I Gamers lanciano Leghe Sportive per trascorrere la Quarantena

I Gamers lanciano Leghe Sportive per trascorrere la Quarantena

Trascorrere la Quarantena in casa, per ridurre il rischio di propagazione del Coronavirus (COVID-19), e a causa dello stato di emergenza decretato in molti paesi, ha fatto emergere l’igegno dei Gamers.

La crescita di questa nuova modalità sportiva (o no, a seconda della propria opinione) sta generando in questi giorni un grande spirito sportivo e sociale, con il lancio di diversi torneri solidali (la maggior parte) in rete, che stanno suscitando lo stesso interesse che le grandi leghe sportive in questo momento sospese.

Torneo Solidale LaLiga di calcio

Il tweet precedente ha sancito l’inizio di una corrente ha avuto il suo apice lo scorso fine settimana.

Infatti, in Spagna, Sergio Reguilón (Sevilla FC) e Borja Iglesias (Real Betis) hanno partecipato, sotto la guida della console e dalle loro rispettive case, il derbi sevillano della LaLiga sospeso a causa del COVID-19. La partita ha riunito più di 60.000 spettatori sui social network, più di quelli che avrebbe riunito nel Ramón Sánchez Pizjuán nella realtà.

Per questo motivo, il gamer Ibai Llanos ha proposto una competizione tra le 20 squadre della Liga Santander, rispettando l’isolamento domiciliario dei calciatori delle massime categorie che indossano le loro maglie ogni fine settimana negli stadi veri.

In meno di 24 ore, con l’appoggio de LaLiga stessa, è stato organizzato un torneo solidale (LaLiga Santander Challenge) che ha riunito dallo scorso venerdì migliaia di seguaci delle nuove tecnologie e del calcio.

gamers leghe quarantena covid-19

Preliminari di qualificazione

L’ideologo di questo torneo, il cronista gamer Llanos, ha riconosciuto che prima della fase finale sono state necessarie le qualificazioni per alcuni club.

Come nel caso del Real Madrid, che alla fine ne è uscito vincitore, e il cui pass è stato assicurato da Marco Asensio dopo aver battuto Carvajal e Courtois nel turno preliminare di qualficazione.

La lista completa dei partecipanti al torneo che si è celebrato la settimana scorsa è la seguente:

*Nel filo del tweet puoi consultare il resto dei 20 partecipanti. 

Real Madrid, vincitore

Giovedì sera si è celebrato il torneo in diretta, che non solo è stato emesso in tempo reale dalla piattaforma gamers Twitch, ma anche sul canale Movistar+ Deportes.

Nella prima piattaforma si sono riuniti più di 70.000 spettatori, che hanno assistito all’estrazione dei nomi delle squadre direttamente da una pentola da cucina. Sì, è stato tutto casalingo al cento per cento!

torneo solidale gamers leghe quarantena

Durante i tre giorni successivi, fino a domenica, sono riusciti a raggiungere più di 100.000 spettatori in media nella piattaforma sociale che ha offerto la visione del torneo in diretta. Inoltre, la competizione è riuscita a riunire un totale di 180.000 euro, frutto di donazioni, ancor prima che inizi l’ultima giornata domenicale.

Nella sezione ‘sportiva’, il Real Madrid ha vinto il torneo sotto la guida di Marco Asensio. L’attacante blanco è riuscito a disfarsi del Granada CF, Villarreal, Eibar e Leganés, quest’ultimo ha disputato la grande finale di ieri notte.

Le voci che hanno protagonizzato il torneo, oltre a quella dell’organizzatore stesso, Ibai Llanos, erano quelle degli abituali cronisti di calcio in Spagna: Miguel Ángel Román, José Sanchis e Danae Boronat (Movistar+), così come Rubén Martín e Manolo Lama (Cadena Cope). Tutti loro, naturalmente, collaborando dalle loro rispettive case.

Altri tornei con meno ripercussione

Uno dei primi che si è impegnato nel cercare di continuare con lo sport, anche se attraverso i videogiochi o i social, è stato il Cádiz CF.

View this post on Instagram

IDA de la FINAL.

A post shared by Cádiz Club de Fútbol (@cadizclubdefutbol) on

In questo modo, il lider della Liga SmartBank, ha riunito migliaia di seguaci per vedere come si disputava il torneo di FIFA20 tra la squadra.

Nonostante i giocatori dovrebbero lottare per l’ascesa in Prima Categoria sul campo, il Coronavirus e la Quarantena li hanno obbligati ad intrattenere i loro tifosi attraverso la console.

Adesso, il Cadiz sta cercano di organizzare per il prossimo fine settimana un torneo simile a quelli della Serie A, ma con le squadre della seconda categoria. Verrà chiamato con il nome del torneo amichevole che si gioca nella città di Cadice, il cosidetto torneo de verano Carranza.

Mambo Cup

Analogamente ai suoi simili, la cosidetta Mambo Cup #FIFACONTRACOVID19 ha riunito i giocatori di videogiochi per una buona causa: una raccolta fondi in favore delle persone colpite dal COVID-19.

giocatori videogiochi quarantena

Il FIFA20 e un torneo online sono la ragione per cui molte facce conosciute dello sport: Carvajal, Facu Campazzo o Nico Laprovittola (entrambi giocatori del Real Madrid di Basket), tra gli altri, così come riconosciuti gamers nazionali e internazionali, hanno disputato diverse partite quotidiane online, ognuno dal suo domicilio gamers dove hanno passato la quarantena.

La Formula Uno simula le corse annullate

L’ultimo sport che si è unito a quest’avventura dell’E-Sports a causa della quarantena imposta per il COVID-19 è stata la riconosciuta e preziosa (economicamente parlando) F1.

Difatti, domenica scorsa è scesa in pista, in un formato inferiore al reale (allenamenti e una corsa da 28 giri) il GP di Bahrain, che si sarebbe dovuto celebrare il 22 di marzo.

gamers formula 1 piloti ufficiali

Con il nome di F1 Esports Virtual Grand Prix verranno disputati tutti i GP annullati o rinviati dall’organizzazione della vera  F1 . Il simulatore da utilizzare è il F1 2019 della console PS4.

Chi guiderà le macchine? Alcuni dei veri piloti. Infatti, il vincitore del GP di Bahrain, che è disputato domenica scorsa, è Zhou, pilota collaudatore della Renault, al comando-volante della sua macchina.

Rivivi i migliori momenti del GP di Bahrain della F1 Esports Virtual Grand Prix:

Lega Online di Ciclismo

E dato che non tutto è gamers e calcio o FIFA20, anche il resto degli sport hanno proposto competizioni per affrontare la quarantena nel miglior modo possibile.

Per questo motivo, nel mondo del ciclismo è nato nelle ultime ore Bkoolers Stay Home Cup, con cui gli amanti del ciclismo potranno gareggiare, anche contro i professionisti, e nelle prove più famose del calendario PRO.

L’unica cosa di cui avrai bisogno è un rullo da bici (collegabile alle piattaforme interattive), oltre alle classiche armi del mondo del ciclismo: bicicletta e una buona forma fisica. Perché dovrai completare le tappe delle prove sospese fino ad ora nel calendario internazionale a causa del COVID-19.

Verranno offerte classificazioni, così come una serie di premi per i migliori delle prove. Inoltre, non sarà necessario che la gare si svolgano allo stesso tempo, perché verranno fatte classificazioni per giornata e per prova.

Come già saprai, anche da HSN abbiamo proposto un piano di esercizi quotidiani per l’isolamento in casa durante la quarantena. Non lo hai ancora provato? Alfredo Valdés ti darà tutti i dettagli nel post che ha preparato e che aggiorna quotidianamente.

Questo vuol dire che, se sei un amante del ciclismo, potrai mantenere il tuo livello di allenamento quotidiano con questi strumenti, rispettando la quarantena in casa, una condizione a cui tutti siamo obbligati.

Vuoi sapere quali sono gli integratori più indicati per i ciclisti? Qui ti lasciamo un post molto completo con cui potrai scoprire di più sui prodotti più consigliati.

Da HSN ci uniamo a tutte queste iniziative solidali in favore del trattamento per le persone colpite dal COVID-19, ma puntiamo anche su una sana alimentazione durante l’isolamento, così come sullo sport in casa.

Altri contenuti relativi alla Quarantena

  • Alimentazione e Supplementazione durante l’isolamento in casa. Come farlo?.
  • Allenamento durante la Quarantena: Alcune raccomandazioni sulle piattaforme digitali.
  • Quali sono le migliori ricette fitness da preparare in casa durante l’isolamento? Non pertetele accedi al contenuto di questo post.
Valutazione Gamers e Leghe Sportive in Quarantena

Tornei solidali - 100%

Calciatori e Gamers - 100%

Altri tornei - 100%

Ciclismo online - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su José Miguel Olivencia
José Miguel Olivencia
José Miguel Olivencia è un professionista della comunicazione e dello sport. Da sempre ha cercato di unire queste due passioni nelle sue diverse esperienze professionali, come avviene in HSN e sul Blog HSN.
Vedi Anche
8 Donne per l 8M: Altete che hanno raggiunto grandi traguardi

In occasione della Gionata Internazionale della Donna, da HSN vogliamo ricordare i traguardi sportivi raggiunti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *