Sindrome da Burnout negli Atleti

Sindrome da Burnout negli Atleti

Hai mai sentito parlare della Sindrome da “Burnout” degli Atleti? In questo articolo ti spieghiamo di che cosa si tratta, come identificare gli elementi che conducono a questa situazione e come evitarla. Burnout sport.

Che cos’è la Sindrome da Burnout

La Sindrome da Burnout nello sport è quello stato in cui l’atleta cade in un periodo di declino sia fisico che mentale…

La Traduzione letterale è “essere bruciato”.

Indubbiamente, il raggiungimento di questo stato è preceduto da diversi sintomi a livello di prestazione fisica e cognitiva, nonché da degnali di allarme davanti ai quali bisogna essere vigili per evitare di arrivarci.

Che cos'è la Sindrome da Burnout

Il termine Burnout è stato coniato più di 30 anni fa, è associato ad un processo psicosociale in ambito lavorativo e nel tempo è stato esteso ad altri ambiti.

È necessario chiarire due concetti che spesso vengono confusi: Sovrallenamento e Sovraccarico.

In che modo l’atleta è colpito dal Burnout?

Quando parliamo di sovraccarico, ci riferiamo all’accumulo di stress da allenamento che porterà ad una diminuzione a breve termine della capacità di prestazione con o senza sintomi fisiologici e psicologici correlati.

In questa circostanza, il ripristino della capacità di prestazione può richiedere giorni o settimane.

Teniamo conto che il Principio di Sovraccarico Progressivo è un principio base dell’allenamento e tale sovraccarico deve essere pianificato all’interno del programma.

Come colpisce l'atleta il Burnout?

D’altra parte, e un concetto diverso e già più legato alla sindrome da Burnout è quello di Sovrallenamento.

In questo caso, l’accumulo di stress fisiologico e psicologico porta a una diminuzione delle prestazioni a lungo termine e, in questo caso, il ripristino della capacità di prestazione può richiedere settimane o mesi.

Sintomi nello sport

In ambito sportivo il primo lavoro è stato presentato da Flippin (1981), e da allora sono state formulate troppe definizioni, probabilmente dovute a quelle già esistenti nel quadro teorico generale proposto da altri autori.

Il modello è stato sollevato da una prospettiva tridimensionale, in cui il Burnout dell’atleta suppone la manifestazione di:

  • Esaurimento emotivo;
  • Depersonalizzazione;
  • Riduzione della realizzazione personale.

Ciò indica che è strettamente correlato al fattore di motivazione intrinseca dell’atleta.

In ambito sportivo, infatti, la maggiore preoccupazione nello studio sistematico di questa sindrome è il suo rapporto con l’abbandono della pratica sportiva.

Che cosa causa la sindrome da Burnout negli atleti?

Vediamo ora quali possono essere gli elementi indicatori di questa sindrome, per evitare di raggiungere questa situazione.

In questo senso gli studi (Garcés de los Fayos e Medina 2002, Pines et al. 1981) si sono concentrati su 3 contesti indicatori dei sintomi vicini all’atleta:

  • Sociale-Familiare.
  • Sportivo.
  • Personale (interno).

Che cosa causa la sindrome da Burnout negli atleti?

Per quanto riguarda le conseguenze legate al Burnout dell’atleta, esse sono date dal rapporto dei contesti precedenti e dall’intensità e frequenza degli stessi.

Pertanto, all’interno del quadro teorico vengono considerate 3 fasi di sviluppo delle conseguenze della sindrome:

  1. La sensazione di entusiasmo ed energia comincia a diminuire.
  2. Apparizione di sentimenti di abbandono e angoscia (l’allenamento è un fattore di stress).
  3. Perdita di fiducia, autostima, alienazione e abbandono.
D’altra parte, gli autori stabiliscono anche 2 diversi gruppi di conseguenze: quelle legate al comportamento e al livello di motivazione, e quelle legate a fattori fisiologici.

Secondo la letteratura scientifica, c’è ancora un grande divario in relazione a questo argomento, al suo sviluppo ed evoluzione in campo sportivo, dal momento che gli studi sono pochi, e quelli che esistono non hanno campioni troppo alti.

Tuttavia, troviamo 4 modelli teorici che possono aiutarci ad avere una panoramica sulla Sindrome da Burnout negli Atleti e su come prevenirla:

Modello 1 (Smith 1986):

Definisce il Burnout dell’atleta come uno stress cronico in cui l’atleta percepisce più rischio che beneficio nel proprio sport e innesca come: relazione con l’allenatore, richieste agonistiche eccessive, scarso supporto sociale e/o famiglia, elevate esigenze di tempo ed energie che porteranno alla comparsa della Sindrome.

Modello 2 (Silva 1990):

Questo autore focalizza il suo modello su fattori che sono più fisici e legati alle prestazioni di allenamento.

Stabilisce che il burnout è il prodotto di un allenamento eccessivo (concetto di sovrallenamento) e che i carichi possono avere effetti positivi o negativi.

Come evitare di soddrire di burnout se sei un atleta?

Questi ultimi si verificano quando alcuni producono gli adattamenti necessari che vengono ricercati attraverso l’allenamento.

Si riducono le disfunzioni psicofisiologiche caratterizzate da perdita di concentrazione, predisposizione a lesioni, mancanza di sonno, alterazione del sistema nervoso, ecc.

Modello 3 (Schmidt y Stein 1991):

Questi autori stabiliscono il modello seguendo il criterio dell’impegno sportivo, come variabile modulante sia del benessere psicologico che della sindrome da Burnout.

Modello 4 (Coakley 1992):

La proposta di questo autore si basa sugli elementi essenziali dei processi sociali che caratterizzano lo sport. Cioè, ci sono una serie di conseguenze sociali che sarebbero all’origine della sindrome.

Come evitare di soffrire di burnout se sei un atleta?

In base a quanto appena detto e in relazione ai fattori motivazionali nonché alla nostra predisposizione all’impegno nello sport – indipendentemente dai carichi di allenamento e dalla mancanza di adattamento – l’autovalutazione e la conoscenza dovrebbero essere fondamentali in questo processo di riconoscimento di questo effetto.

La motivazione interna, tipica dell’atleta per mantenersi attivo, con entusiasmo ed energia per il proprio sport deve essere al di sopra dei fattori motivazionali esterni.

Pertanto, se iniziano a manifestarsi la mancanza di motivazione intrinseca, la perdita di impegno e/o la mancanza di energia, sono chiari sintomi che qualcosa sta accadendo.

Per risolverlo, sarebbe importante comunicare con l’allenatore e/o il team tecnico e una valutazione dell’ambiente per modificarlo in ogni caso specifico.

Ti raccomando di visitare l’articolo che ho scritto sulla Mente dell’Atleta.

Conclusioni

Quindi, possiamo concludere che il concetto di Sindrome da Burnout dell’Atleta è focalizzato sulla parte più psico-sociale dell’atleta nei confronti della propria attività e d’altra parte, si potrebbe parlare di Sindrome da Sovrallenamento, in cui vengono dettagliate le cause del calo prestazionale causato da allenamento eccessivo, scarsa assimilazione dei carichi degli stessi .

A volte, stabilire periodi di stacco e di totale recupero sono più che necessari, riducendo il calendario agonistico, per evitare di arrivare a quel punto di stress cronico.

Bibliografia

  1. Carlin, M., & Garcés de los Fayos Ruiz, E. J. (2010). El síndrome de burnout: Evolución histórica desde el contexto laboral al ámbito deportivo. Anales de Psicología / Annals of Psychology, 26(1), 169–180.
  2. Zabala, M., & Cheung , Stephen S. (2018). La Ciencia del Ciclismo. El Nexo definitivo entre conocimiento y Rendimiento. Ediciones Tutor.

Voci Correlate

  • Tutto ciò che devi sapere sul Sovrallenamento cliccando qui.
  • Sai che cos’è la Rabdomiolisi? Visita questo link e scopri perché dovresti pianificare in modo corretto il tuo allenamento.
  • Ti ricordiamo i Principi dell’Allenamento in questo Post.
Valutazione Sindrome da Burnout negli Atleti

Che cos'è - 100%

Cause - 100%

Sintomi - 100%

Come agisce - 100%

100%

Valutazione HSN: Ancora Nessuna Valutazione !
Content Protection by DMCA.com
Su Isabel del Barrio
Isabel del Barrio
Isabel del Barrio ha lo sport nelle vene, lo ha dimostrato fin da piccola e ancora oggi condivide la sua passione e le sue conoscenze.
Vedi Anche
Sindrome de sovrallenamento
Sovrallenamento: Cause, Sintomi, Trattamento

Il sovrallenamento è una situazione motivata da un eccesso di allenamento insieme alla mancanza di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.