Estratto di Radice di Ortica: Che cos’è e perché includerlo nel tuo Piano di Integrazione?

Estratto di Radice di Ortica: Che cos’è e perché includerlo nel tuo Piano di Integrazione?

L’estratto di radice di ortica è uno dei prodotti che vedrete di più nel 2020, senza dubbio ha acquisito grande importanza per il suo utilizzo insieme ad altri interessanti estratti di erbe.

Vuoi imparare tutto ciò che queste piante possono contribuire alla tua salute? Non perdere queste informazioni!

Che cos’è la Radice di Ortica

L’estratto di radice di ortica è un prodotto ottenuto dalla concentrazione delle radici delle piante della famiglia Urtica, tra tutte la specie dioica L. è la più studiata.

L’Urtica dioica L. è la pianta più efficace della famiglia per sviluppare un integratore alimentare basato sul suo estratto.

Questa specie è originaria dell’Africa e dell’Asia occidentale, sebbene attualmente sia diffusa praticamente in tutte le regioni del mondo.

Ortica (Urtica) e rash cutaneo

Ortica (Urtica) alla sinistra, rash cutaneo per contatto alla destra.

È una pianta caratterizzata dagli effetti dermici prodotti dal contatto con le sue foglie, che hanno microfilamenti pieni di irritanti come l’istamina o l’idrossitriptamina.

Per questo motivo le radici sono le strutture della pianta più utilizzate come integratore alimentare: poiché mancano di questi composti chimici, e del loro effetto irritante.

Le sue radici sono molto ricche di lectine, polisaccaridi, lignani e steroli, che sono stati associati a una serie di effetti terapeutici tradizionali che sono ancora mantenuti nell’attuale etnomedicina.

A che cosa serve l’estratto di radice di ortica

L’estratto di ortica è stato tradizionalmente utilizzato per il trattamento dell’asma, della crescita dei capelli, del diabete e di altre condizioni.

Gli integratori alimentari non sono destinati al trattamento di condizioni che richiedono cure mediche; e tali effetti non sono stati convalidati scientificamente.

Pianta Ortica

Attualmente, usi medicinali supportati da dati clinici, secondo la monografia delle piante medicinali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, sono:

“Il trattamento sintomatico dei disturbi del tratto urinario inferiore (nicturia, poliuria, ritenzione urinaria) derivanti dagli stadi 1 e 2 dell’iperplasia prostatica benigna (IPB) basato su Alken, quando la diagnosi di cancro alla prostata è negativa” (2002)

Quali sono i benefici della Radice di Ortica?

L’estratto di radice di ortica è stato associato ad effetti positivi su IPB grazie al suo contenuto di Beta-sitosterolo, uno sterolo vegetale con una presenza caratteristica nelle radici della pianta:

Struttura chimica del beta-sitosterolo.

Struttura chimica del beta-sitosterolo.

In uno studio condotto da Safarinejad (2005) su 620 pazienti di età compresa tra 55 e 72 anni con IPB, per 6 mesi, ha dimostrato che l’estratto di ortica:

  • Diminuisce i valori del questionario internazionale sui sintomi della prostata.
  • Aumenta il flusso di urina massimo.
  • Diminuisce il volume urinario residuo post-minzionale.

In modo significativo rispetto al placebo.

Effetti dell'Urtica Dioica

Grafico delle variazioni pre (blu e grigio) e post- (arancione e giallo) in 6 mesi in 3 variabili (sintomi, flusso urinario massimo, volume urinario residuo) del gruppo trattato con ortica e del gruppo placebo.

Beta-sitosterolo: il composto top

Il beta-sitosterolo, noto anche come sitosterolo, è un tipo di sterolo vegetale (fitosterolo), con una struttura steroidea, che si distingue per i suoi meccanismi d’azione antilipidemici.

Come altri steroli vegetali, è in grado di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue attraverso il consumo quotidiano per almeno due settimane, a dosi di almeno 2,5 g.

Gli steroli vegetali, come il beta-sitosterolo, diminuiscono l’assorbimento dei lipidi nell’intestino, riducendo l’integrazione di questi acidi grassi nelle micelle che passano nel sangue. Gli steroli assorbiti vengono pompati nuovamente nell’intestino dalle proteine trasportatrici ABCG-5/8 e vengono eliminati nelle feci come colesterolo non assorbito.

fitoesteroli

Meccanismo d’azione mediante il quale i fitosteroli riducono l’assorbimento del colesterolo (Marinageli et al., 2006).

Inoltre il beta-sitosterolo è legato a meccanismi antiossidanti, mediante i quali può esercitare gli effetti attribuiti all’estratto di ortica (Elixir Data Resources – ChEBI, 2017).

Estratto di Ortica e testosterone

Circa il 90% del testosterone è prodotto dai testicoli e il resto è prodotto dalle ghiandole surrenali.

Il testosterone funziona come un ormone afrodisiaco nelle cellule cerebrali e come un ormone anabolico nello sviluppo delle ossa e dei muscoli scheletrici.

Tuttavia, il legame del testosterone a una glicoproteina nota come globulina unificata dell’ormone sessuale (SHBG) riduce la quantità di testosterone attivo.

Quando il testosterone è legato, è ancora nel corpo, tuttavia in combinazione con ‘SHBG’ non è in grado di produrre alcun beneficio.

Questo testosterone legato è inutile.

Man mano che gli uomini invecchiano oltre i 45 anni, la capacità di legare il testosterone all’SHBG aumenta in modo quasi drammatico di quasi il 40% in media e coincide con la perdita di massa muscolare e la diminuzione della libido tra gli altri sintomi .

Alcuni studi dimostrano che il calo dell’interesse sessuale con l’avanzare dell’età non è sempre dovuto alla quantità di testosterone prodotto, ma piuttosto all’aumentato legame del testosterone alla globulina di SHBG.

Questo spiega perché alcuni uomini anziani in terapia sostitutiva con testosterone non riportano gli effetti desiderati.

Testosterone ed Estratto di Ortica

Questo perché il testosterone somministrato si lega rapidamente con il ‘SHBG’.

Una volta che il testosterone in eccesso è legato all’SHBG, non è biodisponibile per l’uso da parte del corpo, causando una diminuzione dei livelli di testosterone libero.

Che ruolo svolge l’ortica?

Alcuni dei composti attivi dell’ortica includono steroli vegetali, acidi oleanolici, acetilcolina, istamina, flavonoli glicosidi e un totale di sei diverse isolectine.

Le sei isolectine trovate nell’ortica hanno dimostrato di inibire il legame del testosterone con la globulina legante gli ormoni sessuali, o SHBG, e possono influenzare il livello ematico degli ormoni liberi, cioè gli ormoni steroidei vengono spostati dalla loro unione sito con SHBG.

Controindicazioni

La radice di ortica non è stata associata a effetti negativi significativi, tranne quando il contatto topico (attraverso la pelle) viene assunto con foglie o steli freschi, a causa delle sue proprietà irritanti. Si vede che il suo utilizzo è controindicato nei casi di allergia nota alle piante della famiglia delle Urticaceae.

Il suo uso durante la gravidanza e l’allattamento, così come nei bambini, è controindicato.

Estratto di Radice di Ortica HSN

L’estratto di radice di ortica da HSN è stato sviluppato dalla radice della pianta Urtica dioica L., la specie più studiata e comunemente utilizzata negli studi clinici.

Il rapporto di estrazione del supplemento EssentialSeries è 5: 1, il che significa che ogni 5 unità di radice di ortica fresca è equivalente a 1 unità di estratto secco del prodotto, o altrimenti detto, è 5 volte più concentrato che nel suo stato nativo.

L’estratto è stato sviluppato utilizzando una materia prima standardizzata all’1% di Beta-sitosterolo, un tipo di sterolo vegetale naturalmente presente nelle radici della pianta, e al quale sono associati, o almeno una parte, gli effetti tradizionalmente attribuiti alla pianta.

Estratto di Radice di Ortica HSN

Ogni capsula dell’Estratto di Ortica di EssentialSeries apporta 5 mg di Beta-sitosterolo.

I nostri prodotti forniscono tutte le informazioni necessarie per conoscere i dettagli dell’integratore alimentare, senza confusione, a differenza di altri distributori.

Inoltre, contiene anche un’alta concentrazione di Vitamina B6 e Zinco (sotto forma di citrato di Zinco):

  • Questo perché la vitamina B6 contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento, il che la rende una vitamina di grande importanza nutritiva per la salute.
  • Lo zinco È un minerale molto rilevante, soprattutto negli uomini, poiché contribuisce al mantenimento di livelli normali di testosterone nel sangue.

Inoltre, questo minerale è essenziale a livello nutrizionale in entrambi i sessi e l’uso di prodotti alimentari che ne sono fonte è importante per la salute.

Puoi trovare questo integratore alimentare, oltre a molti altri prodotti sul nostro sito web.

Bibliografia

  1. Safarinejad, M. R. (2006). Urtica dioica for treatment of benign prostatic hyperplasia a prospective, randomized, double-blind, placebo-controlled, crossover study. Journal of Herbal Pharmacotherapy, 5(4), 1–11.
  2. Urtica dioica; Urtica urens (nettle). Monograph. (2007). Alternative Medicine Review : A Journal of Clinical Therapeutic, 12(3), 280–284.
  3. World Health Organization. (2002). Who Monographs on Selected Medicinal Plants: 02 (Illustrated ed.). Ginebra, Suiza: World Health Organization.
  4. ELIXIR Core Data Resources. (2017). sitosterol (CHEBI:27693).
  5. Marinangeli, C. P. F., Varady, K. A., & Jones, P. J. H. (2006). Plant sterols combined with exercise for the treatment of hypercholesterolemia: Overview of independent and synergistic mechanisms of action. Journal of Nutritional Biochemistry, 17(4), 217–224.

Voci Correlate

  • Sai come interpretare un’etichetta di un integratore di Estratti di Piante? Te lo diciamo noi qui.
  • Beta-ecdisterone e il suo ruolo anabolico… Ulteriori informazioni in questo post.
Valutazione Radice di Ortica

Che cos'è - 100%

Usi - 100%

Benefici - 100%

Integratore - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Alfredo Valdés
Alfredo Valdés
Specialista in allenamento in fisiopatologia metabolica e in effetti biomolecolari dell’alimentazione e esercizio fisico, vi parlerá nei suoi articoli del complesso mondo della nutrizione sportiva e clinica, in modo semplice e con senso critico.
Vedi Anche
Acido malico
Acido malico e sue proprietà

Acido Malico è un componente presente in molti alimenti che mangiamo quotidianamente e sebbene sia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.