Il Volume Muscolare Influisce sulle Prestazioni del Calciatore?

Il Volume Muscolare Influisce sulle Prestazioni del Calciatore?

Il calcio è uno sport complesso in cui la prestazione di un giocatore è il compendio di un gran numero di variabili di natura molto diversa, come quelle di natura fisica: velocità o forza; o tipo decisionale: posizionamento, passaggi riusciti o palloni rubati; tra gli altri. E in che modo il volume muscolare influisce sulle prestazioni nel calcio?

La prestazione finale del giocatore non dipenderà, quindi, dal fatto che abbia percorso più o meno chilometri o se abbia effettuato un numero maggiore di sprint a velocità diverse.

Tuttavia, tutte queste capacità saranno essenziali per raggiungere una palla prima o tirare con maggiore potenza che fa sì che il portiere non pari una palla.

Di quali condizioni hai bisogno per il calcio?

Massima preparazione e condizioni per raggiungere il successo nel calcio, di cosa hai bisogno?

Attualmente, c’è un grande dibattito sul volume muscolare nei giocatori di calcio in cui si leggono opinioni molto diverse al riguardo.

C’è chi crede che una maggiore massa muscolare ridurrà la mobilità del giocatore e la sua velocità, poiché siamo abituati al fatto che la composizione corporea del calciatore, tradizionalmente, è stata piuttosto asciutta, con muscoli molto allenati, ma di volume basso.

D’altra parte, c’è chi ritiene che una maggiore massa muscolare consentirà di eseguire le azioni di gara con maggiore intensità e ridurrà il rischio di lesioni a detti muscoli, poiché saranno in grado di sopportare carichi maggiori.

La mia opinione, basata sia sulla mia esperienza professionale che sulla letteratura scientifica, è più vicina alla seconda opzione. Anche se è vero che, con alcune sfumature, poiché il volume muscolare in sé non è quello di cui beneficerà il calciatore, ma la cosa più importante sarà come è riuscito a ottenere detta massa muscolare.

Quali sono i muscoli con la maggiore richiesta nel calcio?

Sebbene sia vero che i muscoli della parte inferiore del corpo saranno quelli che avranno le maggiori sollecitazioni durante la pratica del calcio, dobbiamo tenere conto che tutti i muscoli del nostro corpo agirà in ciascuna delle azioni che eseguiamo

Come lavora il volume muscolare un calciatore?

Quindi, dobbiamo prestare attenzione a tutto il nostro sistema muscolo-scheletrico se vogliamo che le nostre prestazioni siano le migliori possibili.

”Una catena è forte quanto il suo anello più debole.”

È inutile avere una parte inferiore del corpo molto potente o con una massa muscolare elevata, se i muscoli del nostro core, ad esempio, non sono in grado di stabilizzare i movimenti che ogni azione ci richiede sul campo, poiché questa funzione lo stabilizzatore sarà altrettanto necessario per eseguire correttamente l’azione.

L’esistenza di questi squilibri sarà anche un rischio molto importante di infortunio per il calciatore.

Muscoli maggiormente a rischio di lesioni

Come abbiamo commentato in precedenza, uno dei maggiori rischi di infortunio muscolare nel calcio è dovuto all’esistenza di squilibri all’interno delle catene muscolari richiesti in ciascuna delle azioni che eseguiamo sul campo.

Queste azioni, come correre una corsa alla massima velocità o saltare alla gara per la palla, non saranno più che la somma di diverse azioni muscolari sincronizzate dal nostro Sistema Nervoso Centrale.

Lesioni calcio dovute a squilibri muscolari

Quindi, se uno degli anelli non è preparato per l’intensità che la catena richiederà in un’azione, provocherà un infortunio a causa di uno sforzo eccessivo.

Se passiamo a parlare di muscoli specifici, la letteratura concorda sul fatto che l’infortunio con la più alta incidenza nel calcio professionistico è l’infortunio ai muscoli ischio-tibiali.

L’ultima revisione dell’epidemiologia degli infortuni in Premier League ci dice che questo infortunio rappresenta il 39,5% degli infortuni muscolari subiti nel calcio. Secondo questo studio, il secondo posto sarebbe occupato dalle lesioni muscolari localizzate nell’area inguinale (25%) e il terzo posto dalle lesioni del quadricipite (15,4%).

Se vuoi saperne di più sugli infortuni più comuni che si verificano nel mondo del calcio, ti invito a leggere il post specifico che ho realizzato su questa tematica.

Esiste un nuovo profilo di calciatore?

La comparsa nel calcio d’élite di diversi giocatori con un volume muscolare maggiore di quello che siamo abituati a vedere ha portato al dibattito sull’eventualità che il profilo del giocatore si stia evolvendo verso atleti con massa muscolare più ipertrofico, con un volume maggiore di quello che vediamo oggi.

Ciò ha innescato un grande dibattito sul fatto che i giocatori facciano abbastanza forza e se questo possa essere il fattore che fa la differenza nelle prestazioni del calciatore nei prossimi anni.

Tuttavia, considero essenziale sottolineare che, come regola generale, tutti i calciatori professionisti svolgono un lavoro di forza appropriato specifico per il loro sport e anche per la loro posizione specifica sul campo.

Tuttavia, è vero che sempre più giocatori stanno capendo che, in uno sport sempre più professionalizzato come il calcio, devono prendersi cura di ogni minimo dettaglio, non solo per raggiungere l’élite, ma per poterci rimanere ai massimi livelli per tutta la carriera.

Uno dei principali precursori di questo dibattito è stato il calciatore spagnolo Adama Traoré, che gioca per il Wolverhampon Wanderers FC in Premier League e per la squadra di calcio spagnola.

Traoré ha una massa muscolare praticamente senza precedenti nel calcio professionistico, nonché capacità fisiche eccezionali, che mettono in evidenza la sua potenza nei primi metri dello sprint, così come la sua forza.

Questo giocatore è il miglior esempio del fatto che una massa muscolare prominente non solo non può essere dannosa per le prestazioni calcistiche, ma può migliorarle al massimo livello, purché questa ipertrofia muscolare sia la conseguenza di un allenamento specifico per il miglioramento delle capacità, e non un obiettivo in sé.

Cambiamento fisico Adama Traoré

Citando le parole del giocatore, Adama “non fa pesi”, ma esegue piuttosto esercizi specifici per migliorare la sua potenza e forza, utilizzando tecnologie isoinerziali, tra le altre.

Quali vantaggi offre al calciatore un volume muscolare elevato?

Come regola generale, esiste una relazione positiva tra l’area della sezione trasversale muscolare e la forza assoluta dell’atleta. Questa relazione è particolarmente vantaggiosa per l’atleta quando questo aumento della massa muscolare è prodotto da un miglioramento del tessuto contrattile (ipertrofia delle miofibrille muscolari).

Movimenti

All’interno di uno sport di contatto come il calcio, un altro fattore di cui tenere conto quando si elencano i benefici dell’ipertrofia muscolare è che ti permetterà di muoverti con un “momento” maggiore. Essendo il “momento” è il prodotto della moltiplicazione di Massa x Velocità, un giocatore con una massa maggiore, che si muove alla stessa velocità, avrà un “momento” maggiore.

Questo “momento” maggiore del giocatore con una maggiore massa muscolare aiuterà il calciatore, in caso di collisione con un avversario, a mantenere la stabilità e beneficiare di questo scontro, rispetto al giocatore con cui lui si è rotto. Questo è qualcosa che può essere visto costantemente nel calcio professionistico, quando un giocatore non viene abbattuto nonostante i rivali si scontrino con lui per cercare di strappare la palla.

Movimenti Calcio Volume Muscolare

La magrezza del calciatore è una caratteristica antica? Il profilo del calciatore sta cambiando?

Tuttavia, questo aumento della massa muscolare gioverà allo “slancio” del giocatore solo se la velocità non diminuisce all’aumentare della massa del giocatore. Pertanto, come accennato in precedenza in questo articolo, l’ipertrofia muscolare in sé non sarà così importante, ma il miglioramento delle capacità che causano tale ipertrofia sarà quello che gioverà maggiormente al giocatore.

Accelerazione

Un altro fattore da considerare in uno sport intermittente come il calcio sarà l’accelerazione. Sia la forza che il volume del giocatore avranno un ruolo fondamentale in questo parametro, poiché l’Accelerazione sarà il risultato della divisione della Forza per la Massa. Pertanto, la variazione di questi fattori può presentare 3 scenari:

  • Se la forza aumenta più della massa del giocatore, la sua accelerazione aumenterà.
  • Se la massa aumenta più della forza, la sua accelerazione diminuirà.
  • Se le variazioni di forza e massa sono proporzionali, l’accelerazione rimarrà stabile.

Quindi, la situazione ideale sarà quella del primo scenario, poiché porterà ad un aumento dell’accelerazione del giocatore, che si rifletterà non solo nella corsa, ma anche nel salto e nelle diverse azioni del calciatore.

Importante come l’accelerazione nel calcio sarà la anche capacità di decelerare, poiché sarà vitale quando si effettuano i necessari cambi di direzione in questo sport. Questa capacità sarà condizionata anche dalla forza del giocatore.

Quindi, in relazione alla Forza, la conclusione principale sarà che l’ipertrofia muscolare sarà benefica per il calciatore a condizione che sia accompagnata da un aumento ancora maggiore della forza, da quale sarà la forza relativa più importante (forza relativa alla massa corporea) della forza assoluta stessa.

Velocità

Un altro fattore da considerare all’interno della prestazione sarà la velocità, che non sarà altro che il rapporto tra la distanza percorsa e il tempo impiegato per percorrerla.

Forza e Accelerazione nel Calcio

Più forza siamo in grado di applicare in ogni fase del nostro sprint, più efficiente sarà la nostra corsa.

Quindi, ancora una volta, sarà importante che un aumento della massa muscolare sia accompagnato da un aumento della forza relativa in modo che una maggiore massa muscolare non rappresenti un peso, ma anzi ci aiuti a generare quelle maggiori quantità di forza.

Inoltre, per generare maggiore velocità, saranno determinanti altri fattori come la coordinazione inter e intramuscolare, il cui miglioramento verrà da un allenamento di forza specifico finalizzato al miglioramento neurale (a livello del sistema nervoso).

Questo tipo di allenamento migliorerà la nostra capacità di reclutare fibre di tipo II o “fibre veloci”, che ci aiuteranno a generare una maggiore quantità di forza nel più breve tempo possibile.

Tecnica

Infine, per quanto riguarda la tecnica del giocatore, una maggiore massa muscolare non sarà, come si crede, un fattore limitante per essa.

Se la massa muscolare è stata ottenuta come risultato di un allenamento specifico, il maggior numero di miofibrille ed il maggior controllo neurale di esse renderà i movimenti più precisi.

Uno studio che ha cercato di verificare le differenze riguardo alla precisione di tiro dei calciatori in base alla loro massa muscolare ha concluso che quei giocatori con maggiore massa muscolare nella parte inferiore del corpo hanno effettuato tiri più precisi.

Rischi di un volume muscolare elevato nel calcio

Il possibile pericolo di un volume muscolare elevato non sarà mai dato dalla massa muscolare stessa ma dal grado di specificità dell’allenamento che ha portato a questa ipertrofia muscolare.

Benefici volume muscolare nel calcio

Lavoro specifico adattato al calciatore e svolto nella palestra disponibile in una città sportiva del calcio.

Se abbiamo guadagnato massa muscolare attraverso un lavoro di forza-resistenza in palestra senza alcuna specificità per il nostro sport, sollevando carichi molto elevati con una velocità di movimento molto limitata, correremo un grande rischio di lesioni muscolari quando proviamo a compiere quelle azioni rapide ed esplosive caratteristiche del calcio.

Tuttavia, se il nostro allenamento si è basato su questo tipo di azione con diversa resistenza, una massa muscolare maggiore, lungi dal rappresentare un rischio, ci proteggerà dal subire le temute lesioni muscolari.

Conclusioni

Una maggiore massa muscolare sarà benefica per la prestazione del calciatore se questa è la conseguenza di un allenamento specifico per le azioni dello sport, e non un obiettivo dell’allenamento in sé.

Dobbiamo concentrarci su allenamenti che migliorino le nostre qualità e questo allenamento, se eseguito correttamente, porterà a un miglioramento sia della nostra massa muscolare che delle nostre prestazioni.

Bibliografia

Voci Correlate

  • Anche l’allenamento invisibile migliora le tue prestazioni in campo da gioco. Accedi.
  • Quali effetti può offrire la creatina nelle prestazioni del calciatore? Non perderti questo contenuto.
  • La dieta d un calciatore d’elite e come si nota nel campo da gioco. Leggi l’articolo completo.
Valutazione Volume Muscolare e Calcio

Domanda muscolare nel calcio - 100%

Nuovo profilo del calciatore - 100%

Adama Traoré - 100%

Benefici e rischi dell’alto volume nel calcio - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Carlos Gallardo
Carlos Gallardo
Oltre ad essere riqualificatore fisico del Rayo Vallecano di Madrid lavora instancabilmente anche nella divulgazione scientifica. In questo modo cerca di avvicinare le nuove tecniche di recupero e di lavoro nei suoi articoli specializzati nel blog di HSN.
Vedi Anche
Dieta di un calciatore
Qual è la dieta di un calciatore?

Sai in cosa consiste la dieta di un calciatore? Il calcio è uno sport intermittente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *