Massaggio sportivo: perchè è necessario?

Massaggio sportivo: perchè è necessario?

Il massaggio sportivo è un tipo di massaggio che implica la manipolazione dei tessuti molli a beneficio di una persona impegnata in una regolare attività fisica

Qual è il primo gesto che fai quando colpisci una parte del corpo? Sicuramente sfregare sopra la mano, vero? Si, lo facciamo tutti. In realtà si tratta di un gesto istintivo, un riflesso del nostro sistema nervoso parasimpatico per ridurre o attenuare il dolore generato da quel colpo.

Cos’è il Massaggio sportivo?

Il massaggio sportivo è concepito per aiutare a correggere i problemi e gli squilibri dei tessuti molli causati da un’attività fisica ripetitiva e faticosa con o senza traumi. I tessuti molli comprendono la pelle, i muscoli, i tendini, i legamenti e la fascia.

massaggio

Il massaggio sportivo, prima o dopo l’allenamento, può migliorare le prestazioni, aiutare il recupero e prevenire lesioni

A cosa serve il Massaggio Sportivo?

A differenza del massaggio terapeutico convenzionale, il massaggio sportivo si focalizza esclusivamente sugli aspetti fisiologici che possono verificarsi nell’ambito dell’attività fisica o delle prestazioni sportive, quindi non è necessario dedicarsi alla competizione per poter beneficiare di questo tipo di massaggio.

massaggio cervicale

Obbiettivi del Massaggio Sportivo

I dettagli della tecnica del massaggio sportivo sono specifici per ogni disciplina sportiva. Tuttavia, queste tecniche condividono l’attenzione sulle zone del corpo che sono stressate da un “uso eccessivo” a causa di movimenti ripetitivi e spesso aggressivi.

La terapia del massaggio sportivo è indicata per atleti e sportivi di ogni genere,da professionisti di livello mondiale ai joggers del fine settimana

recupero lesioni

Benefici del Massaggio Sportivo

Se pratichi un allenamento intensivo continuo, questa terapia sarà il tuo miglior alleato garantendo un recupero ottimale e quindi una più elevata performance; e al tempo stesso, aiuta a evitare possibili lesioni che possono verificarsi durante l’attività e che spesso ti lasciano fuori gioco per qualche tempo.

Gli atleti hanno scoperto che grazie ai massaggi sportivi appositamente studiati è possibile promuovere la flessibilità, ridurre la fatica, migliorare la resistenza, ridurre il rischio di lesioni ma anche prepare sia il corpo che la mente per ottenere prestazioni ottimali

Consigli per il Massaggio Sportivo

Per chiunque svolga una regolare attività fisica, la terapia del massaggio sportivo ogni una o due settimane può costituire un valore aggiunto alla vostra pianificazione sopratutto per aumentare il livello di salute, prosperità e longevità sportiva.

massaggio professionale

La scelta migliore è quella di rivolgersi a massaggiatori professionisti per trovare un programma che funzioni e che si adatti al meglio al vostro orario,livello di attività e budget

Massaggio Sportivo per trattare il dolore post-allenamento

Indubbiamente, il modo più sano ed efficace per contrastare questi sintomi dolorosi è attraverso la manipolazione del proprio tessuto.

Benefici

Con il massaggio sportivo si ottengono i seguenti benefici:

  • Si ottimizza la circolazione sanguigna, favorendo l’eliminazione dell’acido lattico accumulato e un buon recupero muscolare grazie all’invio di più sostanze nutritive nella zona interessata
  • Diminuisce l’eccesso di tensione fasciale e quindi migliora la funzione muscolare, evitando di aggravare eventuali scompensi o generarne di nuovi
  • Inoltre riduce anche lo stress fisiologico generato dal dolore o dalla scarsa biomeccanica della struttura, in quanto il massaggio stesso rilascia sostanze neurosedanti benefiche per il sistema nervoso centrale nella sua azione di regolazione della biochimica dell’organismo.
Pertanto, utilizzare il massaggio come via analgesica per qualsiasi tipo di coinvolgimento muscolare o tessutale è o dovrebbe essere sempre la prima scelta, anche prima de’assunzione di qualsiasi farmaco antinfiammatorio (FANS).
Su questi farmaci a cui spesso si ricorre in modo indiscriminato e talvolta abusivo sono piuttosto critico, in quanto spesso si tratta dolori che con il semplice rilascio del tessuto scompaiono.

Fasi del Massaggio Sportivo

A seconda che ci troviamo nell’ambito agonistico o meno, il massaggio sportivo può o dovrebbe essere effettuato in tre fasi:

Massaggio Pre-gara o Prima dell’esercizio fisico

Fase che normalmente viene eseguita dalle 24 ore prima dell’attività, fino a 15-30 minuti prima dell’inizio dell’attività. Si ricerca la preparazione ottimale della muscolatura prima del momento dello sforzo.

Come obbiettivi principali:

  • Aumento della reattività muscolare, cioè provochiamo una serie di segnali neuromuscolari di preattivazione.
  • Aumenta la circolazione e la temperatura muscolare, preparando le fibre per una corretta contrazione. Quanto migliore è il flusso sanguigno e la temperatura del muscolo, maggiore è la sua capacità di svolgere in modo ottimale la sua funzione.
  • Fornisce maggiore elasticità al muscolo, favorendo il suo comportamento in una gamma più ampia.
  • Elimina le possibili adesioni miofasciali che provocano restrizioni nei movimenti e ne limitano la capacità.
Le tecniche di massaggio in questa fase si basano sulla frizione, l’ attrito e la velocità di applicazione. Si tratta di un massaggio breve e focalizzato sui gruppi muscolari più grandi che sono responsabili del movimento del corpo

Massaggio de Post-gara o Dopo l’esercizio fisico

Svolgeremo questa fase dopo l’attività fisica. Lasciando un margine di tempo di circa 45min – 1h, quando la funzione neuromuscolare è “disattivata” e quindi il massaggio è più efficace.

  • Ripristiniamo lo stato naturale della muscolatura ipertonica o con eccesso di tensione prodotta dall’esercizio.
  • Reduciamo l’affaticamento muscolare favorendo il flusso di sanguigno, che aiuta anche a elimare le sostanze di scarto come l’acido lattico accumulato.
  • Riduce le possibili contratture che possono verificarsi a causa di spasmi causati da muscoli sovraccaricati o addirittura da un eccesso di lattato, modificando la biochimica del tessuto.
  • Aiuta a recuperare il sistema nervoso sull’azione del fuso muscolare e del riflesso miotatico specifico dei muscoli, restituendogli una tonicità favorevole.
  • Riduce lo stress psicologico e mentale prodotto durante l’esercizio fisico.
In questa fase, prevaranno le tecniche di impastamento, vibrazioni, colpi , scosse e pizzicotti, che aiutano ad andare più in profondità e provocano uno stimolo al rilassamento. È inoltre importante effettuare ischemia o svuotamento per eliminare i rifiuti. La durata del massaggio sarà un po’ più lunga, circa 10 minuti per zona.

Masaje de Mantenimiento

La fase di mantenimento si svolge in maniera indipendente dalle altre, normalmente una volta alla settimana, anche se io sono a favore di almeno 2, se l’esercizio fisico è molto intenso e se è possibile farlo chiaramente. Questa fase può essere completata effettuando piccole sedute giornaliere di automassaggio in casa, sbloccando zone specifiche come la pianta del piede o zone di rinforzo più esposte a sovraccarichi e tensioni.(Consiglio 20 minuti al giorno prima di andare a letto).

  • Aiuta a mantenere il tono muscolare, cioè a far ruotare le fibre muscolari che si contraggono nel normale movimento, in modo da cedere la funzione contrattile reciproca in un ciclo coerente.
  • Allo stesso modo, evita possibili aderenze fasciali al muscolo mantenendo la sua funzionalità ottimale su una base regolare.
  • Contribuisce al mantenimento generale di una buona postura.
Anche per questa fase si utilizzeranno l’impastamento, lo sfregamento, ischemia e colpi. Un punto impotante è che in questo momento, è possibile cercare contratture o punti trigger, che saranno attaccati con pressioni progressive. La durata varia in funzione delle esigenze del paziente e delle intenzioni del professionista

Esercizio fisico e dolore?

Il dolore che si prova durante l’attività fisica è talmente comune che è diventato una sorta di “legge”

…”se ti alleni devi soffrire” –  questo in termini biologici non ha alcun senso…

importanza massaggi

Di solito le lesioni sportive nel sistema muscolo-scheletrico appaiono a causa di uno sforzo eccessivo, per l’esercizio su scompenso muscolare e anche, e questa è per me la causa principale, per l’esecuzione di un esercizio sotto tale scompenso.

Esempio pratico

”… Si da il caso che ieri sei andato a correre, hai cambiato percorso, hai fatto più salite e hai tirato il cronometro più del normale, e oggi hai un forte dolore ai polpacci che ti rende difficile persino camminare. E per di più la pianta del piede di fa di nuovo male, proprio come in quel periodo di qualche mese fa quando ti è stata diagnosticata la fascite plantare..”

Bene,gran parte di questo dolore è dovuto al sovraffaticamento muscolare, l’ipotesi più probabile è che il tessuto fasciale che ricopre tutte le strutture(muscoli,ossa…)di quella zona ha subito troppa tensione, ciò comprime queste strutture e modifica la loro posizione, limitando i movimenti e producendo dolore.

In generale, quello che si fa in questi casi quando si è da soli è niente, si niente. Lasciare che il dolore scompaia da solo in qualche giorno e se è molto forte, antinfiammatorio alla mano...

Importanza del Massaggio Sportivo

È comprensibile che, in determinate circostanze, risulta difficile effettuare un massaggio sa soli.

Tra le ragioni:

    • Per mancanza di tempo (questa di solito è una scusa),
    • Perchè non si hanno le conoscenze anatomiche e non si conosce la tecnica di massaggio appropriata(questo è comprensibile), o
    • Semplicemente preferisci non praticare da solo i massaggi e scegli di rivolgerti a un professionista che se ne occupi in maniera regolare(anche questo è comprensibile), e quest’ultima sarà sicuramente l’opzione migliore.

Pertanto, qualsiasi sia il motivo,se ci si allena in modo continuo, e ancor di più se si tratta di un esercizio intenso, è necessario praticare un massaggio per mantenere il corpo in uno stato ottimale

automassaggio

E anche se lo fai tu stesso quotidianamente, non sarà mai meglio di quello che offre un massaggiatore sportivo professionista, perchè possiede le conoscenze e le competenze tecniche necessarie per risolvere tutti quei problemi che possiamo avere in modo efficace e sicuro

La Legge di Autoguarigione del Corpo : il corpo possiede tutti i meccanismi necessari per l’autoguarigione, ha solo bisogno di essere aiutato a ripristinare la normale funzione

Dr. Taylor Still

Fonti Bibliografiche

      • Carro, F. P.: Tratado de masaje, terapéutico, deportivo y de belleza. Lugo (España): Distribuidora del Norte.
      • Rumplif Bettina. El Masaje. Editorial Paidotribo,3era edición.2001
      • Andreewicz Biriukov Anatolik. Masaje Deportivo. Editorial Paidotribo, 3era edición. 2001.

Voci correlate

    • Cos'è il Foam Roller?
    • Compex, vantaggi e svantaggi dell'elettrostimolazione
    • Massaggi di scarico: Reducono la possibilità di lesioni
    • Massaggio trasverso profondo Cyriax
    • Benefici del massaggio nel post-allenamento
    • Drenaggio linfatico, cos'è e i suoi benefici
    • Benefici della Mobilità
Valutazione Massaggio Sportivo

Prevenzione delle Lesioni - 100%

Aumentare la Capacità di Movimento - 100%

Migliorare il Recupero dopo l'Esercizio - 100%

Migliorare il Rendimento Sportivo - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Julio Pozo
Julio Pozo
Julio Pozo è osteopata e appassionato dello sport. Dedica la sua vita a studiare la biomeccanica funzionale e naturale dell'essere umano.
Vedi Anche
Alimenti per ossa rotte
Alimenti per la cura delle ossa rotte

La salute delle ossa è un fattore importante nella tua vita, indipendentemente da quanti anni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *