri che possono essere modificati negli sportivi, spiegheremo perché sono alterati e quale significato hanno.

*Fai attenzione, parliamo sempre di singoli sportivi che NON usano EAA (steroidi androgeni anabolizzanti). Questi possono produrre altre alterazioni molti specifiche di cui parleremo in un altro post se vuoi

Quali parametri possono essere alti nelle mie analisi se sono uno sportivo?

Transaminasi

Le transaminasi, come suggerisce il nome, sono enzimi epatici responsabili della transaminazione, vale a dire di spostare i gruppi amminici da una parte all’altra per sintetizzare e degradare gli aminoacidi non essenziali. Ricordo a tutti che gli aminoacidi sono i componenti delle proteine.

Tra questi enzimi troviamo i seguenti:

  • ALT-GPT (Alanina Amino-transferasi o glutammato-piruvato transaminasi, indipendentemente): si trova nel citosol degli epatociti
  • AST-GOT (Aspartato aminotransferasi o glutammato-piruvato transaminasi): anche questo si trova in muscoli, cervello, reni e eritrociti.
  • GGT (Gamma glutamil transpeptidasi)
Altri parametri direttamente correlati al fegato sono: LDH, bilirubina diretta, albumina e parametri di coagulazione

Questi enzimi possono essere visti alti in più patologie epatiche, come cirrosi, steatoepatite non alcolica, epatite infettiva o consumo di anabolizzanti. Tuttavia, in questi casi gli AT generalmente superano di oltre il 500% i livelli basali.

I livelli normali di ALT e AST nella maggior parte dei laboratori sono < 24 U/L. Per il GGT abbiamo un margine leggermente più ampio che si estende a 80 UI/L.

Analisi alterate

Perché si alzano dopo l’allenamento?

Le transaminasi sono elevate negli sportivi in determinate occasioni (non sempre) perché sono enzimi altamente richiesti a causa dei diversi processi che si verificano nel corpo in risposta allo stress fisico che l’esercizio comporta.
Riassumendo, potremmo concretare le ragioni in:

  • Danno muscolare

Ricordiamo che alcune transaminasi si trovano anche nel muscolo scheletrico, come GOT, quindi il danno muscolare intrinseco all’esercizio (in particolare l’esercizio della forza) aumenterà invariabilmente la sua concentrazione di sangue1.

Per i non iniziati: il muscolo è costituito da cellule (miociti) che subiscono piccole pause durante l’allenamento. Queste interruzioni rilasciano parte di ciò che è dentro quei miociti. E parte di ciò che è dentro sono alcuni enzimi, come le transaminasi, che passano nel flusso sanguigno, in modo che quando il sangue viene raccolto dall’infermiere, trasporta concentrazioni più elevate di queste molecole rispetto a “normali”
  • Maggiore catabolismo e anabolismo proteico (maggiore necessità di transaminazione da micro-rotture muscolari, maggiore turnover delle proteine non miofibrillari e maggiore successiva risintesi nel periodo anabolico)

Il fegato è la più grande fabbrica del tuo corpo ed è lì per disintossicarti da qualsiasi elemento non utile (droghe, farmaci), ma anche per facilitare la sintesi di proteine essenziali e altre strutture.

In questa sintesi, le transaminasi sono molto attive, perché come abbiamo detto, mettono e rimuovono i gruppi amminici dai mattoni delle proteine: gli amminoacidi
  • Maggiore consumo proteico

Come quello che potresti aver avvertito, si verifica più frequentemente nella popolazione sportiva, sia per aumento muscolare che per perdita di grasso.

Un adeguato apporto proteico per uno sportivo (tra 1 e 1,5 grammi/kg di peso), tuttavia, non dovrebbe produrre un aumento delle transaminasi nella maggior parte delle persone

E cosa succede se sei sano, asintomatico, non ci sono indicazioni che hai un’altra malattia, ma hai livelli di AST e ALT a 70?

Bene, probabilmente hai eseguito un buon allenamento per le gambe tra quello per petto e schiena di recente (o meglio tra quadricipiti e muscoli posteriori della coscia?), oppure sei andato al tuo allenamento di BOX di CrossFit ieri.

Crossfit

Bisogna preoccuparsi?

No. Naturalmente, deve essere chiarito che stiamo parlando di un contesto clinico SENZA SINTOMI, in cui non sospettiamo alcuna altra malattia che possa aumentare i parametri discussi in questo post. Sfortunatamente, la malattia si verifica anche negli sportivi di tutte le età che si prendono cura di se stessi.

Quindi, se ci sono altri sintomi, informi il medico. Forse non ne saprà di frullati proteici e squat profondi, ma di epatite, RAM farmaceutici di o varie sindromi familiare sicuramente sarà più informato.

Quindi quali livelli sono accettabili e quando dovrei preoccuparmi?

Per avere un’idea utile: non più di un aumento del 200% dal limite superiore della normalità.

Allenamento

In definitiva, se le transaminasi sono leggermente al di sopra dell’intervallo di valori e non si soffre di altre patologie, è probabilmente che sia una conseguenza dell’esercizio eseguito e/o della supplementazione che si utilizza, e quindi non è un parametro di gravità

Come riferimento, nella maggior parte delle malattie epatiche gravi, le transaminasi aumentano tra il 500% e il 1000% al di sopra dell’ULN (Upper Limit of Normal), quindi valori di 50-100 UI/L, che è il più frequentemente riscontrato negli sportivi esordienti, nel giusto contesto clinico, non dovrebbero preoccuparci

Creatinina

La creatinina non è altro che un sottoprodotto, un metabolita della creatina, una sostanza che viene generata da alcuni organi come il pancreas, il fegato o i reni, in modo molto costante, strutturalmente simile ad alcuni aminoacidi e che ripulisce i reni eliminandosi successivamente nelle urine.

La creatina è un vettore della molecola di ATP, che la trasporta in tutto il corpo per essere utilizzata dalle miofibrille muscolari

Analisi alterate e creatinina

A differenza della creatina, che è un noto substrato di energia muscolare, la creatinina non ha una funzione consolidata nel corpo, piuttosto è un prodotto di scarto della creatina stessa, che è estremamente utile per noi per stimare la funzione renale

Perché si può alzare in uno sportivo?

  • Perché sono correlati con la massa magra

Una persona di 25 anni con 80 kg di massa magra avrà livelli di creatinina più elevati (di solito al di fuori dei limiti della normalità) rispetto a un nonno di 60 kg e 35 kg di massa magra.

Perché? È molto semplice: se la creatinina viene generata dalla creatina e quest’ultima si trova nei muscoli, più ci sono muscoli, più ci sono creatina e più creatinina. Quando si misura la clearance renale sarà maggiore nelle persone con una maggiore massa magra.

  • Supplementazione con Creatina

Se assumi questo noto integratore, come al solito, i livelli di creatinina nelle urine aumenteranno, poiché è il metabolita diretto della creatina che usi per maggiori prestazioni sportive2 .

Devo preoccuparmi?

Se il medico ha ragionevolmente escluso altre cause di malattia renale cronica e i livelli sono solo leggermente al di sopra del limite superiore della normalità, è probabilmente perché sei una persona con una massa muscolare superiore alla media o assumi supplementi con creatina. Prossima domanda…

Bilirubina

La bilirubina è un prodotto del metabolismo dell’emoglobina (Hb), che è la molecola che trasporta l’ossigeno nei globuli rossi in modo che tutte le cellule del corpo possano respirare.

Questo BR è diviso in indiretto e diretto, a seconda che sia stato coniugato (trasformato) nel fegato o meno.

Forza

Gli aumenti di BR nel contesto degli sportivi sono frequenti e potrebbero essere dovuti a:

  • Microtraumatismi ripetuti, come quelli che si verificano nelle gare di lunga distanza. Il meccanismo è molto semplice: il micro-trauma rompe i globuli rossi che rilasciano Hb, che viene metabolizzato in bilirubina, che appare elevata nel sangue.
  • Allenamenti di forza molto esigenti, per lo stesso motivo.
  • Allenamenti di tipo CrossFit. Lo stesso.
  • Sindrome di Gilbert, una sindrome molto frequente nei giovani in cui si verifica un aumento asintomatico della BR in periodi di stress fisico o mentale, come un raffreddore, un buon allenamento o una gara popolare.
Altre cause di innalzamento della PATOLOGICA della bilirubina sono: colecistite, pancreatite, tumori biliari e pancreatici, sindromi familiari rare, colangite sclerosante primaria, anemia emolitica, epatite acuta, ecc. Ma non diventiamo drammatici, stiamo parlando di persone sane

CK

È l’enzima muscolare per eccellenza: aumenta qualsiasi danno muscolare a causa della sua presenza all’interno dei miociti. Alcuni buoni esempi di cause dell’elevazione di CK sarebbero:

  • Cardiochirurgia: Non si trova solo nel muscolo scheletrico, ma anche nel cuore. Qualsiasi altro intervento chirurgico in cui vi è un danno muscolare aumenterà anche l’enzima.
  • Prostramento e immobilità. Stare sdraiati per molto tempo (pazienti indigenti, alcolizzati, dementi, in terapia intensiva, ecc.)
  • Correre una maratona o una media maratonaMaratona
  • Allenamento esigente delle gambe. Ho detto duro, sollevare qualche volta le gambe non vale.
  • Rabdomiolisi: quando questa elevazione è accentuata ben al di sopra dei limiti normali, parliamo di Rabdomiolisi, una condizione clinica molto grave che richiede ricovero, reidratazione urgente e monitoraggio della funzionalità renale.
    Si è parlato molto del rischio di rabdomiolisi negli sport ultra-potenti e nel CrossFit. Se l’argomento attira la tua attenzione, possiamo scriverne uno in seguito3

    Acido urico

    L’arcinemico numero uno di genitori e nonni: acido urico. L’AU non è altro che un prodotto chimico causato dalla degradazione e dal catabolismo di molecole chiamate purine (adenina e guanina), una reazione condotta dall’enzima xantina ossidasi.

    In quantità elevate e nel contesto di una suscettibilità genetica che comporta una minore clearance o una maggiore produzione di acido urico, possono accumularsi in varie parti del corpo, cristallizzando e causando la nota gotta.

    In un paziente sportivo, un’intensa attività può aumentare i livelli di AU nel sangue fino al 20%4

    Attività intensa

    Il consumo di una dieta iperproteica ben al di sopra del consumo raccomandato negli sportivi (che, ripeto, non va oltre 1,5-1,8 grammi/kg di peso) può anche contribuire a questo aumento, asintomatico o no, dell’UA nel sangue

    Conclusioni

    • È inevitabile che di tanto in tanto il medico ti avverta di cambiamenti nelle analisi relativi alla tua pratica sportiva. Noi medici non siamo esperti dell’attività fisica e dello sport, così come non abbiamo una formazione adeguata nella nutrizione non clinica.
    • Quello che dovresti e sei responsabile di fare, prima di assumere che una leggera elevazione di transaminasi o CK non sia patologico, è escludere ragionevolmente altre entità cliniche che potrebbero produrre tali alterazioni analitiche. Come ho detto prima, purtroppo la malattia colpisce anche gli sportivi.
    • D’altra parte, cerca di capire il tuo dottore. Non vogliamo amareggiare la vita di nessuno, non vogliamo che tu smetta di allenarti, vogliamo solo che tu sia sano e forte. Quello che ti diciamo viene detto con la migliore delle nostre intenzioni e basato sulla conoscenza che abbiamo.
    E infine, se ti senti bene, sei asintomatico, non c’è alcuna indicazione di un’altra malattia, mangi una dieta ricca di verdure, ti alleni frequentemente e sei felice, , quindi un valore di urea, creatinina o CK leggermente al di sopra del limite superiore della normalità non rendere la tua vita amara!

    Fonti

    1. Pettersson J, Hindorf U, Persson P, Bengtsson T, Malmqvist U, Werkström V, et al. Muscular exercise can cause highly pathological liver function tests in healthy men. Br J Clin Pharmacol [Internet]. 2008 Feb [cited 2018 Jul 13];65(2):253–9.
    2. Kreider RB, Kalman DS, Antonio J, Ziegenfuss TN, Wildman R, Collins R, et al. International Society of Sports Nutrition position stand: safety and efficacy of creatine supplementation in exercise, sport, and medicine. J Int Soc Sports Nutr [Internet]. 2017 Dec 13 [cited 2017 Aug 21];14(1):18.
    3. Brancaccio P, Maffulli N, Limongelli FM. Creatine kinase monitoring in sport medicine. Br Med Bull [Internet]. 2007 Feb 6 [cited 2018 Jul 13];81–82(1):209–30.
    4. Kanďár R, Štramová X, Drábková P, Křenková  J. A monitoring of allantoin, uric acid, and malondialdehyde levels in plasma and erythrocytes after ten minutes of running activity. Physiol Res [Internet]. 2014 [cited 2018 Jul 13];63(6):753–62.

    Voci Correlate

    Valutazione Analisi Alterate negli Sportivi

    Cause - 100%

    Analisi sedentaria VS sportivi - 100%

    Analisi dei parametri - 100%

    Conclusioni - 100%

    100%

    Valutazione HSN: 5 /5
    Content Protection by DMCA.com
    Su Borja Bandera
    Borja Bandera
    Borja Bandera è un giovane medico che si dedica all’area della nutrizione, esercizio e metabolismo, che combina con la sua attività clinica insieme alla sua vocazione divulgativa e di ricerca.
    Vedi Anche
    Barrette dietetiche
    Barrette dietetiche – Come e dove scegliere quella più adatta

    Le Barrette dietetiche sono tutte uguali? Le barrette dietetiche, così popolari da essere usate come …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *