Dieta Carnivora: Cos’è, In cosa consiste, Rischi e Benefici

Dieta Carnivora: Cos’è, In cosa consiste, Rischi e Benefici

Oggi parliamo dell’ultima dieta di cui tutti parlano: la Dieta Carnivora.

  • Cos’è;
  • In cosa consiste;
  • Quali sono i benefici; e
  • la cosa più importante, quali sono i rischi associati.

tipi dieta

Periodicamente compare una nuova corrente dietetica che sembra poter risolvere tutti i nostri problemi. 

Negli ultimi anni abbiamo assistito all’auge della dieta paleo: la sua coerenza evolutiva ha stregato molte persone generando un importante volume di adepti.

Parallelamente, la dieta chetogenica, la dieta a basso contenuto di carboidrati, e più recentenemte il digiuno intermettitente sono attualmente sulla cresta dell’onda.

Di fronte all'”invasione” di diversi tipi di alimentazione o diete, possiamo porci la seguente domanda: sono tutte salutari? Te lo spieghiamo qui.

Cos’è la Dieta Carnívora

La dieta carnivora è molto semplice da capire…

Consiste nell’eliminare completamente tutti gli alimenti che non sono di origine animale.

alimenti dieta carnivora

Questo vuol dire che vengono eliminati, frutta, verdura, semi o legumi dalla dieta. 

Cosa si può mangiare? Carne, pesce, uova, alcuni derivati del latte come il formaggio e organi interni.

Si tratta quindi di una dieta altamente restrittiva per la quantità dei gruppi alimentari esclusi.

Zero Carb Diet

Inoltre, è conosciuta anche con un altro nome: Zero Carb Diet, o dieta con zero carboidrati, dato che se si seguono le sue premesse, il contenuto di carbidrati in questa dieta sarà minimo.

Funziona?

La dieta è diventata popolare per diverse ragioni.

Uno dei suoi maggiori sostenitori è il Dottor Shawn Baker, che la segue da più di due anni.

Sulla sua pagina web meatheals.com potete trovare centianai di testimonianze di persone su cui la dieta carnivora ha funzionato bene.

Da storie di perdite di peso, a miglioramenti nei sintomi depressivi e di malattie autoimmuni.

Un’altra personalità che ha contribuito alla moda di questa dieta è lo psicologo Jordan Peterson, che allega che tra i benefici che questa dieta gli ha dato, si trova quello di ridurre drasticamente i livelli di ansia grazie all’alimentazione carnivora, come potete vedere in questo podcast di Joe Rogan.

Ma quello che ci interessa e fare un’analisi dei possibili benefici e potenziali rischi associati a questa dieta. Inziamo!

Quali sono i suoi Benefici?

Esclude gli alimenti che non devono rientrare nella tua dieta

Il carattere restrittivo della dieta ha un aspetto positivo: starai eliminado di colpo tutte le fonti di zuccheri, farine raffinate, oli vegetali e alimenti ultraprocessati.

benefici dieta carnivora

Questo vuol dire, che il nucleo della dieta occidentale è legato in modo molto chiaro ad una maggior prevalenza di malattie croniche.

Perdere peso è molto semplice

La dieta carnivora è una dieta altamente iperproteica e, anche se non viene detto, è anche una dieta chetogenica per lo scarso apporto di glucosio esogeno.

Questa caratteristica renderà più semplice mantenere il senso di sazietà più a lungo e diminuire l’ansia per il cibo, che è uno dei benefici più frequenti riportati dai seguaci di questa dieta.

 

Se vuoi approfondire di più sulla Dieta Iperproteica, fai click su questo link.

È facile non perdere massa muscolare

Anche se il deficit calorico creato non è molto elevato, apporta una grande quantità di proteine ad alto valore biologico.

muscolo

Specialmente se pratichi esercizio fisico di forza, ti aiuterà a mantenere la tua massa magra. 

Diminuzione dell’ansia

Non è nulla di nuovo…

Come citato in precedenza, una dieta basata esclusivamente sulla carne, pesce e uova, anche se non viene riconosciuta come tale, è una dieta chetogenica nel senso che produce un aumento dei corpi chetonici nel plasma.

I corpi chetonici hanno dimostrato un effetto neurodepressore che sembra essere direttamente legato al miglioramento dei sintomi dell’ansia e migliora l’umore nei pazienti che seguono una dieta chetogenica.

Ripassa i principi della Dieta Chetogenica in questo articolo.

Può migliorare alcune patologie

Specialmente patologie metaboliche come il diabete di tipo 2, sindrome metabolica e obesità.

Nonostante, molte persone che seguono questa dieta riportano un miglioramento delle malattie autoimmuni come il morbo di Chron o l’artrite reumatoide.

Anche se la scienza dovrà dimostrare questa evidenza, dal punto di vista della fisiopatologia non è irragionevole pensare che una dieta così restrittiva in antigeni possa migliorare la patologia autoimmune.

Dall’altra parte, il carattere fortemente antinfiammatorio dei corpi chetonici migliorerà la sintomatologia di molte di queste patologie.

Adesso passiamo a commentare i (non pochi) rischi associati a questa dieta.

carni

Quali sono i Rischi?

Esclusione ingiustificata di gruppi di alimenti salutari

I difensori della dieta carnivora sostengono che l’essere umano, dal punto di vista evolutivo, non è preparato per consumare e processare grandi quantità di vegetali.

Infatti, parlano della presenza di antinutrienti come i fitati negli alimenti di origine vegetale, e del loro effetto nocivo sulla nostra salute.

Nononostante ciò, trovo queste argomentazioni molto deboli.

Dal punto di vista evolutivo, la stragrande maggioranza delle popolazioni di cacciatori-raccoglitori, presenti e passate, includono una proporzione di alimenti di origine vegetale nella dieta.

hadza

Addirittura gli Hadza, che prediligono alimenti di origine animale, includono una quantità di vegetali nella dieta quotidiana. 

Sì, gli Inuit sono un’eccezione, dato che si alimentano con una dieta basata unicamente su prodotti di origine animale.

D’altra parte, pensare che lo stile di vita Inuit, così come l’alimentazione, possano essere applicati al resto della popolazione mondiale è irragionevole.

Da un punto di vista epidemiologico, praticamente tutte le zone blu seguono una dieta basata su vegetali e con il minimo appoto di prodotti di origine animale.

E dal punto di vista degli studi disponibili, il fatto di ovviare il numero di pubblicazioni che associano il consumo di frutta, verdura, frutta secca e legumi con un miglior stato di salute, è quanto meno imprudente.

Carne processata

Colpisce il fatto che la dieta carnivora non regola il consumo di carne processata.

Naturalmente, non c’è un consenso scientifico riguardoné al consumo di carne rossa né al suo impatto sulla salute.

bacon

Il bacon, per esempio, è molto presente in questa dieta.

Ad ogni modo, non si tratta esclusivamente della carne processata, che dovrebbe comunque essere evitata in qualsiasi dieta sana, ma per l’aumento dell’incidenza di diversi tipi di tumore come il colonrettale.

Impatto ambientale

Al giorno d’oggi, non prendere in considerazione l’impatto ambientale derivato dalla nostra alimentazione è irresponsabile.

La ricerca di uno schema di consumo e produzione sostenibile è una delle sfide che dobbiamo affrontare.

Voci Correlate

  • Tutto quello che devi sapere sulla Dieta Paleo nel seguente link.
  • Il Digiuno Intermittente consiste nello stabilire una finestra di alimentazione… continua a leggere.
Valutazione Dieta Carnivora

Cos'è - 100%

In cosa consiste - 100%

Benefici - 100%

Rischi - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Borja Bandera
Borja Bandera
Borja Bandera è un giovane medico che si dedica all’area della nutrizione, esercizio e metabolismo, che combina con la sua attività clinica insieme alla sua vocazione divulgativa e di ricerca.
Vedi Anche
Dieta per culturisti
Diete pre-competizione del Culturismo

Ecco alcune diete pre-competizione di bodybuilding che propongo per professionisti, in base ai giorni di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *