Supplementi per le Articolazioni

Supplementi per le Articolazioni

Gli atleti che praticano sport legati al bodybuilding o all’atletica leggera hanno un maggiore impatto e stress sulle articolazioni. Quindi, spesso cercano farmaci o supplementi che possono alleviare il dolore e l’infiammazione a caviglie, ginocchia, gomiti e polsi.

Gli atleti hanno bisogno di requisiti nutrizionali diversi rispetto alla popolazione generale a causa di un intenso esercizio fisico prolungato.

Atleti e Artrite

Questi atleti sono anche a rischio di sviluppare l’artrosi, una dolorosa malattia articolare caratterizzata dall’usura della cartilagine, che normalmente funge da ammortizzatore tra le ossa delle articolazioni per ridurre al minimo i danni causati da attrito e impatti meccanici.

Infine, l’osteoartrite è caratterizzata da infiammazione e perdita di mobilità

Cura delle articolazioni

Tuttavia, non essere un atleta o uno sportivo non implica essere esenti dal soffrire di questi disturbi, quindi l’articolo sarà rivolto anche alla popolazione generale

Come combattere il dolore articolare?

All’interno del nostro sistema articolare potremo trovare un intero quadro strutturale che ci permette di effettuare il movimento, sostiene anche il peso del corpo e offre anche protezione per gli organi. Tuttavia, la corretta manutenzione di questo dispositivo dipenderà dalla salute dell’intero sistema associato e, naturalmente, dalla nostra durata di vita attiva nella pratica sportiva.

Le articolazioni sono i punti di unione tra le estremità delle ossa, formando le strutture che consentono la flessibilità e la mobilità del corpo. Nell’articolazione, ciascuna estremità delle ossa è ricoperta da cartilagine articolare, un tessuto duro, ma che ha una certa elasticità e flessibilità.

Esistono 3 tipi di articolazioni:
  • Le articolazioni fibrose, come quella del cranio, che in nessun modo si muove.
  • Le articolazioni cartilaginose, come quelle che si trovano nel bacino, che hanno pochissimo movimento.
  • Le articolazioni sinoviali, che sono le più comuni e hanno un ampio raggio di movimento. Alcuni esempi potrebbero essere le articolazioni del ginocchio, dell’anca, del gomito, della spalla o delle dita

Le cartilagini forniscono movimento tra le ossa e fungono da cuscino, prevenendo il contatto tra le ossa. L’intera struttura è circondata da una sacca chiamata capsula articolare. La capsula articolare è rinforzata dai legamenti, una struttura anatomica a forma di fascia, composta da fibre resistenti che collegano i tessuti che collegano le ossa nelle articolazioni.

I legamenti danno stabilità alle articolazioni. Sono responsabili della prevenzione della lussazione delle articolazioni quando eseguiamo un movimento forzato. L’articolazione è bagnata dal liquido sinoviale, un fluido viscoso ed è il mezzo principale attraverso il quale la cartilagine articolare ottiene nutrienti, lubrifica l’articolazione e attutisce gli impatti che si verificano in essa.

Il trascorrere del tempo insieme alla pratica sportiva, generalmente quello di attività che producono un forte impatto articolare, provocano un lavoro costante sul sistema articolare e la conseguente usura di entrambe le cartilagini come tendini e legamenti, aumentando il rischio di lesioni

Rigenerare la Cartilagine

Uno degli elementi che subisce una maggiore usura è la cartilagine, che si degrada diventando sempre più sottile e dando origine ad un fastidioso dolore dovuto all’attrito delle ossa, provocandone anche l’incapacità di flettersi o estendere completamente l’articolazione, gonfiore e intorpidimento dell’area articolare.

Una volta che il dolore appare, è quando diventiamo veramente consapevoli di quanto sia importante la salute delle articolazioni e cosa può influire sulla nostra qualità di vita

Usura della cartilagine

Se aggiungiamo anche lo svantaggio di uno scarso apporto di sangue, la riparazione della cartilagine non è facile. Può esserci un’usura degenerativa della cartilagine, causata dal passare del tempo o da sequele di fratture.

Tuttavia, questo tipo di usura può essere prevenuto o migliorato con abitudini di vita sane, come controllare il nostro peso, fare esercizio fisico e stretching e seguire una dieta equilibrata. Per trattare questa usura della cartilagine, bisogna tenere presente che non dobbiamo solo trattare il dolore, ma anche dobbiamo “nutrire” la cartilagine in modo che recuperi la sua struttura

Supplementi per la Salute delle Articolazioni – Cosa fa bene alle articolazioni?

Se soffri di qualsiasi tipo di dolore, non importa quanto lieve, ti limiterà sostanzialmente e, quel che è peggio, potrebbe essere l’inizio di qualcosa di più grave… Meglio fermarsi e studiare cosa succede a questo punto per prevenire invece di curare.

La durata della tua “carriera” all’interno di un programma sportivo, che sia un sollevatore di pesi, un corridore di lunga distanza o uno scalatore…, dipenderà in gran parte dalla salute delle tue articolazioni

Dolore al ginocchio

Che cosa fare se compare dolore alle ginocchia?

Non tutti coloro che praticano sport, limitano la supplementazione a proteine, aminoacidi e carboidrati, infatti ci sono molti prodotti che hanno piena capacità, sia che siamo praticanti di sport diversi, sia persone che senza praticare sport vogliono vedere migliorato la tua salute e la qualità della vita e, come sottolinea l’articolo, Supplementi per la Salute delle Articolazioni e dei Tendini

Glucosammina

Che cos’è la Glucosammina?

È uno dei migliori supplementi per articolazioni e tendini. È un componente naturale prodotto dal nostro corpo. Si trova intorno alle articolazioni e la cui funzione è quella di dare supporto per mantenere la salute della cartilagine. Questo tessuto ha la funzione di proteggere l’osso delle articolazioni.

La glucosammina viene utilizzata dall’organismo per riparare i tessuti cartilaginei danneggiati, le valvole cardiache, le membrane mucose e il liquido sinoviale, la sostanza gelatinosa che riempie le articolazioni. La glucosammina può anche stimolare la produzione di cartilagine, oltre a ripararla, per aiutare a ricostruire la cartilagine.

È presente anche nel sangue dove è necessario per la produzione di acido ialuronico, essenziale per curare i problemi della pelle

Dolore alle articolazioni

Con l’avanzare dell’età, i livelli di questo composto iniziano a diminuire, portando a una graduale rottura e usura dell’articolazione. Questo fatto diventa più coerente quando si praticano sport ad alto impatto articolare.

Nonostante possa essere trovato nel nostro corpo, possiamo ottenerlo da altre fonti naturali: si trova in creature marine come esoscheletri o gusci di granchi, aragoste e altri crostacei che popolano i fondali marini. Ovviamente è possibile ottenere glucosammina anche dagli integratori, essendo uno dei più richiesti nella categoria della salute articolare.

Benefici della Glucosammina

  • La glucosammina può aiutare a ridurre il dolore nei pazienti affetti da artrosi1. Questa patologia, che causa l’usura delle articolazioni, influisce sulla mobilità articolare, i cui sintomi sono dolore, arrossamento e infiammazione.
  • Quindi, i possibili benefici si riferiscono alla riduzione del gonfiore e persino della produzione di nuova cartilagine. È possibile dimostrare che l’efficacia della glucosammina rispetto ai farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene, è superiore2.

Cartilagine e osteoartrosi

Nella figura possiamo vedere due cartilagini: a) Una cartilagine normale e sana, senza fessure o segni di infiammazione; b) Lesione locale precoce della cartilagine degenerata e fibrotica, nonché un rimodellamento dell’osso che si osserva da artrosi o artrosi. Questo può portare all’assottigliamento delle ossa e alla sclerosi della cartilagine

La Glucosammina è sicura?

La supplementazione con glucosammina è sicura, tuttavia ci sono alcune persone che dovrebbero evitarla:

  • Donne durante la gravidanza o l’allattamento
  • Persone Diabetiche
  • Persone allergici ai crostacei
  • Persone con una prescrizione di assumere farmaci per fluidificare il sangue. È perché la glucosammina ha un effetto fluidificante del sangue.

Prima di iniziare con il suo utilizzo, si consiglia di consultare un medico per qualsiasi interazione con i farmaci.

Come assumere la Glucosammina?

Si consiglia di assumere 3 dosi giornaliere di glucosammina da 300-500 mg per completare 900-1500 mg. Dovrebbe essere preso con i pasti. La forma migliore sarebbe i sali solfati, seguiti da vicino dalla glucosammina solfato.

Condroitina

Che cos’è la Condroitina?

Il solfato di condroitina è un glicosaminoglicano solfato (GAG) costituito da una lunga catena di zuccheri alternativi. Questi zuccheri sono chiamati N-acetil galattosamina e acido glucuronico. È un componente importante della cartilagine, che aiuta nella sua costruzione e riparazione.

Questa sostanza forma una spugna che funge da ammortizzatore per le articolazioni. È anche responsabile del mantenimento della salute del sistema tendineo e dei legamenti. Grazie ad esso, le articolazioni vengono mantenute idratate per il lavoro di ammortizzazione e sollievo dal dolore.

Migliora, inoltre, la mobilità articolare fornendo maggiore elasticità alla cartilagine

Condroitina per la salute delle articolazioni

La condroitina si trova naturalmente nel corpo, ma può diminuire con l’avanzare dell’età e peggiorare in caso di alcune malattie, come l’artrite e l’osteoartrite

Il supplemento di condroitina viene generalmente estratto dalla cartilagine animale o di squalo, che agisce allo stesso modo della cartilagine umana

Benefici della Condroitina

  • Qualsiasi infiammazione, specialmente a carico delle articolazioni, può essere alleviata dalla condroitina. Dispone della qualità per ridurre le sostanze chimiche che causano questo sintomo sopprimendole.
  • Nel campo sportivo, il periodo di recupero da alcuni infortuni può essere abbreviato, soprattutto in riferimento a lesioni muscolari e tendinee, oltre a ridurre gonfiore e dolore.
  • Come discusso nel caso della glucosammina, anche la condroitina potrebbe svolgere un ruolo interessante nella mitigazione dei sintomi dell’osteoartrite.

La Condroitina è sicura?

La condroitina è sicura, ma dovrebbe essere evitata in alcune persone, come le donne in gravidanza o in allattamento. I pazienti che assumono farmaci per fluidificare il sangue sono scoraggiati perché la condroitina assottiglia il sangue. Inoltre, se si soffre di un’allergia ai crostacei. D’altra parte, per evitare qualsiasi rischio, consultare sempre il medico prima di iniziare le dosi.

Come assumere la Condrotina?

Si consiglia di assumere la condroitina in una, due o tre dosi giornaliere per raggiungere 1000-1200 mg. Dovrebbe essere presa con i pasti. È molto comune prenderlo in combinazione con la glucosammina.

MSM

Che cos’è il MSM?

MSM (metil sulfonil metano) è una fonte di solfato biologicamente attiva, con proprietà importanti per rafforzare e mantenere il tessuto articolare. È inoltre essenziale produrre collagene (un componente fondamentale della cartilagine) e fa parte del supporto per pelle, capelli e unghie, e dei gruppi metilici, responsabili dello svolgimento di numerosi processi biochimici all’interno dell’organismo legati alla produzione di energia. Ha anche effetti antinfiammatori e antiossidanti.

L’MSM è un nutriente naturale che possiamo trovare in piccole quantità negli alimenti, molto meno che nell’ambito dell’integrazione. Può essere ingerito da solo o in combinazione con altri prodotti, come la glucosammina o la condroitina.

Lo zolfo è fondamentale per la salute ottimale della cartilagine

Articolazioni sane

Il sulfuro aiuta a mantenere la struttura del tessuto connettivo formando legami incrociati attraverso legami disolfuro, valorizzando gli elementi che compongono l’articolazione

I glicosaminoglicani (GAG) sono i mattoni fondamentali della cartilagine nelle articolazioni e le molecole GAG sono collegate in catene da legami disolfuro. Come suggerisce il nome, questi legami sono tra due atomi di zolfo. I ponti disolfuro riducono la flessibilità conformazionale delle catene GAG, conferendo fermezza e resistenza alla cartilagine. Quindi, l’integrità della cartilagine è una relazione di dipendenza con lo zolfo

Benefici del MSM

  • Migliora la salute e l’incarnato della pelle: grazie alla produzione di collagene, si riducono cedimenti e rughe, oltre alla secchezza, e la pelle screpolata viene ripristinata a causa della perdita collagene. Insieme alla vitamina C, lavorano in sinergia per costruire nuovi tessuti.
  • Migliora la flessibilità delle articolazioni: questo porta ad un aumento della flessibilità in generale grazie al ripristino dell’elasticità dei tessuti
  • Antinfiammatorio: è dovuto alla sua capacità di eliminare efficacemente i residui metabolici dall’interno di cellule e tessuti, come l’acido lattico e altri sottoprodotti, che porta a ridurre drasticamente il tempo di conservazione con il rischio che questo implica. Quando queste sostanze vengono eliminate, possiamo ottenere una riduzione del peso evacuando tutto quel contenuto.
  • Lesioni sportive: come il gomito del “tennista” o quello del “golfista” comportano infiammazioni e microtraumi dei tessuti molli che ricoprono le articolazioni. Se non viene risolto, questo disturbo può diventare cronico, con conseguenti sintomi di artrite: dolore e rigidità nella regione colpita. Lo zolfo può prevenire intervenendo appena prima che queste condizioni si sviluppino.
  • Riduce il dolore al ginocchio causato dall’osteoartrite4.

L’MSM è sicuro?

È sicuro, non ci sono risultati negativi, solo qualche caso di mal di stomaco. L’utilizzo è sconsigliato a donne in gravidanza o in allattamento. Non sono state osservate nemmeno interazioni farmacologiche.

Come assumere MSM?

Si consiglia di assumere MSM suddiviso in dosi giornaliere fino a 1500-3000 mg. Può essere assunto da solo o durante i pasti. È molto comune prenderlo in combinazione con la glucosammina.

Acido Ialuronico

Che cos’è l’Acido Ialuronico?

L’acido ialuronico è un tipo di sostanza chiamata glicosaminoglicano (polisaccaridi che sono una componente importante del tessuto connettivo) e che si trova naturalmente nel corpo, con le più alte concentrazioni negli occhi e nelle articolazioni.

L’acido ialuronico agisce agendo come ammortizzatore e lubrificante nelle articolazioni e in altri tessuti. Inoltre, potrebbe influenzare il modo in cui il corpo risponde a un evento di infortunio, abbreviando i tempi di recupero.

Il movimento normale e confortevole dell’articolazione dipende dalla presenza di una sostanza, nota come liquido sinoviale, situata nelle cavità articolari. L’acido ialuronico è il principale composto polimerico naturale presente nel liquido sinoviale delle articolazioni. È sintetizzato da un tipo di cellule (condrociti) che ricoprono l’involucro fluido che circonda le articolazioni, in modo che l’acido ialuronico crei un mezzo viscoso, fornendo ammortizzazione alla cartilagine, oltre a ridurre l’attrito dovuto a determinati sforzi fisici.

Quando si manifesta l’artrosi, le caratteristiche di questo componente del liquido sinoviale tendono a generare meno viscosità e perdita di elasticità, contemporaneamente alla diminuzione della sua concentrazione. A questo punto, considerare il corrispondente apporto di acido ialuronico può essere fondamentale per mantenere la salute dell’articolazione.

Le articolazioni mantengono un meccanismo simile a quello degli ingranaggi: funzioneranno in modo ottimale e senza problemi quando saranno lubrificati.

Acido Ialuronico per migliorare la mobilità delle articolazioni

In un’articolazione sana, il preposto a svolgere il lavoro di lubrificazione è il già citato liquido sinoviale, che permette alle ossa di scivolare tra di loro, oltre ad assorbire eventuali “urti”

Il passare del tempo e alcune patologie, come la precedente artrosi, producono una diminuzione della sintesi e della concentrazione di questa sostanza, provocando dolori articolari e rigidità

Benefici dell’Acido Ialuronico

Possiamo evidenziare che l’uso dell’acido ialuronico può fornire i seguenti benefici:

  • La supplementazione di acido ialuronico orale può ridurre il dolore alle articolazioni del ginocchio causato dalle osteoartriti5.
  • Interviene nella sintesi del collagene, oltre che nel trattenimento dell’umidità nella pelle, contribuendo contro l’invecchiamento cutaneo6. Livelli più elevati di collagene e acido ialuronico sono legati a una pelle che sarà più flessibile e resistente alle rughe, restituendo un aspetto ringiovanito

L’Acido Ialuronico è sicuro?

È una sostanza innocua nella maggior parte dei casi, dove dovremo prestare particolare attenzione alle donne in gravidanza o in allattamento. Inoltre, non sono state registrate interazioni farmacologiche.

Come assumere l’Acido Ialuronico?

Si consiglia di assumere una dose giornaliera di acido ialuronico tra 150-300 mg. Può essere assunto da solo o durante i pasti. È molto comune prenderlo in combinazione con altri prodotti per la salute delle articolazioni.

Collagene

Che cos’è il Collagene?

Il collagene è il componente con maggiore presenza nel tessuto connettivo del nostro corpo, che costituisce circa un quarto della massa muscolare. È una proteina forte e fibrosa, situata nella pelle, nei muscoli, nei tendini, nella cartilagine, nella pelle, nelle unghie e nei capelli. Promuove la salute delle articolazioni e migliora il rafforzamento delle ossa.

Può anche avvantaggiare le persone che già soffrono di malattia degenerativa delle articolazioni artritiche riducendo l’infiammazione, riducendo il dolore (riducendo così i farmaci per dolore) e miglioramento della funzione articolare, flessibilità e mobilità.

Collagene e Artrite

La somministrazione di collagene7, specialmente prima della comparsa di una qualsiasi delle seguenti patologie, può ridurre i sintomi e presentare miglioramenti. Le ossa che compongono lo scheletro sono costituite da cellule inglobate in materiale intercellulare duro costituito da sostanze mineralizzate e fibre di collagene.

Come altri tessuti del corpo, le ossa sono in un continuo stato di rigenerazione, noto come rimodellamento osseo. L’età in cui inizia la perdita di materiale osseo non è del tutto chiara, ma si può stimare intorno ai 30 anni.

Circa il 15% delle ossa negli adulti sani viene sostituito o rimodellato ogni anno. Il riassorbimento osseo è il processo mediante il quale gli osteoclasti distruggono l’osso e rilasciano minerali, determinando un trasferimento di calcio nel sangue. I tassi irregolari di riassorbimento e formazione ossea, che portano a una maggiore perdita ossea rispetto alla formazione, sono un segno distintivo dell’osteopenia. Le persone che soffrono di questa patologia correranno un rischio maggiore di subire fratture poiché hanno una massa ossea inferiore.

La cartilagine è costituita da un unico tipo di cellule, condrociti incorporati nella matrice extracellulare composta da due componenti principali: il collagene di tipo II che offre forza di trazione e l’aggrecan che circonda la cartilagine e supporta le forze di compressione. Il processo di rimodellamento garantisce il mantenimento biochimico delle caratteristiche della cartilagine.

Artrite

Articolazione sana VS Articolazione affetta da artrite

Ma questo è dovuto all’osteoartrosi, che questa regolazione può essere compromessa, oltre a dare origine all’espressione di molecole pro-infiammatorie che provocano la sintesi di enzimi che degradano la matrice extracellulare – collagene e aggrecani ne risentiranno – con conseguente perdita di cartilagine e sua funzionalità.

Tutte le articolazioni possono essere colpite, sebbene le più comuni siano le ginocchia e i fianchi, così come la colonna vertebrale. Nei casi avanzati, il dolore è molto alto. L’osteoartrosi è una conseguenza del passare del tempo, ma vengono considerati anche altri fattori esterni, come le persone che praticano attività che provocano un eccessivo stress articolare, come alcuni sport o anche certi lavori fisici. Anche il sovrappeso è un fattore importante.

Benefici del Collagene

  • Il collagene può essere efficace per il metabolismo osseo, specialmente in condizioni di carenza di calcio dovuta all’osteopenia. Aiuta anche a generare una maggiore densità ossea. È stato anche dimostrato che il collagene stimola l’attività degli osteoblasti, le cellule responsabili della formazione dell’osso, piuttosto che degli osteoclasti, che sono correlati al rimodellamento osseo (stimolazione della crescita ossea).
  • I benefici del collagene per sostenere la salute delle ossa regolano anche l’aumento della densità minerale, aumentano le dimensioni delle ossa e riducono la loro fragilità.
  • La supplementazione con collagene di tipo II può essere molto efficace nel ripristinare l’elasticità dell’articolazione e ridurre il dolore causato dall’artrite. Chi soffre di dolori articolari cronici può trarre vantaggio dall’aggiunta di collagene alla propria dieta. Inoltre, non solo aiuta le ossa, ma riduce anche l’infiammazione e migliora l’elasticità della pelle.

Il Collagene è sicuro?

Non sono stati registrati casi di interazioni farmacologiche e si verificano possibili effetti avversi se la persona è allergica alla fonte utilizzata, generalmente bovina, suina, pesce, crostacei o pollo. In altri casi, ci sono integratori ottenuti da fonti vegetali.

Come assumere il Collagene?

Possiamo trovare fondamentalmente due tipi di integratori di collagene, con dosi diverse:

  • Collagene idrolizzato, la cui dose giornaliera raccomandata sarebbe di 10 g e può essere assunto con il cibo.
  • Collagene non denaturato, la cui dose sarebbe di 40 mg una volta al giorno, indipendentemente dall’ora del giorno, anche se potrebbe essere assunto prima di colazione, a stomaco vuoto.

Bibliografia

  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17265490
  2. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11548225
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3383492/
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16309928
  5. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3512263/
  6. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3583886/
  7. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11071580
  8. http://examine.com/

Voci Correlate

Valutazione Supplementi per le Articolazioni

Riduzione del dolore articolare - 100%

Funzione antinfiammatoria - 100%

Miglioramento della mobilità articolare - 100%

Miglioramento della funzione articolare negli anziani - 100%

Riduzione del dolore nelle persone con osteoartrite - 100%

Riduzione del dolore al ginocchio nei corridori - 100%

Riduzione del periodo di recupero dopo l'operazione - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Melanie Ramos
Melanie Ramos
Attraverso il Blog HSN, Melanie Ramos espone le conoscenze e i contenuti più attuali, alla portata dei lettori che vogliano imparare.
Vedi Anche
Condroitina per i dolori articolari
Condroitina – Proteggi ed evita i problemi articolari

La condroitina sotto forma di integratore alimentare è molto benefica per le persone che soffrono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *