Kashotto: Che cos’è e come posso includerlo nella mia dieta?

Kashotto: Che cos’è e come posso includerlo nella mia dieta?

Il Kashotto sarà la tua scoperta dell’anno, te lo dico io. Continua a leggere e non perderti i dettagli di questa meravigliosa ricetta d’ispirazione polacca!

Che cos’è il Kashotto?

Il Kashotto è un piatto che si basa nel risotto, infatti è una variante di quest’ultimo.

La principale differenza radicata nel cambio del cereale utilizzato come base di elaborazione.

Mentre il risotto è un riso che rimane più cremoso, il Kashotto è un piatto di bulgur, miglio, mais, grano, grano saraceno, quinoa, avena, e altri cereali, e anche questo rimane cremoso.

Che cos'è il Kashotto?

Il Kasha si prepara bollendo il cereale nel latte o in un’altra base liquida, di una consistenza più densa rispetto alla semplice acqua, ad esempio il brodo.

In origine era un piatto utilizzato nei paesi dell’Europa centro-orientale, dove veniva utilizzato come accompagnamento a piatti di grande povertà nutrizionale durante il periodo tra le due guerre, poiché la sua versione tradizionale era molto calorica e aiutava a prevenire la malnutrizione dei loro ospiti durante i mesi freddi.

Il Kashotto (Kasha in molti paesi legati alla sua origine), si è evoluto fino ai giorni nostri, dove è considerato un piatto gourmet di alta cucina, soprattutto tra i vegani.

Che cosa ti offrirà

Il Kashotto ti fornirà quelle proprietà nutritive caratteristiche degli ingredienti che utilizzi per realizzarlo.

In generale, il Kashotto è un piatto:

  • Altamente energico, ideale per giornate di grande attività fisica.
  • Ricco di carboidrati, una fonte perfetta per gli atleti.
  • Alto contenuto di fibre.
  • Basso contenuto di zuccheri e grassi saturi.
  • Ricco di vitamine e minerali quando si aggiungono verdure alla sua preparazione.

Ingredienti ricetta Kashotto

Puoi preparare il Kashotto con i tuoi ingredienti preferiti!

E molto gustoso, ideale da condividere con tutta la famiglia, dato che anche se i più piccoli di casa possono essere un po’ titubante a provarlo, una volta che lo fanno, lo adorano.

Chi può assumere questo cereale?

Tutti possono mangiare Kashotto, poiché la sua preparazione non è limitata a un solo cereale.

Anche se di solito si usa semola o bulgur, che ha il glutine come allergene; nulla vieta l’utilizzo di altri cereali anallergici come la quinoa, il grano saraceno o addirittura i legumi come le lenticchie.

Risotto di bulgur

Il Kasha più tradizionale è il kashotto di grano, solitamente chiamato “risotto di bulgur”.

Se sei allergico al glutine, o hai una sensibilità al glutine non celiaca, ti consigliamo di prepararlo con il grano saraceno.

Risotto o Kashotto

Perché non entrambi? Sono fantastici!

Il Kashotto non è altro che un risotto alternativo, dove il riso viene sostituito da un altro cereale. Questo non aggiunge altro che un’altra consistenza e sapore al piatto, innova e crea le tue ricette!

Il risotto è un piatto di influenza italiana, che si è rapidamente diffuso nei paesi dell’Europa centrale e orientale, per evidenziare:

  • Repubblica Ceca.
  • Polonia.
  • Ungheria.
  • Romania
  • Russia.
La sua origine sembrerebbe provenire da questi paesi. Polonia e Russia sono i candidati più forti e sono i paesi in cui si consuma più Kashotto attualmente.

Ricetta Kashotto

Ricetta Kashotto

La ricetta del Kashotto più classica è quella a base di bulgur, e oggigiorno si tende a prepararlo solo con ingredienti vegani. Buonissimo!

Tips della ricetta: Ricetta Kashotto

  • Tempo di preparazione: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 30 minuti
  • Dimensione della porzione: 1 Piatto
  • Numero di porzioni: 4
  • Stile di cucina: Europea

Ingredienti

Informazione Nutrizionale per porzione
Calorie:536kcal
Grassi:9,3g
di cui saturi:3,4g
Carboidrati:98,8g
di cui zuccheri:10g
Fibra:15g
Proteine:14,3g
Sale:1,5g

Come preparare: Ricetta Kashotto

  1. Scaldare in una pentola a fuoco basso un litro e mezzo di latte di cocco, mescolando.
  2. Quando sarà caldo aggiungere i chiodi di garofano, la cannella e l'anice stellato, con la fiamma a media potenza e senza smettere di mescolare.
  3. Una volta che il composto è caldo, senza che abbia raggiunto il bollore, toglierlo dal fuoco, coprirlo e lasciarlo riposare per almeno 20 minuti.
  4. In una padella aggiungere i 20 g di olio di cocco vergine e aggiungere le verdure scelte tagliate. È possibile utilizzare verdure surgelate anche se è preferibile che siano fresche.
  5. Salare le verdure e lasciarle soffriggere finché non si riducono di volume e si ammorbidiscono notevolmente.
  6. Filtrare il latte di cocco e rimetterlo sul fuoco senza la stecca di cannella, l'anice e i chiodi di garofano.
  7. Quando il latte di cocco inizia a bollire, aggiungere il bulgur, abbassare la fiamma a media intensità e mescolare continuamente.
  8. Il bulgur comincerà a gonfiarsi e ad assorbire il latte di cocco, se si consuma molto velocemente abbassare la fiamma (molto bassa).
  9. Pepare e salare, far ridurre il composto fino ad ottenere una consistenza cremosa come quella di un risotto e aggiustare ulteriormente di sale se necessario.
  10. Coprire e lasciare riposare per almeno 20 minuti.
  11. Trascorso il tempo, impiattare e cospargere con la polvere di cocco il piatto.

Kashotto di FoodSeries

Sappiamo che ti viene l’acquolina in bocca come noi e che il bulgur non è un ingrediente molto diffuso nei paesi dell’Europa occidentale come Spagna, Portogallo o Francia.

HSN ti offre la sua linea di piatti pronti vegani (HSN Veggie Foods) con una ricetta continentale unica di Kashotto con germogli vegetali e semi di zucca.

Kashotto di FoodSeries

Veggie Foods Kashotto.

Goditi il ​​gusto della migliore ricetta vegana Kasha con il piatto preparato HSN. Sempre e ovunque!

Voci Correlate

  • Conosci la Proteine di Riso? Qui ti raccontiamo tutto quello che devi sapere.
  • Il Pane Ezequiele è una preparazione a base di diversi tipi di semi e cereali… continua a leggere.
Valutazione Kashotto

Che cos'è - 100%

Proprietà - 100%

Ricetta - 100%

Piatto pronto - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Alfredo Valdés
Alfredo Valdés
Specialista in allenamento in fisiopatologia metabolica e in effetti biomolecolari dell’alimentazione e esercizio fisico, vi parlerá nei suoi articoli del complesso mondo della nutrizione sportiva e clinica, in modo semplice e con senso critico.
Vedi Anche
Farina di Mandorle: ti sveliamo Cosa Dovresti Sapere e Alcune Ricette

Un alimento funzionale e un ingrediente in cucina: la farina di mandorle è oggi un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *