Indice di Massa Corporea (IMC) e Indice Vita-Fianchi (WHR), due metodologie differenti per misurare la nostra composizione corporale

Indice di Massa Corporea (IMC) e Indice Vita-Fianchi (WHR), due metodologie differenti per misurare la nostra composizione corporale

Il peso indicato dalla bilancia può essere un parametro guida sulla salute del corpo o sulla nostra predisposizione a determinate malattie. Per contrastare questo tipo di limitazioni, possiamo guidarci in modo più affidabile attraverso altri indici.

L’indice di Massa Corporea (IMC) e l’Indice Vita-Fianchi (WHR) sono due diverse metodologie per misurare la composizione corporea in modo rapido e semplice. Altri due standard moderni che possono offrirci ottime informazioni e aiutarci a prevenire determinate malattie.

Indice di Massa Corporea (IMC)

Dei due parametri di cui stiamo parlando oggi, senza dubbio l’IMC è il più noto a tutti. È un calcolo semplice e veloce della nostra composizione corporea che valuta se il nostro peso è adeguato e concorda con la nostra struttura.

Quindi, gli unici dati che dobbiamo prendere in considerazione per valutare la quantità di grasso corporeo che abbiamo saranno il nostro peso, in chilogrammi e la nostra altezza o altezza in metri quadrati.

IMC
Calcolare peso ideale

Oggi esistono molte calcolatrici che facilitano l’equazione dell’IMC e nelle cui dovremo semplicemente inserire i due dati per conoscere il risultato, come nel caso della pagina web del National Heart, Lung, and Blood Institute (NHLBI) che ci offre inoltre una tabella orientativa per conoscere in modo concreto in che fascia ci troviamo.

Valori proposti dall’OMS

Secondo i valori proposti dall’OMS, prendendo in considerazione il risultato dell’equazione valuteremo la composizione corporea come segue:

  • Peso basso = IMC minore di 18,5.
  • Peso normale = IMC tra i 18,5-24,9.
  • Sovrappeso = IMC tra i 25-29,9.
  • Obesità = IMC da 30 o più.

Tabella peso-altezza

Indice Vita-Fianchi (WHR)

L’altro parametro che ci fornisce informazioni sulla composizione corporea, un po’ meno conosciuto, è l’indice vita-fianchi (WHR), che oltre a indicare la tendenza personale o la predisposizione ad accumulare grasso, indica la probabilità di soffrire di malattie cardiache, diabete o problemi di pressione sanguigna, fra le varie.

Questa misura, utilizzata per conoscere i livelli di grasso intra-addominale, viene utilizzata come strumento complementare al calcolo dell’IMC, poiché quest’ultima porta a determinate limitazioni che non distinguono completamente se il sovrappeso può essere causato da ipertrofia muscolare o deriva da un aumento del grasso corporeo stesso.

In questo modo, secondo vari studi (I II), l’indice WHR può essere un indicatore più preciso di sovrappeso o rischio di malattie coronarica.

Il WHR è la relazione che risulta dividere il perimetro della vita di una persona. Vediamo la sua equazione:WHR
Misurare WHR

Per il calcolo occorre prendere le misure della vita nel punto dell’ultima costola fluttuante (di solito intorno all’ombelico) e quelle della massima circonferenza dell’anca, attorno ai glutei, e poi dividerli

Valori proposti dall’OMS

I valori standard proposti indicano i seguenti valori da considerare:

  • WHR = 0,71-0,84 normale per le donne.
  • WHR = 0,78-0,94 normale per uomini.
  • Valori maggiori: Sindrome androide (corpo a mela).
  • Valori minori: Sindrome ginoide (corpo a pera).

Valori WHR uomini e donne

Il mio esempio personale

Come esempio particolare e personale, in molti dei miei controlli di routine, quando il mio medico ha calcolato il mio Indice di Massa Corporea, il risultato è stato un IMC=25,9. Visto teoricamente e stando attento solo alla tabella dei valori proposta dall’OMS, sarebbe chiaramente all’interno della gamma di persone con problemi di sovrappeso; e quella era specificamente la diagnosi medica: sovrappeso.

Il mio peso era di 79kg con un 8% de grassa corporea
Questa è la limitazione dell’IMC a cui ci riferiamo quando viene valutato solo il peso corporeo, senza distinguere tra la quantità di massa muscolare che abbiamo o quella di grasso corporeo. In altre parole, i parametri come Indice di Grasso Corporeo (IGC) non vengono presi in considerazione).

Parametro alternativo della misurazione della composizione corporea: WHtR

Abbiamo parlato dell’IMC e del WHR come metodologie di composizione corporale, anche se esistono altre alternative ogni giorno più conosciute e che secondo vari studi ci mostrano conclusioni per valutare il rischio cardiovascolare e lo stato nutrizionale, come l’Indice Altezza – Vita (WHtr) o Indice Vita-Taglia.

Questo è il quoziente tra la circonferenza della vita e l’altezza, entrambi misurati nelle stesse unità. Più alti sono i valori WHtR, maggiore è il rischio di obesità e malattie cardiovascolari. Da un WHtR maggiore di 0,5, stiamo affrontando un rischio significativo.
WHtR

Tabella dei valori

Tabella dei valori WHtR

  • Secondo un recente studio, il WHtR è diventato lo strumento più importante e affidabile per rilevare il rischio d’infarto, miocardio o morte, al di sopra dell’IMC o dell’WHR.
  • Altri studi segnalano che la metodologia del WHR sarebbe la più appropriata per prevedere il rischio d’infarto ischemico.

Limitazioni di cui tenere conto

Sia l’IMC che il WHR o il WHtR sono calcoli semplici e indicativi, validi per darci un’idea di un possibile sovrappeso o rischio di soffrire di determinate malattie, ma non dovrebbero essere considerati un metodo infallibile.

Individui diversi, con pesi e percentuali di grasso diversi, possono adattarsi a un IMC o WHR sano, sebbene possano essere effettivamente a rischio a causa di altri tipi di fattori determinanti come la genetica o l’esposizione ambientale.

Quindi, l’utilizzo di questi parametri può essere di grande aiuto per l’orientamento e il progresso, ma senza dimenticare che si tratta certamente di dati limitati e che ogni volta che esiste una predisposizione esterna sarebbe opportuno rivolgersi a uno specialista per una valutazione approfondita.

Questi parametri sono strumenti utili, a livello di composizione corporea, ma sempre soggetti a determinate limitazioni da fattori esterni.

Fonti

    1. Organización Mundial de la Salud (OMS) | El estado físico: uso e interpretación de la antropometría |Serie de informes técnicos, 854. Ginebra (Suiza) | 1995
    2. ncbi | Accuracy of Body Mass Index to Diagnose Obesity In the US Adult Population | Int J Obes (Lond). Author manuscript | available in PMC 2010 May 27
    3. ncbi | USE OF BODY MASS INDEX FOR MONITORING GROWTH AND OBESITY | Richard S Taylor | Paediatr Child Health. 2010 May-Jun; 15(5): 258
    4. Endocrine Society |The Predictive Value of Different Measures of Obesity for Incident Cardiovascular Events and Mortality | Schneider, H J; Friedrich, N; Klotsche, J; Pieper, L; Nauck, M; John, U et al. | Jan 2010
    5. ncbi |Body Mass Index, the Most Widely Used But Also Widely Criticized Index: Would a Criterion Standard Measure of Total Body Fat Be a Better Predictor of Cardiovascular Disease Mortality? |Ortega FB, Sui X, Lavie CJ, Blair SN | 2016 Apr;91(4):443-55
    6. scielo |Razón cintura estatura como predictor de riesgo cardiometabólico en niños y adolescentes |Pilar Arnaiz, Mónica Acevedo, Carlos Díaz, Rodrigo Bancalari, Salesa Barja, Marlene Aglony, Gabriel Cavada4 y Hernán García |Rev Chil Cardiol 2010; 29: 281 – 288

Link correlati:

Valutazione IMC e WHR

IMC - 100%

WHR - 100%

Parametro Alternativo WHtR - 100%

Limitazioni - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su David Diaz Gil
David Diaz Gil
In ognuno dei suoi geniali articoli, è depositata l’essenza dell’esperienza oltre al rigore scientifico, così come viene attribuito a David Díaz Gil.
Vedi Anche
Consigli su come Comportarsi in Palestra dopo il COVID-19

Ti sveliamo cosa dovresti sapere su come comportarti in palestra dopo il COVID-19. La salute …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *