Test Yo-Yo: Test per Misurare la Capacità Aerobica

Test Yo-Yo: Test per Misurare la Capacità Aerobica

In questo articolo, affrontiamo nel dettaglio una delle prove sul campo più praticate, sia individualmente che negli atleti del gioco di squadra, dove i cambi di velocità sono prodotti costantemente in modo intermittente, il Test Yo-Yo.

Che cos’è il test yo-yo?

Questo test è un test sul campo il cui obiettivo è misurare la capacità aerobica degli atleti.

Test

Chiamato anche Prova del Recupero Intermittente.

È stato creato dall’atleta di calcio danese John Bangsbo ed è considerato uno dei test più affidabili per misurare il consumo massimo di ossigeno in modo progressivo (aumentando progressivamente l’intensità) e al massimo (termina quando l’atleta non può più continuare con la prova).

A che cosa serve

Il Test Yo-Yo misura la capacità aerobica degli atleti, ovvero viene utilizzato per stimare il parametro di consumo massimo di ossigeno (VO2max.)

La capacità aerobica, (potenza aerobica) è la velocità massima di produzione di energia di un atleta attraverso l’ossidazione di fonti di energia ed è espressa come volume di ossigeno consumato per chilogrammo di peso corporeo al minuto (ml/kg/min).
Sebbene il modo più accurato per misurare il Consumo Massimo di Ossigeno sia uno stress test attraverso l’analisi dei gas, non tutti i team e/o gli istruttori hanno le attrezzature e le competenze per eseguirlo.

Prova del Recupero Intermittente

Questo test è ampiamente utilizzato negli sport di squadra come il calcio o il rugby, poiché ricorda da vicino la specificità dello sport.

Pertanto, i test sul campo sono metodi semplici per analizzare e valutare l’andamento della capacità aerobica degli atleti. Un altro ottimo test è il Navette Test Course, di cui disponi un articolo.

Che cosa misura il test yo-yo

Come ho già detto, viene utilizzato per misurare il parametro di consumo massimo di ossigeno (VO2max.).

Questo può essere migliorato attraverso un allenamento specifico come le serie di velocità e persino praticando lo stesso Yo-Yo Test come esercizio: Maggiore è il volume del consumo massimo di ossigeno, maggiore è la prestazione.

Soglia Aerobica

Ciò contribuisce quindi a migliorare la seconda soglia ventilatoria (VT2), nota anche come soglia anaerobica.

Questo miglioramento permetterà all’atleta di raggiungere intensità maggiori e per un tempo più lungo senza raggiungere lo stato di instabilità metabolica. In generale, negli atleti allenati questa soglia è intorno al 70-90% del consumo massimo di ossigeno.

Nel caso particolare degli sport di squadra, come il calcio, il test Yo-Yo, oltre a misurare la capacità aerobica degli atleti, viene utilizzato per migliorare la loro resistenza e capacità di recupero tra sforzi intermittenti, come accade in il campo di gioco.

Come si esegue il test yo-yo?

Questo test del Recupero Intermittente si esegue correndo tra due punti, separati l’uno dall’altro da una distanza di 20 metri.

  • Il test inizia con un segnale acustico, un segnale acustico, dal quale l’atleta deve correre dall’altra parte.
  • Il ritmo aumenta con il passare del tempo e dei livelli di intensità.
  • La prova terminerà quando l’atleta non avrà completato la distanza percorsa tra un fischio e l’altro in due occasioni.
Cioè, è un test che viene portato all’esaurimento, fino al traguardo fisiologico del massimo consumo di ossigeno.

Requisiti

Per eseguire questa prova sul campo, è necessario disporre di coni o segnali visivi per segnare le distanze e le linee di partenza-arrivo.

Inoltre è necessario un programma audio specifico per il test (lo si può trovare su Spotify, Youtube), nonché un metodo per poter emettere i suoni audio in modo perfettamente udibile.

La prova deve essere eseguita su terreno solido e non sdrucciolevole, per evitare cadute durante le curve.

Prova di Campo: Test Yo-Yo

Gli atleti devono riscaldarsi prima del test.

Sequenza della prova

  • La prova inizia con gli atleti sulla linea di partenza, in attesa del primo segnale acustico.
  • Quando sentono il segnale corrono dall’altra parte (20 metri) per voltarsi e aspettano di ripartire quando sentono di nuovo il secondo fischio fino alla linea di partenza.
  • Lì, camminano dolcemente, facendo jogging per una distanza di 5 metri come recupero attivo, e torneranno al punto di partenza fino al prossimo segnale acustico.
  • Questo viene ripetuto, la velocità aumenta (o il tempo tra i segnali acustici si riduce)
  • Il test termina quando l’atleta non è in grado di mantenere il ritmo richiesto in due tentativi.
  • Una volta terminato il test, l’ultimo livello e il numero totale di intervalli di 2 x 20 metri completati a quel livello vengono annotati su un foglio di registrazione.
Vengono analizzati la velocità finale di questo test Yo-Yo di recupero intermittente e il punteggio negli intervalli (vedi tabella di riferimento), che serve per calcolare la distanza totale percorsa dall’atleta durante il test.

Livelli della prova di resistenza intermittente

  • LIVELLO 1: utilizzato per i principianti.

In questa modalità del test Yo-Yo si parte da una velocità di 8 Km/h (si hanno 9 secondi per coprire la distanza regolamentare di 20 metri).

Normalmente, se l’atleta raggiunge il livello 16, può iniziare il test di livello 2.
  • LIVELLO 2: In questo caso, la velocità di inizio è di 11 km/h.

Varianti

Tuttavia, possiamo dire che ci sono diverse varianti del Test Yo-Yo.

Sono le seguenti:

  • Endurance Test: quello più frequentemente utilizzato per analizzare il consumo massimo di ossigeno e sono corse di andata e ritorno di 20 metri.
  • Intermittent Endurance Test (Resistenza Intermittente): A differenza del precedente, vengono effettuate pause di 5 secondi ogni 20 metri
  • Intermittent Recovery Test (Recupero Intermittente): è quello comunemente usato per misurare le prestazioni aerobiche nel calcio.

Il test viene eseguito regolarmente, ma il riposo viene eseguito attivamente (corsa a bassa intensità in una zona di recupero di 5 metri).

Test di Recupero

Pertanto, la capacità di recupero dell’atleta può essere misurata anche tra uno sforzo e l’altro.

Come nei precedenti, la velocità tra ogni serie aumenta progressivamente, tuttavia il tempo di recupero attivo rimane costante.

Test YO-YO: Tabella di Valutazione

UominiDonne
PunteggioMetriLivelloMetriLivello
Élite> 1280> 16,5> 800> 15,1
Eccellente1000 – 128015,6 – 16,5720 – 80014,7 – 15,1
Buono720 – 100014,7 – 15,6480 – 72014,1 – 14,7
Medio480 – 72014,1 – 14,7360 – 48013,2 – 14,1
Inferiore alla media280 – 48012,3 – 14,1160 – 36011,2 – 13,2
Molto basso< 280< 12,3< 160< 11,2

Quali atleti si allenano con il Test Yo-yo

Questo tipo di test sul campo, come il Test della Navette Test e/o il test Yo-Yo, sono ampiamente utilizzati negli sport di squadra in cui le caratteristiche del gioco sono simili a quelle dei test: accelerazioni, sprint, dribbling, cambi di direzione ecc.

Pallacanestro

Come nel Calcio, Rugby o Pallacanestro.

Il profilo di attività e le esigenze fisiche di questi sport di squadra che comportano esercizio intermittente.

Arbitri e Yo-Yo Test

Sebbene le esigenze del gioco e le capacità fisiche dei membri di una squadra di calcio, rugby o basket siano misurate da questo tipo di prove di capacità aerobica, non dobbiamo dimenticare il ruolo degli arbitri sul campo di gioco.

Anche questi, o la loro attività all’interno del campo di gioco, viene svolta in periodi di attività intermittente, quindi sono necessari requisiti di buona capacità aerobica.

Arbitri e Yo-Yo Test

In Spagna, a partire da gennaio 2019, questo test di recupero Yo-Yo o intermittente è stato introdotto nelle valutazioni degli arbitri di calcio

Secondo la FIFA, tra i test di resistenza aerobica, troviamo i test di velocità di serie di 40 metri, e anche i test di resistenza consistenti nell’esecuzione di serie di 75 metri di corsa e 25 di camminata o il test di 2000 metri lisci.

A partire dal 2019, questo secondo test può essere sostituito dal test Yo-Yo.

In Spagna, gli arbitri di Prima e Seconda Divisione devono completare fino al livello 18.2.

Secondo uno studio sull’efficacia del test Yo-Yo per valutare l’abilità degli atleti, risultati simili sono stati mostrati in termini di prestazioni nel test di calciatori d’élite e arbitri.

Bibliografia

  1. Bangsbo, Jens & Iaia, F. & Krustrup, Peter. (2008). The Yo-Yo Intermittent Recovery Test: A Useful Tool for Evaluation of Physical Performance in Intermittent Sports. Sports medicine (Auckland, N.Z.). 38. 37-51.
  2. G. Gregory Haff; N. Travis Tripplet. “Principios del Entrenaminto de la Fuerza y del Acondicionamiento Físico”, 2018, Editorial Paidotribo . Capítulo 13.

Voci Correlate

  • Ti raccontiamo della preparazione fisica degli arbitri di calcio. Visita questo link.
  • Che cos’è il VO2 MAX e a che cosa serve? Te lo raccontiamo qui.
Valutazione YO-YO Test

Che cos'è - 100%

Che cosa misura - 100%

Come si realizza - 100%

Preparazione arbitri - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Isabel del Barrio
Isabel del Barrio
Isabel ha lo sport nelle vene, lo ha dimostrato da fin da piccola e continua a darne prova tutt'oggi. Vuole condividere questa sua passione con tutti gli sportivi entusiasti.
Vedi Anche
Iniziare a Correre con il Metodo CaCo
Iniziare a Correre con il Metodo Run and Walk

Conosci il Metodo Run and Walk? Ti raccontiamo tutto quello che devi sapere sui benefici …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *