Fino a che punto l’Acido D-Aspartico aumenta i livelli di Testosterone?

Fino a che punto l’Acido D-Aspartico aumenta i livelli di Testosterone?

Tutti conoscono i molteplici benefici che comporta l’aumento dei livelli di testosterone e questo non solo tra i frequentatori abituali di bodybuilding e fitness, ma per tutti coloro che hanno una patologia ormonale.

Forse, se ti è mai stato chiesto di questo integratore, non sei stato in grado di rispondere oltre al fatto che è buono per aumentare la massa muscolare e come supporto per accelerare il recupero muscolare dopo l’allenamento. La verità è che questa sostanza è molto di più ed è conveniente essere informati sulle proprietà di uno degli amminoacidi chiave per l’organismo

Quali sono gli effetti dell’Acido Aspartico?

Fortunatamente, l’Acido D-Aspartico (DAA) aiuta ad aumentare i livelli di testosterone con l’ulteriore vantaggio di farlo in modo completamente naturale. Vogliamo parlarti di questo in questo post.

Qual è la relazione tra Acido Aspartico e Testosterone?

Innanzitutto è interessante che sia chiaro che l’uso dell’Acido Aspartico negli atleti è comune dato il suo legame diretto con la produzione di testosterone da parte dell’organismo e, quindi con la crescita muscolare

Non sorprende che il testosterone sia l’ormone responsabile della concessione delle caratteristiche maschili, come l’aumento della forza e del volume muscolare. È anche degno di nota il modo positivo in cui influenza lo stato d’animo provocando un maggiore senso di benessere e qualità della vita sessuale, che deriva, tra gli altri fattori, dall’aumento della libido.

Infatti, il mantenimento di livelli normali di testosterone è direttamente correlato a:

  • Il miglioramento dello stato d’animo
  • Il miglioramento del mantenimento e del guadagno di massa muscolare
  • Il miglioramento del metabolismo dei grassi
  • L’incoraggiamento del desiderio sessuale
  • Il miglioramento della spermatogenesi o l’aumento della mobilità, della qualità e del volume degli spermatozoi
  • Il rafforzamento della densità ossea

Nel corso degli anni, i livelli di testosterone nel corpo iniziano a diminuire naturalmente. Il risultato? Un possibile effetto negativo sulla salute sessuale, l’energia e l’umore.

Puoi trovare l’acido aspartico in due forme, chiamate isomeri naturali. Pertanto, è necessario differenziare: acido D aspartico e acido L-aspartico. Date le caratteristiche del nostro blog, ci concentreremo sulla forma di D-Aspartico che sta facendo scalpore come integratore.

Chi può trarre vantaggio principalmente dall’Acido D-Aspartico? Bene, uomini con bassi livelli di testosterone. Alla fine della giornata, è stato rivelato come una sostanza molto sicura ed efficace per aumentare i livelli di testosterone in modo naturale fino al 42%, un fatto sorprendente, dato che abbiamo a che fare con un integratore naturale al cento per cento e con incredibili effetti sulla salute.

Aumenta davvero il Testosterone?

Esatto. Secondo quanto abbiamo discusso finora, il corpo umano utilizza l’DAA come supporto per la sintesi del testosterone. Questo amminoacido è alloggiato principalmente nella ghiandola pituitaria, nell’ipotalamo e nei testicoli.

Sembra che ciò avvenga grazie a una reazione a catena il cui primo anello è l’attività di segnalazione dell’Acido D-aspartico nella regione frontale della ghiandola pituitaria.

L’DAA è necessario come mezzo per trasportare il colesterolo ai mitocondri delle cellule di Leydig per la produzione di testosterone.

Un’altra delle applicazioni dell’Acido D-Aspartico da parte degli uomini è come un integratore “anti- invecchiamento”, con la missione di ripristinare i bassi livelli di testosterone causati da invecchiamento.

Come agisce l’DAA nella produzione di Testosterone?

L’Acido D-Aspartico agisce come un neurotrasmettitore specializzato in quelle parti del sistema nervoso che sono coinvolte nella produzione di ormoni. A cosa porta questo? Bene, un aumento della produzione dell’ormone di rilascio delle gonadotropine (GnRH).

Con questa azione, vengono aumentati la sintesi e il rilascio dell’ormone luteinizzante (LH), dei fattori di rilascio della prolattina (PRF) e dell’ormone follicolo-stimolante (FSH). Ormoni, tutti loro, che vengono trasportati ai testicoli attraverso la via ipotalamo-ipofisi-testicolare.

Una volta raggiunti i testicoli, sia l’LH che l’FSH esercitano all’interno delle cellule di Leydig (cellule all’interno dei testicoli specializzate nella produzione di testosterone) per favorire la sintesi di questo ormone.

Come funziona l’acido aspartico per aumentare il testosterone

L’ormone luteinizzante (LH) agisce come un “messaggero chimico”, viaggiando dalla ghiandola pituitaria ai testicoli, dove viene “attivata” la produzione di testosterone.

L’Acido D-Aspartico svolge un ruolo essenziale nella produzione e secrezione di ormoni, nonché nel funzionamento del sistema nervoso. Come plus, bisogna aggiungere il miglioramento della produzione di LH, avendo dimostrato anche la sua capacità di esercitare un effetto stimolante sull’ormone della crescita (GH).

Cosa ne pensano gli studi?

Questo studio dimostra come attraverso la supplementazione con Acido D-Aspartico venga confermata la relazione tra il suddetto amminoacido e la regolazione e segnalazione ormonale dell’ormone luteinizzante e del testosterone.

Per questo motivo, possiamo affermare che l’acido aspartico ha la capacità di migliorare i livelli di testosterone negli uomini con bassi livelli basali.

Studio 1 Acido Aspartico

Elevare il Testosterone è possibile

Uno studio condotto in “Biologia riproduttiva ed endocrinologia” ha portato a uomini di età compresa tra 27 e 37 anni che hanno ricevuto una supplementazione giornaliera di 3,12 g di Acido D-Aspartico per 12 giorni consecutivi, ha registrato un aumento di circa il 40% del testosterone libero.

Dopo tre giorni senza prenderlo, i suoi livelli di testosterone libero si erano ridotti del 10%. Da ciò si dedurrebbe che il testosterone è una sostanza che si accumula nell’organismo, per cominciare a diminuire lentamente una volta interrotta l’integrazione.

Gli esperti ritengono che questo sia un vantaggio per l’atleta, poiché lo studio suggerisce che i livelli ormonali ritornano al loro livello gradualmente e non drasticamente.

Considera che, dal punto di vista dell’allenamento, questa circostanza consentirebbe al tuo corpo di creare composti che aiutano ad aumentare la crescita muscolare, la potenza, la forza e l’energia. Inoltre, i risultati di questo studio sono particolarmente importanti per coloro che vogliono migliorare il proprio potenziale sportivo, oltre che la propria condizione fisica, dalla crescita di tessuti non grassi.

Un altro studio, i cui partecipanti erano uomini in sovrappeso che sono stati integrati con DAA + vitamina D3, ha prodotto risultati disparati. Sebbene in alcuni non vi fosse alcun aumento ormonale, si è riscontrato che quelli con bassi livelli di testosterone hanno registrato un aumento del 20%.

A volte non vengono prodotti risultati

Tuttavia, e contrariamente a quanto abbiamo detto, nel seguente studio non sono stati osservati effetti a livello di risultati. La differenza con lo studio che è durato 12 giorni al ritmo di una dose di DAA di 3,12 g, in cui sono stati osservati cambiamenti positivi, è stata che i partecipanti a questo studio hanno iniziato con livelli di testosterone più alti, in virtù delle misurazioni iniziali.

Aumento della fertilità, un vantaggio aggiunto

Lo studio seguente, aveva a disposizione 60 partecipanti di età compresa tra 18 e 44 anni e in esso si è riscontrato che un’integrazione giornaliera di 2,66 g di Acido D-Aspartico per 90 giorni in uomini non fertili, era in grado di aumentare le concentrazioni di testosterone sierico (30-60%), con un aumento della conta seminale, il cui aumento variava dal 60 al 100% e della motilità seminale in proporzione simile.

Questo gruppo di uomini non fertili, che sono stati sottoposti a supplementazione con DAA, ha raggiunto una maggiore fertilità, poiché in seguito sarebbe stato segnalato che avrebbe ottenuto un successo nel 26,6% dei concepimenti.

Consulta la Top 10 degli Alimenti per Aumentare il Testosterone.

Quali sono le dosi giornaliere consigliate?

Come con qualsiasi altro integratore, è essenziale che tu rispetti la dose raccomandata dagli specialisti quando inizi ad assumere l’Acido D-Aspartico.

Nel concreto, la dose raccomandata di DAA oscilla tra 2000-3000 mg/giorno.

Esistono numerosi studi, ognuno dei quali rivela vari protocolli di integrazione, che concordano sul fatto che una dose di 3000 mg di Acido D-Aspartico per 12 giorni consecutivi, seguita da una settimana di riposo, sarebbe il modo più efficiente per prendere questo integratore.

Tuttavia, altri studi puntano nella direzione che una dose di 2000 mg al giorno assunta continuamente, senza fare pause, non ha prodotto alcun effetto collaterale. Ovviamente ci sono fattori che influenzano le dosi ottimali, inclusi dieta, stato di idratazione, livello di attività, sesso, età o stato di salute.

Supplementi Acido Ascorbico

Questo amminoacido presenta effetti secondari?

Poiché l’Acido D-Aspartico è una sostanza che il corpo produce, è prevedibile una tolleranza positiva a questo amminoacido. Tuttavia, si raccomanda di non superare le quantità consigliate, poiché non ci sono quasi prove relative a dosi troppo elevate.

In alcuni casi, la supplementazione con DAA provoca un certo mal di testa, ritenzione idrica o nausea, temporaneamente e con un carattere lieve.

I risultati di alcuni studi rivelano che, dopo 90 giorni di integrazione, nei risultati analitici non si osservano valori alterati o segni che l’Acido D-Aspartico possa produrre effetti indesiderati. Nonostante ciò, sarebbero necessari ulteriori studi per finire di offrire informazioni complete al riguardo.

In ogni caso, e vista la scarsità di informazioni, è sconsigliato che persone con malattie epatiche o renali, così come donne in gravidanza, ingeriscano troppe quantità di un amminoacido su cui sono ancora in corso molte ricerche. Anche coloro che soffrono di epilessie, lesioni cerebrali o ischemiche e morbo di Alzheimer dovrebbero essere cauti con la loro assunzione.

Noi di HSN ti consigliamo di consultare il tuo medico prima di iniziare l’assunzione di qualsiasi supplemento.

Controlla qui le combinazioni più sinergiche

Come parte integrante degli integratori anabolizzanti naturali, che è Acido D-Aspartico, puoi combinarlo con un altro tipo di prodotto.

Ti lasciamo un mini elenco di quelli con cui agisce in sinergia!

  • Epicatechina
  • ZMA
  • Testofen
  • Ashwagandha

Comprare il miglior Acido Aspartico

Accetti un suggerimento? Puoi acquistare Acido Aspartico D in polvere, senza eccipienti e con prodotto puro al 100%, nella serie Raw Series. Portalo con la tua bevanda pre-allenamento e migliorerai l’ambiente ormonale, indotto dalla stimolazione dell’attività fisica stessa.

L’Acido Aspartico D è un prodotto di alta qualità e facilmente dissolvibile, i cui risultati sono spettacolari se abbinato ad un corretto programma di allenamento e nutrizione. E al prezzo più competitivo sul mercato!

In linea con quanto appena detto, ci sono pochi dubbi sulla stretta relazione tra acido aspartico D e aumento del testosterone. Se c’è ancora qualcosa riguardo a questo problema che ti preoccupa, puoi chiedercelo tutte le volte che vuoi. Noi ti aspetteremo!

Valutazione Acido Aspartico D

Relazione Qualità-Prezzo - 100%

Dissoluzione - 100%

Facile da Assumere - 100%

Risultati - 100%

100%

Valutazione HSN: 4.65 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Melanie Ramos
Melanie Ramos
Attraverso il Blog HSN, Melanie Ramos espone le conoscenze e i contenuti più attuali, alla portata dei lettori che vogliano imparare.
Vedi Anche
Top 10 Alimenti per aumentare il testosterone
Top 10 Alimenti per aumentare il testosterone

Indice1. Cos’è il Testosterone?2. Quali sono le funzioni principali del Testosterone?3. Dove si produce il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *