Farines a Basso Contenuto di Carboidrati: Tutto ciò che devi Sapere

Farines a Basso Contenuto di Carboidrati: Tutto ciò che devi Sapere

Le diete a basso contenuto di carboidrati e chetogeniche sono ancora al vertice della sfera nutrizionale, ecco perché vi portiamo un articolo in cui spieghiamo le farine a basso contenuto di carboidrati o cheto più utilizzate e le loro proprietà.

Molte persone seguono la dieta cheto perché funziona ed è appiccicosa, oltre a produrre risultati evidenti e duraturi. Le farine cheto o a basso contenuto di carboidrati aiutano ad aumentare la varietà di ricette adatte.

Quale farina è Keto?

Il requisito fondamentale di qualsiasi farina keto è che il contenuto di carboidrati sia abbastanza basso da essere incluso in una dieta a basso contenuto di carboidrati o anche in una dieta chetogenica.

Un altro vantaggio delle farine keto: sono nutrizionalmente più complete delle farine raffinate convenzionali.

  • Una dieta a base di carboidrati generalmente contiene almeno 100-130 grammi di carboidrati.
  • Nella dieta chetogenica il contenuto di carboidrati diminuisce sotto i 50 grammi.

Un altro concetto che non possiamo dimenticare è che stiamo parlando di carboidrati netti, che rappresentano i carboidrati rimanenti quando abbiamo eliminato la fibra.

Farina Low Carb

E questo è particolarmente importante nelle farine keto, che hanno molte più fibre rispetto alle farine convenzionali (farina di grano bianco).

Non esiste un limite standardizzato da nessuna società scientifica, ma potremmo considerare una farina cheto che ha meno di 10-15 grammi di carboidrati netti per 100 grammi di prodotto.

Qual è la miglior farina per la dieta keto?

Questa non è una domanda facile a cui rispondere, poiché abbiamo molti più che interessanti contendenti che stanno andando forte.

Analizzeremo le proprietà di tre delle farine keto più rilevanti:

Farina di Mandorle

Per ottenere la farina di mandorle dobbiamo prima sbollentarle in acqua bollente per eliminare la pelle.

La farina può essere realizzata anche con mandorle naturali con la buccia, ma la consistenza che otterremo è più spessa.

Per ogni 30 grammi di farina di mandorle abbiamo 170 kcal, 15 grammi di grassi, (9 grammi sono acidi grassi monoinsaturi), 6 grammi di proteine, 6 grammi di carboidrati e 3 grammi di fibre.

Parliamo quindi di solo 3 grammi di carboidrati per porzione, ovvero circa 9-10 grammi di carboidrati totali per 100 grammi. Oltre ai macronutrienti, la farina di mandorle è ricca di micronutrienti ed è caricata con vitamina E, manganese, magnesio, rame o fosforo.

Particolarmente interessante è il contenuto di vitamina E, che si comporta come un antiossidante. Assunzioni più elevate di questa vitamina sono correlate, ad esempio, a tassi più bassi di malattie cardiovascolari o malattie neurodegenerative di tipo Alzheimer.

Farina di Mandorle HSN

Farina di Mandorle HSN.

Un altro dei punti di forza della farina di mandorle è il Magnesio, un nutriente che è coinvolto nel controllo glicemico, riduce la resistenza all’insulina, così come la pressione sanguigna.

Abbiamo preparato un articolo in cui parliamo esclusivamente di questa farina di mandorle e varie ricette.

Ver esta publicación en Instagram

 

Una publicación compartida de HSN (@hsnstore_es)

Farina di Cocco

Non si può parlare di farine keto senza menzionare la farina di cocco, fiore all’occhiello delle diete a basso contenuto di carboidrati.

Quando essicchiamo il frutto del cocco e lo maciniamo, abbiamo la preziosa farina di cocco, dalla consistenza molto simile alla farina di grano e dal sapore abbastanza neutro.

Farina di cocco

Puoi comprare la Farina di Cocco qui.

Per quanto riguarda la sua alimentazione, abbiamo per ogni 30 grammi circa 120 calorie, 18 grammi di carboidrati totali, di cui 10 fibre (8 grammi di carboidrati netti), 4 grammi di grassi e alcuni micronutrienti interessanti come il ferro.

Non dimentichiamo un altro protagonista presente nel cocco e nei suoi prodotti derivati: trigliceridi a catena media o MCT, altamente studiati per il loro ruolo nel migliorare il controllo glicemico, aumentare la chetogenesi, prevenire anche patologie neurodegenerative.

Farina di Lino

I semi di lino sono sicuramente un elemento da aggiungere alla tua dieta.

Quando maciniamo il lino, ci ritroviamo di fronte a una farina dalla consistenza più grossolana, con circa 140 kcal per porzione (30 grammi), 10 grammi di carboidrati totali, 8 grammi di fibre e 6 grammi di proteine.

Farina di Lino

È ricca di rame, omega 3 e vitamine del gruppo B.

Parliamo quindi di soli 2 grammi di carboidrati totali per porzione e di circa 6-7 grammi per 100 grammi di prodotto.

Quale tipo di farina contiene meno carboidrati

Tra quelle citate in questo post, quella che prende la torta per il suo basso contenuto di carboidrati è la farina di lino, con solo 6-7 grammi di carboidrati netti per 100 grammi di prodotto.

Una cosa da tenere a mente è non confondere la farina senza glutine con la farina cheto.

Ci sono una moltitudine di farine senza glutine che possono essere confuse con farine a basso contenuto di carboidrati, ma questo è lontano dalla realtà. Alcuni esempi sono le farine di teff, grano saraceno, sorgo o amaranto.

Farine Salutari

Sono tutti sani e altamente raccomandati ma non rientrano nella categoria delle farine a basso contenuto di carboidrati a causa del loro contenuto di carboidrati.

Il problema è che la nostra cultura culinaria è ricca di cibi ricchi di carboidrati. Il caso della farina è palese. Viene utilizzato in un numero enorme di ricette che amiamo e inoltre, la maggior parte delle farine sono raffinate e di scarsa qualità.

Abbiamo quindi un prodotto onnipresente, presente in molte ricette, ma sconsigliato. E, naturalmente, niente di compatibile con una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Ver esta publicación en Instagram

 

Una publicación compartida de HSN (@hsnstore_it)

Come utilizzare le farine keto nelle ricette?

Le farine Keto vengono spesso utilizzate insieme ad altri ingredienti per migliorare la loro consistenza e texture, come ad esempio:

Un’altra opzione per migliorare le tue ricette è migliorare varie farine a basso contenuto di carboidrati, ottenendo un mix di farine che ne completino le proprietà nutrizionali.

Come aggiungere un tocco dolce alle ricette? Sicuramente te lo starai chiedendo. In questo casa un pizzico di stevia o eritritolo è una buona opzione.

Ricetta con Farina Keto

Negli ultimi anni sono emerse infinite ricette keto. Alcuni dei più popolari sono raccolti qui.

Voci Correlate

  • Tutto quello che devi sapere sulla Farina di Avena a questo link.
  • Come preparare la Farina di Quinoa? Te lo spieghiamo qui.
Valutazione Farine Keto

Proprietà - 100%

Le più utilizzate - 100%

Come utilizzarle - 100%

Ricette - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Borja Bandera
Borja Bandera
Borja Bandera è un giovane medico che si dedica all’area della nutrizione, esercizio e metabolismo, che combina con la sua attività clinica insieme alla sua vocazione divulgativa e di ricerca.
Vedi Anche
Dieta OMAD HSN
Dieta OMAD: è consigliabile consumare un solo pasto al giorno?

Conosci la dieta OMAD? Consumare un solo pasto al giorno è sano? Indice1 Che cos’è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *