Biohacking: Come Migliorare la Qualità della Vita con la Scienza

Biohacking: Come Migliorare la Qualità della Vita con la Scienza

Biohacking è un termine che vuole riportarci all’essenza: stabilire abitudini salutari per mantenere la qualità di vita.

Cos’è Biohacking

Il termine “Biohacking” proviene dall’unione di “bio” (che significa vita) e di “hackerare” che è legato ai sistemi informatici e che qui può essere inteso come “ricerca di rottura delle regole”.

Pertanto, unendo entrambe le parti si ottiene un concetto piuttosto interessante: un metodo che ci permette di tornare un po’ alla vita originale e naturale, oltre che di creare una coscienza del proprio corpo.

Se dai al tuo corpo ciò di cui ha bisogno e di cui è fatto, ti ricompenserà con energia e resistenza.

Biohacking Cos è

Anche se all’inizio ti sembrerà fantascienza e penserai che consista in “impiantare un chip”, in fondo si tratta solo di mantenere uno stile di vita in armonia con la natura.

I biohacker vogliono conoscere al meglio il corpo degli esseri umani e farsi carico della propria salute e del proprio benessere, con l’obiettivo dell’autoefficienza per una vita lunga e in salute, il massimo rendimento e la soddisfazione.

Quando nasce il bio hacking

Si potrebbe tranquillamente dire che questa ricerca di ottimizzazione della salute ha ceduto al ritmo di vita attuale, che ci sta allontanando sempre di più dall’essenza e sta trasformando la nostra esistenza in qualcosa di più “sintetico” e artificiale.

Ciononostante, sappiamo che il creatore di questa filosofia o routine di abitudini salutari è Dave Asprey. Come scrive sul sito web, “il padre del biohacking” lo sta studiando da più di un decennio:

Ha apportato circa 2 milioni di dollari di tasca propria per prendere controllo della propria biologia, superando i limiti della possibilità umana, tutto questo in nome dell’evoluzione scientifica e della rivoluzione.

La missione di Dave è dotare tutto il mondo di informazioni e conoscenze che sblocchino il “Superumano” che c’è in ogni persona a qualsiasi età. Le prove di questi passi avanti sono:

  • Sonno migliore, energia e più capacità per tutti.
  • Miglior compagno, padre e, in definitiva, un essere umano in tutti gli aspetti della vita.

Cosa si può “hackeare”

È necessario conoscere più profondamente il funzionamento del corpo umano e attuare di conseguenza, usando la tecnologia per poter agire su:

  • Nutrizione,
  • Esercizio fisico e
  • Riposo.

A priori, sembra che vadano seguite le stesse raccomandazioni e gli stessi consigli di quelli per prendersi cura della salute.

Cosa può essere hackerato

Tuttavia, in questo caso si cerca di fare un passo in più e ottimizzare tutte le variabili alla base di rendimento e produttività.

Un corpo sano ha bisogno anche di una mente sana: mediante l’attitudine e la mentalità adeguate, daremo inizio al processo di raggiungimento di qualunque obiettivo.

Cosa può fare il Biohacking al nostro organismo

metodi di biohacking, se usati regolarmente, possono contribuire a:

  • Aumentare energia, produttività e concentrazione.
  • Migliorare il rendimento sia durante l’allenamento che nella vita quotidiana.
  • Aumentare la resistenza.
  • Ridurre lo stress e favorire il sonno.
  • Aumentare la comprensione di sé.
  • Raggiungere obiettivi personali e professionali.

Come iniziarsi al biohacking?

Non serve cambiare tutta la tua vita immediatamente. La cosa migliore da fare è provare poco a poco diverse pratiche e cercare di integrarle pian piano nella tua vita quotidiana. Scopri ciò che ti viene comodo e ti fa bene.

A volte ci vuole tempo per vedere o notare i risultati.

Come iniziare a praticare il biohacking?

Pertanto, devi usare queste pratiche regolarmente per almeno quattro settimane.

La tua dieta influisce sul sonno, il sonno influisce sul tuo rendimento, il rendimento influisce sulla tua produttività e così via: il biohacking è un pensiero olistico.

Come posso hackerare il mio corpo?

Andiamo al sodo, che esempi di biohacking ci sono?

La nutrizione salutare è essenziale

Quando si tratta di salute e rendimento, la nutrizione ha un ruolo importante, forse più di quello che pensiamo.

Ciononostante, la dieta deve adattarsi alle tue necessità ed essere personalizzata (ad esempio, se hai intolleranze).

Le raccomandazioni sarebbero:

  • Alimenti regionali, di stagione e di buona qualità.
  • Fasi regolari di digiuno (praticare il digiuno intermittente ) e la restrizione calorica.
  • Orientamento alla salute intestinale.

Alimentazione sana

Gli hacker si assicurano di ricevere una dose ottimale di tutti i nutrienti necessari.

La maggioranza segue una paleo dieta o una povera di carboidrati o una chetogenica: a differenza delle proteine e dei grassi o di certi acidi grassi, i carboidrati non sono nutrienti essenziali.

Inoltre, gli alimenti non processati sono quelli più eliminati; il “menù” comprende il più possibile soprattutto:

  • Verdure e frutta fresca.
  • Frutta seca e semi.
  • Prodotti animali provenienti da alimentazione e metodi sostenibili di sviluppo del bestiame e dell’agricoltura.

L’esercizio fisico è un “must”

L’esercizio in tutte le sue forme è una parte essenziale della vita quotidiana del biohacker:

  • Allenamento di forza per rafforzare la massa muscolare.
  • Allenamento cardiovascolare per la resistenza.
  • Mobilità e stretching per una maggiore flessibilità.

Ma anche:

  • Pause di movimento durante il lavoro: scrivanie rialzate, periodi di lavoro/risposo pianificati, micro-routine di esercizi durante le pause…
  • Passeggiate per aumentare il NEAT: qualunque movimento quotidiano, come salire le scale, andare al lavoro in bicicletta, o passeggiare durante la pausa pranzo, farà la differenza.
I biohacker sanno che il corpo umano ha bisogno evolutivamente di molto movimento e che stare seduti sulla sedia dell’ufficio, sul divano e in macchina per ore e ore ogni giorno è contro natura.

Dormire meglio è obbligatorio

Dormire bene è essenziale per essere sani e produttivi a lungo termine: il modo di comportarsi di giorno e di notte influisce significativamente sul sonno.

Per questo, i biohacker di successo si concentrano soprattutto in ridurre lo stress e sincronizzare il ritmo circadiano (il nostro orologio naturale di 24 ore).

Dormire bene

Durante la giornata, molte funzioni e parametri corporali cambiano, come la pressione arteriosa, la temperatura corporea e la liberazione di ormoni.

Ad esempio, quando si fa buio, il corpo normalmente inizia a liberare l’ormone del sonno, la melatonina. La luce con un alto contenuto di luce azzurra (lampada, smartphone, computer portatile) interferisce con la produzione di melatonina, il che ti fa restare sveglio.

Così, attivare il nostro cervello mediante l’esposizione a film o serie che possono far divertire, a sua volta induce a un sonno meno riparatore e può farti svegliare più spesso di notte.

Pertanto, puoi fare come indicato sotto:

  • Esercizi di respirazione.
  • Esposizione solare durante il giorno.
  • Occhiali con filtro per la luce azzurra.
  • Routine di flessibilità prima di dormire.
  • Disconnessione digitale 2 ore prima di dormire.
  • Uso di integratori alimentari di melatonina.

Prenditi cura della tua mente

  • Scrivere un diario: annotare obiettivi, pensieri ed elenchi di attività ti aiuta a mettere in ordine la mente. Ti aiuta anche a seguire i tuoi pregressi e a visualizzare i tuoi obiettivi.
  • Socializzare: appartenere a una comunità o avere contatto fisico vengono sottovalutati quando si tratta di salute.
  • Meditazione: come rimedio contro la depressione e l’ansia.

Bio Hacks per vivere meglio

Ai biohacker piace parlare di routine, soprattutto di routine mattutine e notturne. E anche se sembra un “supplizio”, una volta che ti sei abituato, lo farai automaticamente senza sforzo.

Per questo motivo, ti raccomando di rompere le brutte abitudini, e puoi cominciare stabilendo le seguenti condizioni:

  • Disattivare la funzione “posticipa” della sveglia perché può farti tornare a una fase di sonno profondo e farti sentire più stanco.
  • Evita di controllare il cellulare appena sveglio.
  • Idratati: basta bere uno o due bicchieri di acqua all’inizio della giornata.
  • Fai una lista di attività da fare: scrivi sull’agenda ciò che devi fare durante il giorno.
  • Fai una passeggiata: ricevi i primi raggi del sole (il tuo corpo rileva che inizia la giornata) e respira aria fresca.
  • Bagni di acqua fredda: una “scomodità autoimposta” da introdurre progressivamente (all’inizio finisci la doccia con alcuni secondi di acqua fredda).
  • Utilizza “timer”: per evitare di restare nella stessa posizione per molto tempo (alzati dal tuo posto e fai vari squat e flessioni).
  • Evita lo sport intenso la sera: può mantenere attivo il tuo sistema simpatico.
  • Cena presto: per quanto possibile, almeno 2-3 ore prima di dormire. Puoi includere alimenti ricchi di carboidrati.

Articoli Correlati

Valutazione Biohacking

Cos'è - 100%

Benefici - 100%

Come fare - 100%

Esempi - 100%

100%

Valutazione HSN: Ancora Nessuna Valutazione !
Content Protection by DMCA.com
Su Javier Colomer
Javier Colomer
"Knowledge Makes Stronger", il motto di Javier Colomer, è la sua più chiara dichiarazione di intenti che esprime le sue conoscenze e la sua esperienza nel campo del fitness.
Vedi Anche
microbiota e obesità
La chiave per sconfiggere l’Obesità è il Microbiota?

Lo studio del microbiota è stata un’enorme sorpresa per il settore scientifico, fino al punto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.