Come trattare il Mal di Schiena?

Come trattare il Mal di Schiena?

Il mal di schiena è una delle condizioni fisiche più frequenti nelle visite mediche.

Sebbene sia vero che la maggior parte dei casi può essere trattata con cure semplici, non è meno vero che può diventare una condizione cronica che richiede cure specialistiche.

Che cos’è il mal di schiena?

Consiste in una sensazione di sofferenza fisica che si manifesta in qualsiasi area della colonna vertebrale o alla schiena.

Tra i tipi di mal di schiena possono manifestarsi come:

  • Dolore acuto, che si manifesta all’improvviso e di solito dura meno di sei settimane; o
  • Dolore cronico, che potrebbe durare per più di tre mesi o anche indefinitamente.

D’altra parte, l’intensità del mal di schiena varia da un lieve disagio a un livello grave che potrebbe limitare la nostra mobilità.

Che cos'è il mal di schiena?

Inoltre, alcune aree della schiena sono più soggette al dolore di altre.

Il dolore lombare superiore e medio (dalla base del collo alla parte inferiore della gabbia toracica) è meno comune del dolore lombare (dolore lombare, tra la base delle costole e l’inizio della coscia).

Questo perché le ossa nelle aree superiore e centrale non si flettono o si muovono tanto quanto le ossa nella parte bassa della schiena.

È importante notare che la natura del dolore è determinata dalle cause che lo originano.

Possibili cause

Ci sono molteplici cause che generano dolore alla schiena.

Queste hanno a che fare con le nostre abitudini di vita, sia a casa che al lavoro; inoltre, può essere il prodotto di lesioni o malattie.

Svolgere attività quotidiane e lavorative

  • Eseguire movimenti ripetitivi come il sollevamento di oggetti pesanti o l’esecuzione di un brutto movimento improvviso.
  • Stare seduti o guidare il veicolo per lunghi periodi ininterrotti.
  • Stare in piedi per molte ore.
  • Inclinarsi bruscamente.
  • Stanchezza o stress.
  • Assumere posizione non adeguate.

Mal di schiena alto

Cause mal di schiena.

Malattie o lesioni

  • Osteoporosi, le vertebre sono esposte a fratture poiché le ossa sono porose e fragili.
  • Artrosi, che colpisce la schiena a livello articolare.
  • Affaticamento muscolare o altre lesioni ai muscoli, ai legamenti o ai dischi che supportano la colonna vertebrale.
  • Pressione sui nervi spinali, generata da vari problemi, come il più comune: l’ernia del disco.
  • Traumi da incidenti…

Mal di schiena basso

In rari casi, il mal di schiena si verifica a causa di infezioni, cancro o malattie della colecisti.

Altre cause di dolore possono essere: irregolarità dell’anatomia della schiena, come scoliosi, sovrappeso corporeo, frattura della vertebra.

Quali sono i sintomi del mal di schiena?

Tra i sintomi più comuni del mal di schiena, si possono menzionare i seguenti:

  • Dolore lancinante locale o dolore che si irradia lungo la gamba.
  • Formicolio o sensazione di bruciore.
  • Oppressione o rigidità muscolare.
  • Fastidio a gambe, anche, ginocchia o pianta del piede.
Alcuni sintomi sono più gravi, come: debolezza alle braccia o alle gambe; intorpidimento alle braccia, alle gambe o all’addome; o addirittura la perdita del controllo dello sfintere.

Come trattarlo

In generale, il trattamento su come alleviare il mal di schiena è semplice e può essere eseguito a casa, ad eccezione di alcune condizioni diagnostiche mediche che richiedono cure speciali.

Che cosa fare a casa per curare il mal di schiena?

Nella maggior parte dei casi, il dolore alla schiena lieve o moderato può essere controllato con semplici pratiche e assistenza domiciliare.

Ti spieghiamo come far scomparire il mal di schiena, o almeno a mitigarlo:

  • Prendi un antidolorifico da banco, anche se per la parte relativa ai farmaci consigliamo sempre che sia controllato da un medico.
  • Concediti un riposo temporale.
  • Posiziona un impacco freddo o una piastra elettrica sulla zona interessata. Il calore aiuta a ridurre la rigidità e il dolore, mentre il ghiaccio aiuta a ridurre il gonfiore e può anche ridurre il dolore.
  • Pratica un auto-massaggio, con le mani, facendo movimenti moderati, enfatizzando le zone dolenti.
  • Assumi sempre una postura corretta. Rimani eretto mentre ti alzi e ti siedi senza piegarti o collassare.
  • Dormi su un fianco o sulla schiena, con la testa appoggiata su un cuscino. Si consiglia di posizionare un altro cuscino sotto le ginocchia se si è sulla schiena, o tra le ginocchia, quando si dorme su un fianco.
  • Impara a gestire lo stress. Prova la meditazione, la respirazione profonda e il rilassamento.
  • Esegui esercizi, specialmente quelli che allungano e rinforzano i muscoli della schiena, delle spalle e del core.

Esercizi per rafforzare la schiena

Puoi pianificare una routine di esercizi per il mal di schiena, che dovresti includere:

Plank isometrico

Plank isometrico

  • Mettersi a faccia in giù, sostenendosi con avambracci e piedi, mantenendo la schiena dritta.
  • L’angolo delle braccia con il suolo deve essere di 90 gradi.
  • Mantenere questa posizione per 20-30-40 o anche 60 secondi e riposare.
  • Si consiglia di ripetere per 3 o 4 volte.

Plank laterale

Plank laterale

  • Simile al precedente, ma appoggiando solo con un avambraccio e con uno dei piedi, verso lo stesso lato, con la schiena dritta.
  • Mantenere questa posizione per lo stesso tempo della precedente, a seconda delle proprie condizioni fisiche.
  • Si consiglia di ripetere l’esercizio 2 o 3 volte.

Superman

Esercizio superman per la schiena

  • Consiste nello sdraiarsi a faccia in giù su un materassino per allungare bene le articolazioni delle braccia e delle gambe.
  • Bisogna alzare leggermente e in modo contemporaneo braccia e gambe, in modo da non toccare il suolo.
  • Dopo circa 5 secondi, abbassarli.
  • Si consigliano tre o quattro serie di 10 ripetizioni ciascuna.
Attenzione a questo esercizio e all’iperestensione lombare se noti dolore nella parte bassa della schiena.

Bird-Dog

Bird Dog

  • Sollevare un braccio e la gamba opposta.
  • In questo modo, braccio e gamba saranno collocati in modo completamente orizzontale.
  • Quindi eseguire lo stesso esercizio ma con il braccio e la gamba opposti.
  • Si consigliano circa 3 o 4 serie, da 10-15 ripetizioni ciascuna.

Elevare la testa e il petto, sdraiati a faccia in giù

Esercizio testa in alto

  • In posizione prona, con la pancia a terra, sollevare la testa e il petto, sostenendo il peso con l’avambraccio.
  • Quindi inarcare la schiena fino a quando le braccia sono dritte e sostenere il peso con le mani.
  • Rimanere in questa posizioni per circa 10 secondi e recuperare.
  • Si consiglia di ripetere l’esercizio circa 4 o 5 volte.
Come con il superman, questo esercizio ha dei benefici, ma dovrebbe essere fatto con cautela se l’infortunio è nella parte bassa della schiena.

Ulteriori consigli e raccomandazioni

Per concludere, ricordiamoci che la schiena è il nostro asse vitale, dobbiamo coccolarla molto più di quello che purtroppo facciamo di solito e incorporare tecniche che correggono la nostra postura come il Pilates può anche aiutare a mantenere una salute ottimale della schiena.

Se sei costante, con questi esercizi puoi alleviare la tensione alla schiena e migliorare la sua mobilità.

Bibliografia

  1. “El dolor de espalda. Prevención y tratamiento” Dr Claus Knapp 1999.
  2. “Remedios naturales para el dolor de espalda” Knowlegde Treasure Collection.
  3. “El dolor de espalda” Jean-Yves Maigne.
  4. Contributi ed esperienza personale.

Voci Correlate

  • Conosci la Sindrome del Piriforme? Qui ti raccontiamo le possibili cause.
  • Il male alle ginocchia colpisce un gran numero di persone. Se vuoi conoscere alcune linee guida di base, clicca qui.
Valutazione Mal di Schiena

Sintomi - 100%

Cause - 100%

Esercizi - 100%

Raccomandazioni - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su María José García
María José García
María José è da sempre legata al mondo dello sport. Fin da bambina si addentra e addirittura gareggia in varie discipline sportive, come il pattinaggio, il nuoto o la ginnastica.
Vedi Anche
Cos'è la diastasi abdominale
Diastasi Addominale: Che cos’è, Come Prevenirla e Falsi Miti

È probabile che negli ultimi anni tu abbia sentito il termine “Diastasi Addominale”. Probabilmente identificherai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *