Guida di Allenamento di Basket per il Ruolo di Guardia Tiratrice

Guida di Allenamento di Basket per il Ruolo di Guardia Tiratrice

Cosa definisce una guardia tiratrice? È il giocatore che occupa la posizione “2” nel quintetto che si trova in campo. Nel prossimo post approfondiremo la posizione, le caratteristiche di questo giocatore, ma soprattutto come dovrebbe allenarsi per ottenere il massimo. Iniziamo con la Guida all’Allenamento per le Guardie Tiratrici!

I suoi principali ruoli in campo sono…

Info Guida Allenamento per Guardie Tiratrici

  • Sostiene la base nel processo di alzare della palla, soprattutto quando la squadra avversaria fa pressione sulla difesa in tutto il campo.
  • Sostiene le azioni offensive del playmaker come punto di passaggio, giocatore di blocco, giocatore difensivo, ecc.
  • Azioni proprie di un giocatore esterno: penetrazione e lancio.

Come per il resto dei ruoli, le determinanti della prestazione del giocatore ci diranno quale approccio dovremmo seguire nel loro allenamento per migliorarli. In questo caso, la guardia è un’eccezione, poiché a causa delle loro somiglianze tecnico/tattiche con il ruolo di playmaker, entrambe le posizioni sono generalmente incluse nella stessa categoria:

“point guard (playmaker) / shooting guard (guardia tiratrice)”

Classificazione dei Giocatori di Basket

Figura I. Esempio di classificazione classica tra ruoli del basket.

Questo è il motivo per cui esiste pochissima letteratura che distingue le posizioni di guardia e di playmaker, infatti l’allenamento proposto nella guida all’allenamento per playmaker è perfettamente estrapolato alla posizione di guardia.

Aspetta! Non sai di cosa sto parlando? Clicca qui per scoprirlo.

Facciamo un po’ più di luce su questo ruolo.

Harden Guida Allenamento Guardia Tiratrice

Playmaker e Guardia Tiratrice, sono esattamente la stessa cosa?

Sia il playmaker che la guardia sono posizioni computabili, entrambi sono resistenti e agili e hanno una gestione della palla eccezionale, oltre a una grande comprensione tattica.

Osserva il dinamismo del gioco di Philip Scrubb e la visione del gioco nel passaggio a Víctor Arteaga nel seguente video di Movistar Estudiantes:

Anche così, ci sono lievi differenze tra le due posizioni che possono dirci cosa siamo più interessati a sviluppare nelle nostre guardie tiratrici come fattore di specializzazione:

Cui et al. (2019) hanno analizzato le variabili antropometriche e fisiologiche dei giocatori selezionati (e non selezionati) per il Draft dell’NBA tra il 2000 e il 2018 in base ai loro ruoli.

L’articolo è un approfondimento che qualsiasi giocatore di basket sarà interessato a leggere, tuttavia, per nostro interesse, possiamo verificare che gli autori ci dicono che:

Le Guardie Tiratrici del Draft sono più alti e pesanti; nonostante ciò, sono agili e veloci; ma, saltano meno dei playmaker del Draft.

Qual è allora il lavoro della guardia tiratrice?

Prima di offrire maggiori informazioni, ti lascio con un video in cui le stesse guardie della Liga Endesa ACB descrivono le condizioni che deve avere un giocatore nel loro ruolo…

Con quanto appena detto possiamo fare una riflessione mentale di ciò che sta accadendo rispetto alle guardie tiratrici:

  • Devono supportare il playmaker nelle giocate offensive; bloccano, stoppano e giocano come un secondo playmaker quando necessario; devono essere forti e quindi pesare di più.
  • Pesano di più, quindi saltano meno, segno indicativo che le guardie e i playmaker sono solitamente allenati in modo intercambiabile, il che fa sì che non sviluppino il loro pieno potenziale nel salto.
  • Devono penetrare nella zona della squadra avversaria, quindi la loro agilità e velocità è sviluppata al massimo (quasi come quella di qualsiasi giocatore di basket).

Le guardie tiratrici sono un ibrido tra playmaker e ali piccole, e devono essere bilanciate e sviluppare il massimo potenziale possibile di entrambe i ruoli in modo equilibrato, per ottenere le massime prestazioni.

Le guardie sono i giocatori più versatili che troverai su un campo da basket!

Navarro Guida Allenamento Guardie Tiratrici

Come allenare le Guardie Tiratrici?

In generale, proprio come i playmaker, devi sviluppare la loro velocità, la loro resistenza, la loro capacità di reagire davanti agli stimoli, la loro visione e comprensione tattica del gioco e la loro tecnica con movimenti e senza movimenti.

Nel post relativo all’allenamento specifico per i playmaker abbiamo già lasciato una serie di esercizi recuperabili per le guardie, ma ne aggiungeremo qua uno in più.

Sai già che in generale preferisco allenare i giocatori di basket attraverso partite ridotte perché permettono ai giocatori di divertirsi molto di più, e i risultati sono uguali o addirittura superiori ad altri approcci più tradizionali.

Esempio pratico 1

Questa volta proporrò una progressione di 6 settimane basata sulla pratica di giochi ridotti per lo sviluppo di agilità, resistenza, potenza e abilità tecniche nel basket.

Proposta 1 Allenamento Guardie Tiratrici Basket

Questo sistema è stato seguito per 6 settimane, ogni giorno di allenamento, con le seguenti caratteristiche:

  • All’inizio dell’allenamento
  • Dopo un riscaldamento standardizzato.
  • 2 contro 2.
  • Lunghezza totale del campo (28 m).
  • Mezzo campo in larghezza (7,5m).

Il gruppo con cui è stato confrontato si è formato con un sistema HIIT tradizionale di intensità e durata standardizzate equivalenti al modello SSG (quello precedentemente proposto).

I risultati sono stati che sebbene entrambi i gruppi siano migliorati (puoi vedere i dettagli nella tabella 2 dell’articolo), il gruppo che si è allenato giocando con il 2 vs 2 ha migliorato maggiormente la capacità aerobica, agilità difensiva, capacità di lancio e potenza della parte superiore del corpo.

Se il nostro interesse fosse stato quello di sviluppare più gioco e meno intensità, invece di un 2 vs 2, un 3 vs 3 avrebbe potuto migliorare di più le abilità di passaggio, che in questo caso non sono migliorate quanto ci saremmo aspettati.

Esempio pratico 2

Gli autori del precedente articolo raccomandano di implementare in modo sistematico nelle nostre sessioni di allenamento l’allenamento basato su giochi ridotti; anche così indicano che dovremmo allenare la forza dei giocatori attraverso altri sistemi.

Troveremo due profili di giocatori nelle nostre squadre: quelli che amano il fisico e quelli che lo odiano.

Per i primi le sedute chiuse in palestra sono le più consigliate, il preparatore atletico può organizzare programmi personalizzati per i giocatori in base alle valutazioni ad essi fatte durante la pre-stagione e ad eventuali carenze che possono essere state rilevate.

Qui ti spiego tutto quello che devi sapere per imparare ad allenarti in palestra!

Per quanto riguarda i giocatori del secondo gruppo… potremmo doverli sottoporre a sessioni di allenamento specifiche con carichi, soprattutto quando abbiamo raggiunto un certo punto in cui è richiesto un certo livello di sviluppo fisico per non rimanere indietro. Tuttavia, l’allenatore fisico può condurre sessioni dinamiche che motivino questi giocatori e siano ugualmente efficaci; Mi riferisco al saggio di Hernández et al., (2018).

Bryant Guida Allenamento Guardie Tiratrice HSN

Gli autori hanno proposto un protocollo di allenamento per lo sviluppo della forza, della velocità, della stabilità e dell’agilità della parte inferiore del corpo nel cambio di direzione dei giocatori di basket, come alternativa specifica all’allenamento tradizionale con carichi. Lo schema consisteva di quanto segue:

  • 7 settimane di allenamento pliometrico.
  • 2 sessioni a settimana.
  • Sono stati inclusi salti unilaterali, bilaterali, orizzontali, verticali, laterali, diagonali, rotanti, di ritorno, ciclici e aciclici.

Vedrai che la selezione degli esercizi usati è molto strana, davvero, ma questo perché volevano coprire tutti i possibili vettori di movimento.

  • 10 esercizi a sessione.
  • 1 serie ad esercizio.
  • 5 secondi di riposo tra i salti aciclici e 60 secondi tra gli esercizi.

Una delle guardie più complete e ricordate nella storia della NBA è stato Kobe Bryant. Non perderti questo video, con la recensione delle sue migliori azioni…

La sequenza realizzata è stata la seguente:

Proposta 2 Allenamento Guardie Tiratrici basket

I risultati sono stati che: sebbene tutti i gruppi siano migliorati (anche il gruppo di controllo, che era quello che durante il tempo in cui giocatori hanno svolto le sessioni di allenamento di pliometria, ha continuato ad allenarsi nel basket tradizionale), i gruppi di allenamento pliometrico sono migliorati di più.

Risultati Intervento pre-/post- allenamento tra i gruppi

Figura II. Risultati ponderati pre-/post- intervento tra i gruppi. Adattato da Hernández et al., (2018).

Puoi notare che ci sono due gruppi: NRG e RG, e che il secondo gruppo è migliorato più del primo.

Questo perché i ricercatori volevano vedere se randomizzare i compiti era superiore al non farlo, e così sembrerebbe; Quindi, come preparatore fisico, sarebbe interessante per te scegliere tutti questi esercizi e randomizzarli in modo che i giocatori non conoscano l’ordine in cui devono eseguirli; e sarai tu a dirlo andando avanti con l’alenamento.

Insomma, mi sono dilungato troppo! In definitiva, questo approccio formativo insieme alle proposte dell’articolo base ti catapulterà ai vertici della FIBA.

Prima di concludere, voglio lasciarvi una selezione delle azioni di una delle guardie tiratrici spagnole più importanti della storia: Juan Carlos Navarro. Gioca e divertiti!

Bibliografia

Valutazione Guida di Allenamento di Basket Ruolo: Guardia Tiratrice

Che cos’è una Guardia Tiratrice - 100%

Differenza con il ruolo di playmaker - 100%

Come deve allenarsi - 100%

Due esempi pratici - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Alfredo Valdés
Alfredo Valdés
Specialista in allenamento in fisiopatologia metabolica e in effetti biomolecolari dell’alimentazione e esercizio fisico, vi parlerá nei suoi articoli del complesso mondo della nutrizione sportiva e clinica, in modo semplice e con senso critico.
Vedi Anche
Esigenze nutrizionali Basket
Qual è la corretta Nutrizione per un giocatore di Basket?

Il basket è uno sport di squadra, in cui anche le abilità di alcuni giocatori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *