Floss Band o Benda Compressiva: cos’è, Usi, Benefici…

Floss Band o Benda Compressiva: cos’è, Usi, Benefici…

Oggi parliamo di una tecnica usata nell’ambito sportivo: Floss Band o Benda Compressiva

Si tratta di una tecnica nuova che offre certi benefici, come, fra gli altri, il miglioramento della mobilità articolare o l’accelerazione del recupero muscolare. Vediamo nel dettaglio!

Cos’è Flossing Band e Come funziona?

Conosciuta anche come CTF (Compression Tack and Flossing), Tissue Flossing o Floss Band, si tratta di una tecnica di mobilità attiva o passiva che consiste nell’avvolgere l’articolazione o la parte del corpo occludendo parzialmente il flusso sanguigno.

La direzione di avvolgimento della benda dovrà essere dall’estremo distale a quello prossimale.

La metà della benda dovrà seguire un modello di sovrapposizione (sovrapposta a ogni successivo avvolgimento) del 50% con un allungamento relativo o un rango di forza di allungamento del 50-90% della lunghezza della benda.

Dopo di ciò, l’elastico sarà teso allungando la benda fino a una lunghezza desiderata (ad esempio, il 50%).

Successivamente, il cliente/atleta realizzerà un intervento da 1-3 minuti di Floss Band, che può includere vari movimenti attivi e passivi della regione del corpo avvolta (Borda e Selhorst, 2017; Cheatham e Baker, 2019; Driller, Mackay, Mills & Tavares, 2017; Driller e Overmayer, 2017).

Materiali e progettazione

Le Floss Band (figura 1) generalmente sono fatte di latex e dono disponibili in diverse ampiezze, densità e lunghezze (Cheatham e Baker, 2019)

Ecco un video dimostrativo nel quale si può vedere uno sportivo che avvolge l’articolazione del ginocchio e realizza una serie di esercizi.

Origine della tecnica

Il Floss è una tecnica popolare fra i professionisti dello sport e della medicina sportiva (Cheatham y Baker, 2019)

Questa tecnica si basa sul fondamento della teoria della Iperemia Reattiva (interruzione temporanea del flusso sanguigno) e della Restrizione del Flusso Sanguigno (RFS), anche detto allenamento occlusivo, KAATSU o Vascular Occlusion Training (Hodeaux, 2017).

Questo strumento è diventato popolare grazie al libro di Starrett e Cordoza (2013), nel quale gli autori hanno introdotto la compressione della benda per aumentare il percorso articolare, postulando che i meccanismi potenziali alla base del beneficio di usare bende si può attribuire al taglio fasciale e/o alla riperfusione del sangue nei muscoli.

Floss Band per il ginocchio

Floss Band per il ginocchio

Dall’altro lato, i meccanismi implicati possono essere simili agli allenamenti con restrizione parziale del flusso sanguigno; pertanto, la riperfusione del sangue nella zona occlusa può essere associata a
  • incrementi dell’ormone della crescita e delle catecolamine;
  • una maggiore forza muscolare, contrattilità;
  • aumento dell’efficacia di accoppiamento di eccitazione-contrazione dei muscoli (Driller et al., 2017; Hodeaux, 2015)

Flossing Band a cosa serve

A questa tecnica popolare e nuova vengono attribuiti numerosi usi e funzionalità nell’ambito di allenamento sportivo, riabilitazione, riadattamento e riallenamento fisico-sportivo (Cheatham y Baker, 2019; Carlson, Rife & Williams, 2019; Gorny & Stöggl, 2018; Hodeaux, 2017):

  • diminuzione del flusso di sangue sull’estremità.
  • costrizione dell’articolazione interessata.
  • aumento del ROM.
  • diminuzione del dolore muscolare.
  • aumento della meccanica articolare.
  • aumento della funzione miofasciale.
  • utilità in Riabilitazione, Riadattamento e Riallenamento di infortuni sportivi.
  • miglioramento del rendimento sportivo.
  • promozione della Iperemia Reattiva.
  • riduzione del dolore e dell’edema.
  • rottura del tessuto adesivo della muscolatura previamente lesionata.

Come applicare la Floss Band

  1. Coprire la zona nella parte prossimale e distale, avvolgere il ventre muscolare (e/o tendine), la metà della benda sarà sovrapposta in ogni avvolgimento successivo,
  2. Il paziente/atleta potrà notare un leggero fastidio con questa tecnica (“ritirare l’avvolgimento se si sperimenta intorpidimento o formicolio o se l’estremità diventa pallida o azzurrognola”)
  3. Mantenere un allungamento del 75-90% nella benda (esistono differenze di bendaggio in funzione all’articolazione)
  4. Ritirare la floss band dopo l’intervento e camminare (o realizzare un’attività aerobica con gli arti superiori) per un minuto per permettere al flusso sanguigno ritorni all’articolazione interessata.

Studi e Prove

L’applicabilità pratica del Tissue Flossing si limita alle diverse metodologie degli studi, nei quali si evidenziano questi paragrafi:

Diversi contenuti del lavoro

  • Mobilità ed esercizi di forza (Bohlen, Arsenault, Deane, Miller, Guadagno & Dobrosielski, 2014; Weber et al., 2018),
  • Tissue Flossing e massaggio con palla Lacrosse (Borda y Selhorst, 2017)
  • Mobilità (Driller et al., 2017; Driller y Overmayer, 2017; Gorny & Stöggl, 2018; Hodeaux, 2017; Mills, Mayo, Tavares & Driller, 2019)
  • Stretching (Kiefer, Lemarr, Enriquez, Tivener & Daniel, 2017)
  • Esercizi di riabilitazione con Floss Band (Plocker, Wahlquist & Dittrich, 2015)
  • Esercizi di forza, cedimento muscolare y Floss Band (Prill, Schulz & Michel, 2018)

bende elastiche e squat

Diversi obiettivi

  • Il flusso sanguigno (affluenza arteriale a riposo e flusso sanguigno iperemico reattivo) del polpaccio e la forza di flessione plantare e dorsiflessione (Bohlen et al., 2014).
  • Trattamento della Tendinopatia del tendine di Achille (Borda y Selhorst, 2017).
  • Il ROM della caviglia (articolazione talocrurale), la performance del salto e dello sprint in diversi momenti temporali (5´, 15´, 30´ e 45´) (Driller et al., 2017).
  • Il ROM posteriore della caviglia e l’altezza del salto (Driller y Overmayer, 2017).
  • La rigenerazione dopo gli esercizi di forza-resistenza e per ridurre indolenzimenti muscolari a insorgenza ritardata (DOMS) (Gorny & Stöggl, 2018).
  • Il ROM del gomito (Hodeaux, 2017).
  • L’edema postoperatorio dell’arto inferiore (Kage y Patil, 2018).
  • La flessibilità dei tessuti blandi e la percezione del movimento della spalla (articolazione gleno-omerale) (Kiefer et al., 2017).
  • Rendimento sportivo e ROM della caviglia (Mills et al., 2019).
  • La potenza delle estremità superiori (UEP) e ROM della spalla (Plocker et al., 2015).
  • DOMS percepiti (Prill et al., 2018).
  • Morbo di Osgood-Schlatter (Weber, 2018).

Metodologia

  • Terapia
  • Durabilità degli interventi
  • Eterogeneità dei soggetti 
  • Diversità di strumenti di misurazione 
  • Diversità di intensità del carico durante gli interventi 
  • Marche di Floss Band 
  • Otri 
  • Bilaterale (Bohlen et al., 2014; Driller et al., 2017; Mills et al., 2019; Plocker et al., 2015; Weber, 2018)
  • Unilaterale (Borda y Selhorst, 2017; Driller y Overmayer, 2017; Gorny & Stöggl, 2018; Hodeaux, 2017; Kage y Patil 2018; Kiefer et al., 2017; Prill et al., 2018).
  • 14 giorni (Bohlen et al., 2014), 6 settimane (Borda y Selhorst, 2017)
  • 1 sessione (Driller y Overmayer, 2017; Gorny & Stöggl, 2018; Kiefer et al., 2017; Plocker et al., 2015; Prill et al., 2018)
  • 2 sessioni (Hodeaux, 2017; Mills et al., 2019), 4 mesi (Kage y Patil, 2018), y
  • 9 settimane (Weber, 2018).
  • Atleti adolescenti (Borda y Selhorst, 2017; Bohlen et al., 2014), atleti amatori (Driller et al., 2017; Driller y Overmayer, 2017),
  • Soggetti attivi e sani (Gorny & Stöggl, 2018), giocatori di tennis d’élite (Hodeaux, 2017)
  • Soggetti in postoperatorio con edema alle estremità inferiori (Kage y Patil, 2018),
  • Universitari (Kiefer et al, 2017; Prill et al., 2018),
  • Atleti professionisti di rugby maschile (Mills et al., 2019),
  • Atleti maschi (Plocker et al., 2015) e calciatori maschi giovani (Weber, 2018).
  • Dinamometro (Bohlen et al., 2014), pletismografia ad occlusione venosa (Bohlen et al., 2014), LEFS ed EVA (Borda e Selhorst, 2017), Weight-Bearing Lunge Test (WBLT)
  • Salto in contromovimento (CMJ) e sprint di 15m (Driller et al., 2017; Mills et al., 2019),
  • WLBT,
  • ROM della dorsoflessione flessione plantare della caviglia, altezza e velocità di salto verticale su una sola gamba (Driller e Overmayer, 2017), goniometro (Hodeaux, 2017; Plocker et al., 2015),
  • Questionario DOMS ed EVA (Prill et al., 2018).
  • 1-3 serie x 10 ripetizioni (Bohlen et al., 2014; Borda e Selhorst, 2017),
  • 2´ di lavoro x 1 serie (Driller et al., 2017; Gorny & Stöggl, 2018; Mills et al., 2019),
  • 20 ripetizioni x 1 serie (Driller e Overmayer, 2017),
  • 6 esercizi x 3 ripetizioni x 1 serie (Hodeaux, 2017),
  • 24h (Kage y Patil ,2018),
  • 5 serie x 30” (Kiefer et al., 2017),
  • 3´ x 1 serie (Prill et al., 2018),
  • 3 volte a/settimana (Weber, 2018).
  • intervento quotidiano con TF (Borda y Selhorst, 2017; Kage e Patil, 2018).
  • Theraband® (Borda e Selhorst, 2017)
  • Life Flossbands® (Driller et al., 2017; Driller e Overmayer, 2017; Mills et al., 2019)
  • Rogue Fitness® (Hodeaux, 2017; Kage e Patil, 2018; Kiefer et al., 2017; Plocker et al., 2015; Prill et al., 2018).
  • Scarse dimensioni del campione (Kiefer et al., 2017; Borda e Selhorst, 2017; Weber, 2018).
  • Diffusione del successo per altri trattamenti: esercizio eccentrico (Borda e Selhorst, 2017).
  • caratteristiche della Floss Band sconosciute.
  • Eccetto la Rockfloss® (Cheatham e Baker, 2019).
  • Pochi studi misurano la pressione della benda: 178 ± 18 mmHg (Driller et al 2017; Driller e Overmayer, 2017) e 180 mmHg (Mills et al., 2019).
  • Mancanza di una situazione placebo/simulata (Driller et al. 2017; Mills et al., 2019).
  • Il vantaggio psicologico può essere associato all’uso della Floss Band (Driller et al., 2017; Mills et al., 2019).

Applicazioni pratiche del Flossing Band

Gli anteriori punti pratici devono essere sottomessi a uno studio, dato che sono basati su modelli e deduzioni teoriche. Per questo, sono state revisionate e analizzate in modo esaustivo le prove che usano la tecnica del Floss Band.

Come risultato, sono state ottenute una serie di applicazioni pratiche:

Strumenti e strategia appropriata

  • Per migliorare il rendimento del ROM (articolazione della caviglia), il salto, e lo sprint in atleti amatori, fino a 45 minuti dalla rimozione delle bende (Driller et al. 2017).
  • Per aumentare la dorsiflessione, la flessione plantare e la performance di salto con una sola gamba in atleti amatori (Driller e Overmayer, 2017).
  • Per trattare l’edema del piede in modo efficace (Kage e Patil, 2018).
  • Per incrementare la flessibilità della spalla in universitari (psicologica, non fisica) (Kiefer et al., 2017).
  • Per sviluppare il ROM (articolazione della caviglia), il CMJ e la performance in sprint, fino a 30 minuti dopo l’applicazione in atleti di rugby a livello elitario (Mills et al., 2019).
  • Per ridurre i DOMS percepiti dagli studenti universitari (Prill et al., 2018).

Allungamento durante

Tissue Flossing presenta risultati non significativi o confusi relativamente a

  • funzione vascolare (Bohlen et al., 2014): non sono stati rilevati cambiamenti nel flusso sanguigno iperemico reattivo, il che suggerisce che non sono presenti effetti avversi o benefici.
  • tendinopatia del tendine di Achille (Borda e Selhorst, 2017): il trattamento manuale (floss band ed esercizi eccentrici) ha risolto con successo i sintomi della tendinopatia al tendine di Achille di una paziente che non aveva reagito a cure tradizionali conservatrici.
  • riduzione dei DOMS (Gorny & Stöggl, 2018): i risultati mostrano che il TF non migliora né ritarda la rigenerazione dopo il programma di allenamento.
  • aumento del ROM del gomito (Hodeaux, 2017): le floss band non migliorano significativamente il ROM del gomito rispetto ad altri metodi di trattamento.
  • sviluppo del ROM della spalla e potenza degli arti superiori (UEP) (Plocker et al., 2015): i dati indicano che il ROM dei soggetti e la UEP non sono migliorati significativamente dopo l’uso delle floss band.
  • il promettente ed efficace trattamento di Flossing per il morbo di Osgood-Schlatter (Weber, 2018).

La floss band (Rockfloss®) presenta un indicatore di carica di lavoro: la forza di allungamento. Cheatham e Baker (2019) hanno osservato un aumento lineare nella forza di allungamento man mano che le bende diventavano più lunghe (25%, 50%, 75%, 100%, 125%, 150%).

Validità (ICC ¼ 0.99, CV ¼ 1.1%) e affidabilità (CV ¼ 4.9%) del sensore di pressione (Kikuhime) come strumento della configurazione sportiva della Floss Band (Driller et al., 2017; Driller e Overmayer, 2017; Mills et al., 2019).

Fonti Bibliografiche

  1. Borda, J., & Selhorst, M. (2017). The use of compression tack and flossing along with lacrosse ball massage to treat chronic Achilles tendinopathy in an adolescent athlete: a case report. Journal of Manual & Manipulative Therapy, 25(1), 57-61.
  2. Cheatham, S. W., & Baker, R. (2019). Quantification of the Rockfloss® Floss Band Stretch Force at Different Elongation Lengths. Journal of Sport Rehabilitation, 1, 1-4.
  3. Driller, M., Mackay, K., Mills, B., & Tavares, F. (2017). Tissue flossing on ankle range of motion, jump and sprint performance: A follow-up study. Physical Therapy in Sport, 28, 29-33.
  4. Driller, M. W., & Overmayer, R. G. (2017). The effects of tissue flossing on ankle range of motion and jump performance. Physical Therapy in Sport, 25, 20-24.
  5. Hodeaux, K. (2017). The Effect of Floss Bands on Elbow Range of Motion in Tennis Players. University of Arkansas.
  6. Starrett, K., & Cordoza, G. (2013). Becoming a Supple Leopard: The Ultimate Guide to Resolving Pain, Preventing Injury, and Optimizing Athletic Performance. In The Systems (pp. 217-222). Las Vegas, NV: Victory Belt Publishing Inc.
  7. Carlson, S., Rife, G. & Zachary, W. (2019). “Comparing the Effects of Tissue Flossing and Instrument Assisted Soft Tissue Mobilization on Ankle Dorsiflexion”.The Research and Scholarship Symposium, 5.
  8. Gorny, V., & Stöggl, T. (2018). Tissue flossing as a recovery tool for the lower extremity after strength endurance intervals. Sportverletzung Sportschaden: Organ der Gesellschaft fur Orthopadisch-Traumatologische Sportmedizin, 32(1), 55-60.
  9. Bohlen, J., Arsenault, M., Deane, B., Miller, P., Guadagno, M., & Dobrosielski, D. A. (2014). Effects of applying floss bands on regional blood flow. In International Journal of Exercise Science: Conference Proceedings (Vol. 9, No. 2, p. 7).
  10. Weber, P. (2018). Flossing: An alternative treatment approach to Osgood-Schlatter’s disease: Case report of an adolescent soccer player. Journal of Bodywork and Movement Therapies, 22(4), 860-861.
  11. Mills, B., Mayo, B., Tavares, F., & Driller, M. (2019). The Effect of Tissue Flossing on Ankle Range of Motion, Jump, and Sprint Performance in Elite Rugby Union Athletes. Journal of Sport Rehabilitation, (00), 1-5.
  12. Kiefer, B. N., Lemarr, K. E., Enriquez, C. C., Tivener, K. A., & Daniel, T. (2017). A pilot study: perceptual effects of the voodoo floss band on glenohumeral flexibility. International Journal of Athletic Therapy and Training, 22(4), 29-33.
  13. Plocker, D., Wahlquist, B., & Dittrich, B. (2015). Effects of tissue flossing on upper extremity range of motion and power. In International Journal of Exercise Science: Conference Proceedings, 12(1), p. 37.
  14. Prill, R., Schulz, R., & Michel, S. (2018). Tissue flossing: a new short-duration compression therapy for reducing exercise-induced delayed-onset muscle soreness. A randomized, controlled and double-blind pilot cross-over trial.
  15. Kage, V. & Patil, Y (2018) Effectiveness of Voodoo Floss Band versus Crepe Bandage in Subjects with Post- Operative Lower Limb Pedal Edema: A Randomized Clinical Trial’, International Journal of Current Advanced Research, 07(6), pp. 13498-13501

Articoli Correlati

  • Benefici della Mobilità
  • Quando usare bende elastiche per squat
  • Cos'è il Foam Roller?
Valutazione Floss Band

Accelerare il recupero da infortuni - 100%

Migliorare il ROM - 100%

Ridurre i DOMS - 100%

Materiali - 100%

Modo d'uso - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Ivan Sotelo
Ivan Sotelo
Iván Sotelo è uno specialista in Prevenzione e Riabilitazione fisico-sportiva, con esperienza in squadre di calcio professionistiche.
Vedi Anche
Sindrome de sovrallenamento
Sovrallenamento: Cause, Sintomi, Trattamento

Il sovrallenamento è una situazione motivata da un eccesso di allenamento insieme alla mancanza di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.