Hydrolysed Whey Protein o Proteine Idrolizzate del Siero

Hydrolysed Whey Protein o Proteine Idrolizzate del Siero

Le Whey Protein Hydrolysed (WPH) o proteine del siero idrolizzate o hanno una struttura molecolare che le differenzia rispetto al resto: sono idrolizzate, questo vuol dire che sono state sottoposte ad un processo di idrolisi o segmentazione molecolare attraverso il quale si ottiene una proteina pre-digerita,con un’alta concentrazione di peptidi.

Cosa sono le Proteine del Siero Idrolizzate o WPH?

Questa tecnica di lavorazione è in grado di “simulare” per così dire, la digestione che avviene nello stomaco quando ingeriamo una fonte proteica solida, o anche il siero del latte.

Le proteine idrolizzate del siero del latte costituiscono proteine pure e senza grassi né zuccheri, indicate per un apporto proteico pre e/o post-workout, senza provocare disturbi allo stomaco.

Grazie a questa avanzata elaborazione si riesce ad ottenere una proteina con una serie di benefici, come ad esempio: una maggior velocità di assimilazioneWPI Hydrolysed Whey Protein, è completamente digeribile da qualsiasi persona e ha un apporto nutritivo per sostenere la sintesi delle proteine.

Come fa il nostro corpo ad assorbire le proteine?

Tutte le proteine sono costituite da catene di legami di aminoacidi. Questa unione è formata dall’unione stessa di due o più aminoacidi, avendo pertanto: di o tri-peptidi, o tetra o oligo-peptidi.

Il nostro sistema digestivo, nel ricevere le proteine a partire da qualsiasi fonte, procederà in primo luogo con la segmentazione o frattura di questi legami di aminoacidi che formano le proteine mediante la secrezione enzimatica corrispondente, per poi continuare nella fase di assorbimento e da lì al trasporto fino ai tessuti di tutto il corpo, mediante il flusso sanguigno.

Il modo in cui il nostro organismo assorbe, a livello intestinale, le proteine è sottoforma di peptidi, nello specificio di bi e tripeptidi.

Pertanto, le Proteine Idrolizzate costituiscono l’opzione più efficace in termini di assorbimento, dato che facilitano in parte il lavoro digestivo dell’organismo.

Tipi di Proteine Idrolizzate del Siero

tipi di WPH provengono a partire dalla fonte di proteina dalla quale si realizza il processo di idrolisi; in questo caso, troviamo:

  • Proteine del Siero Idrolizzate da Concentrato di Siero
  • Proteine del Siero Idrolizzate da Isolato di Siero
  • Proteine Idrolizzate dalla Caseina

Allo stesso modo di quanto avviene con l’idrolizzato, anche questo è un metodo di predigestione, attraverso il quale si ottiene una fonte variabile sulla quale si lavorare. D’accordo con questa spiegazione, è possibile affermare che gli idrolizzati, partendo da un concentrato o isolato, continueranno ad apportare le medesime caratteristiche:

  • Percentuale di proteine
  • Quantità di grassi e lattosio
  • Spettro delle frazioni proteiche

Il terzo punto indicativo sarà il grado di idrolisi, vale a dire, la concentrazione di peptidi predigeriti nel totale delle proteine. A maggior grado di idrolisi, maggior velocità di assorbimento.

Frazione Proteica nelle Proteine Idrolizzate

Le fonte proteica (latte) con cui si ottiene l’idrolizzato può contenere un alto livello di peptidi bioattivi o frazioni proteica, di conseguenza possiamo sfruttare i vantaggi associati.

Le denaturazione delle proteine consiste nell’alterazione della struttura molecolare con la conseguente degradazione delle frazioni proteiche, causata da derminati processi (per esempio, il contatto con alcune sostanze chimiche) o per le temperature elevate.

La scelta indicata è sempre optare per le proteine non processate anteriormente, e quindi acquistare una proteina idrolizzata che mantenga le caratteristiche per migliorare la salute umana:

  • Antinfiammatorie
  • Rafforzamento del sistema immunologico
  • Proprietà antimicrobiche, antivirali e antibatteriche
  • Migliora l’assorbimento e il trasporto del ferro
Queste frazioni proteiche sono:
  • Lattoferrina
  • Glicomacropeptido
  • Immunoglobuline
  • Alfa-lattoalbumina
  • Beta-lattoalbumina
  • Lattoperossidasi

Proteine Idrolizzate e Sintesi delle Proteine

Le Whey Protein Hydrikyzed si caratterizzano per il rapido assorbimento, che provoca un rapido aumento degli aminoacidi nel sangue. Questo fenomeno è conosciuto come iperaminoacidemia, ed è legato ad un’altra proprietà benefica di queste proteine ovvero la capacità di stimolare la sintesi delle proteine.

Il profilo dell’aminogramma delle WPH tende ad essere ricco di EAA (Aminoacidi Essenziali) e BCAA (Aminoacidi a Catena Ramificata).

Le proteine nobili o complete sono quelle che contengono tutto spettro degli aminoacidi, essenziali e non essenziali, senza nessun deficit, in modo tale che l’organismo dispone di tutti gli elementi necessari per la costruzione e rigenerazione dei tessuti.

Nei BCAA esiste l’aminoacido l- leucina, la cui importanza risiede nella capacità di stimolare la sintesi proteica attraverso una via metabolica conosciuta come mTOR.

Benefici delle Proteine del Siero Idrolizzate

Assorbimento Ultra-veloce

Questa capacità è propria delle proteine idrolizzate, che svolgono perfettamente il ruolo di apporto proteico pre e/o post-allenamento, senza provocare disturbi allo stomaco e con rapido svuotamento gastrico, che consente di poter mangiare in seguito senza alcun disturbo.

Digeribilità

Un’altra proprietà di alcune WPH, soprattutto se procedenti dalle whey protein isolate, è che le persone con intolleranza al lattosio possono usufruire di questo prodotto senza complicazioni, dato che assicurano un’ottima digestione e assorbimento degli aminoacidi, evitando gli effetti avversi derivati dall’allergia.

Bilancio di Azoto

Le WPH permettono di inondare il nostro flusso sanguigno con aminoacidi molto rapidi di qualsiasi altra fonte, permettendo così di cambiare lo stadio di catabolismo fino all’anabolismo, un processo noto anche come bilancio di azoto?. Questa fase avrà un carattere positivo, che può favorire la sintesi delle proteine nel momento in cui è presente una percentuale superiore di aminoacidi, rispetto a quelli degradati.

Ricarica di Glicogeno

Il rifornimento energetico a livello muscolare, vale a dire, la ricarica di glicogeno può essere effettuata dalle WPH, in quanto stimolano il rilascio di insulina, ma senza causare alterazioni per la salute.

Assumendo WPH si trasporta il glucosio al tessuto muscolare tramite i GLUT4, potenziando l’entrata dell’insulina nelle cellule muscolari, ed evitando il suo accumulo nei tessuti adiposi.

Recupero Muscolare

Con riferimento a quanto detto in precedenza, possiamo affermare che se la nostra capacità di energia migliora (supporto energia muscolare), anche il recupero sarà migliore. Inoltre, le prestazioni atletiche e l’utilizzo ad ogni sessione di allenamento sarà ancora più efficace.

Da non dimenticare, inoltre, che ogni allenamento produce un omeostasi alterata, e anche se il corpo ha una serie di risorse per tornare alla stadio di partenza, intervengono in questo processo anche sostanze nutritive, così da raggiungere un accorciamento dei tempi di recupero e, ancora più importante, ci troviamo in forma molto meglio per le seguenti sessioni di sport.

Controllo dell’Appetito

Una delle frazioni proteiche abbondanti nelle WPH è il glicomacropeptido, la cui caratteristica è di produrre un maggior senso di sazietà. Ciò è dovuto al suo effetto sulla regolazione di grelina, un ormone che è coinvolto in meccanismi fisiologici di sazietà postprandiale.

Come e quando assumere Proteine Idrolizzate?

Le Whey Protein Hydrolysed contribuiscono al fabbisogno proteico giornaliero; date le loro caratteristiche, i momenti consigliati sono:

  • A digiuno
  • Prima di praticare sport
  • Dopo aver praticato sport

Con cosa combinare le Proteine Idrolizzate?

Per evitare, per quanto possibile, la perdita delle proprietà ottenute mediante processo di idrolisi, bisognerebbe mescolare o combinare i prodotti di WPH con, per esempio, una fonte di carboidrati, e ritardare in questo modo lo svuotamento gastrico. L’opzione più conveniente sarebbe: assumere carboidrati durante l’allenamento o l’attività fisica e poi, alla fine, assumere WPH.

D’altra parte, unire il WPH con integratori che ne ritardano l’assorbimento sarebbe un’altra opzione possibile:

Contenuti Correlati sulle Proteine Idrolizzate del Siero del Latte:

Valutazione sulle WPH

Gusto - 100%

Facilità di digestione - 100%

Fonte di Proteina - 100%

Rapporto Qualità/Prezzo - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Vedi Anche
gluten-free
Proteine per celiaci

Negli ultimi tempi stiamo assitendo a una sempre maggiore popolarità degli alimenti senza glutine. Questa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *