Punti Chiave per Aumentare la tua Energia

Punti Chiave per Aumentare la tua Energia

Nel post di oggi andremo a ripassare alcuni concetti chiave (dedicherò molti post a questo argomento) sull’energia, come si ottiene e come possiamo perderla. In seguito cercheremo di porre rimedio a questo problema con alcuni concetti utili.

Che cos’è l’energia vitale dell’essere umano?

Dovremmo tutti sentirci abbastanza energici per goderci la vita e far esplodere i nostri obiettivi giorno dopo giorno.

O forse no? Il nostro stile di vita occidentale è compatibile con l’effusione costante di energia che idealizziamo così tanto?

Se pensi di avere meno energia di quanto dovresti, non sei solo. Viviamo in una società sempre più stanca. Questo affronta non solo fattori fisiologici, ma anche psicologici e sociali.

Come ho mostrato, la nostra fatica vitale non può essere separata dalla nostra società.

Energia

Entrambi i fattori vanno di pari passo.

Sono cambiate molte cose molto velocemente per la nostra specie, poche per i nostri geni. E, naturalmente, questi cambiamenti hanno avuto un impatto significativo sui nostri livelli di energia.

  • Energia che, d’altra parte, è il motore della vita.
  • Senza energia dimentica di avere una qualità di vita soddisfacente.
Non c’è niente di peggio che quella sensazione quotidiana che “non ti permette di tirare fuori la tua anima”. Eppure, milioni di persone vivono con quella sensazione.

Da dove ricava l’energia per il suo funzionamento quotidiano?

Non possiamo vivere senza energia, è ovvio, giusto?

Semplificando molto le cose, siamo una manciata di cellule, ognuna con il suo fabbisogno energetico.

Energia mitocondriale

Come tu ed io, le tue cellule devono sopravvivere e possono farlo solo generando e utilizzando energia.

La valuta dello scambio energetico in fisiologia è il popolare ATP o Adenosina Trifosfato. Questa molecola è prodotta principalmente nelle batterie delle nostre cellule, i ben noti mitocondri.

Di che cosa ha bisogno un mitocondrio per produrre energia?

Fondamentalmente due cose:

  • Ossigeno che respiriamo
  • Substrati energetici (glucosio e acidi grassi) che ingeriamo.

Respirare e mangiare, in due parole.

Il problema è che questo processo di produzione di energia può essere compromesso da una miriade di fattori.

Come si può perdere l’energia?

Le cause della stanchezza sono infinite, come puoi immaginare.

I medici chiamano questo miscuglio infinito “astenia” ed è probabilmente il sintomo più aspecifico di tutti.

Che cosa significa? Che può manifestarsi in tante condizioni differenti e che non esiste patologia o situazione che si possa diagnosticare “solo” a causa dell’essere stanco.

La cosa più logica, se la sensazione è quella di essere stanco permanentemente, soprattutto se questo non è avvenuto prima, è effettuare uno screening di base delle principali patologie che provocano l’astenia.

  • Un buon inizio è visitare il tuo medico.
  • Parlagli dei tuoi possibili sintomi (perdita di peso, affaticamento, sangue nelle feci, diminuzione della libido, vomito, ecc…).
  • Successivamente, se necessario, dovrà essere eseguito un esame complementare (come un’analisi).

Visita dal medico

Questa valutazione medica è SEMPRE essenziale, perché potremmo lasciarci dietro una grave patologia che passa inosservata.

È interessante notare che una delle ipotesi che sta guadagnando più forza negli ultimi anni è quella della disfunzione mitocondriale come origine della maggior parte delle malattie croniche non trasmissibili: cioè, la maggior parte delle malattie croniche che abbiamo oggi avrebbe origine in alcuni grado di disfunzione mitocondriale correlata allo stile di vita malsano che conduciamo.

Che cosa può accadere se il tuo corpo non ha energia?

Beh, fondamentalmente diventerai “zombi”.

Si potrebbe dire che vagherai ovunque, senza alcun desiderio particolare

Non è una situazione desiderabile e, quindi, alla minima sensazione che detto stato rimanga perpetuo, il nostro obbligo sarà quello di cercare un aiuto professionale.

Che cosa posso fare per recuperare le mie energie?

Una volta che le principali (e più frequenti) cause di astenia non sono all’oscuro, un’analisi del tuo stile di vita è essenziale per recuperare l’energia persa.

Come ho detto all’inizio del post, non si parla solo di cause fisiologiche (patologie o disturbi) come responsabili della fatica, ma anche di cause psicologiche o addirittura sociali. Molto spesso questi ultimi due (fattori psicosociali) condizionano il primo (fisiologia).

Una delle cause più frequenti di “stanchezza cronica” è, in modo semplice e chiaro, condurre uno stile di vita insostenibile e non voler fare nulla per cambiarlo.

Cattive abitudini

O anche peggio, non considerare nemmeno che questa possibilità esista.

Il modello di comportamento abituale sarebbe quello di andare dal medico e cercare qualche soluzione esterna (vitamine, più stimolanti, ecc…). Molte (troppe) persone vengono coinvolte in uno stile di vita che impedisce loro di riposarsi adeguatamente, ripone loro aspettative irrealistiche o lascia poco spazio alla cura di sé.

A tutti noi piace esporre i benefici dell’esercizio fisico, ma la formazione per uno studente universitario non è così facile come lo è per una madre single con tre bambini piccoli e un lavoro part-time.

Non lo è, né lo sarà.

Di seguito troverai 7 consigli chiari e semplici per aumentare i tuoi livelli di energia in breve tempo.

Come aumentarla rapidamente?

Aumentare rapidamente i livelli di energia quasi non è mai la soluzione. Ciò che si è progressivamente deteriorato raramente si riprende “rapidamente”.

Il problema con gli stimolanti, il mezzo principale per raggiungere livelli di energia “funzionale”, è che mascherano un problema più ampio.

Gli stimolanti non sono cattivi di base. Inoltre, abbiamo parlato in questo blog sui benefici di questi, come l’esempio della caffeina, che è la più frequente.

Il problema è che spesso non rivelano le cause della stanchezza cronica, che di solito sono nello stile di vita. Il buon uso degli stimolanti è essere consapevoli del loro effetto sulla fisiologia e prenderli con un tempismo adeguato.

Buon uso degli stimolanti

Il modello di consumo di stimolanti implica prenderli “come un’abitudine”; perché sì…

Sarebbe molto più saggio assumerli solo quando una situazione acuta lo richiede:

Esempi:
  • Non riesco a sostenere un esame e ho bisogno di 3-4 ore di studio extra;
  • Ho una competizione CrossFit e voglio il vantaggio ergogenico;
  • Stanotte i miei vicini non mi hanno lasciato dormire;
  • Devo arrivare a destinazione e mi sto addormentando per strada.

7 punti chiave per avere più energia e vitalità

Elimina gli zuccheri semplici

L’americano medio consuma circa 22 cucchiaini da tè totali di zucchero al giorno e nel mondo di lingua spagnola non siamo molto indietro. Questa enorme quantità di zucchero ha un impatto molto negativo sui nostri livelli di energia.

La glicemia è una costante che non è così costante al giorno d’oggi.

Cioè, a causa del consumo esagerato di zuccheri semplici (spesso mascherati in altri alimenti trasformati) la nostra glicemia non fa altro che salire e scendere durante le ore di veglia dopo un ciclo: zucchero-iperglicemia -secrezione di insulina-normoglicemia.

Mancanza di energia

Queste montagne russe rendono i nostri livelli di energia molto oscillanti.

Uno dei vantaggi delle diete povere di carboidrati è che questi livelli di energia di cui parliamo rimangono molto più costanti, come abbiamo spiegato in questo post.

Non essere dipendente dalla caffeina

Come abbiamo spiegato nella sezione precedente, un consumo abituale di stimolanti porta solo a un luogo: dipendere da loro.

La maggior parte delle persone non assume più caffeina per trarne beneficio dall’effetto stimolante o positivo, ma per mantenere il loro normale funzionamento.

Capisci la differenza?

  • Quando dipendi dalla caffeina, senza di essa hai prestazioni inferiori ai tuoi standard.
  • E questo ti mette in una situazione di dipendenza.
Ricorda che gli stimolanti non sono altro che droghe socialmente (e legalmente) accettate.

Aumenta la flessibilità metabolica (fai esercizio fisico regolare)

Un altro problema metabolico si manifesta quando la nostra capacità di utilizzare substrati energetici è fortemente limitata.

In un contesto di sovrappeso, obesità e insulino-resistenza (in cui ce ne sono centinaia di migliaia), la flessibilità metabolica non è quasi mai buona.

Fare esercizio

Cioè, ossidiamo il glucosio la maggior parte del tempo, ma il grasso molto poco.

L’antidoto? L’antidoto è, chiaramente, l’esercizio fisico, che aumenterà la tua funzione mitocondriale e con essa la flessibilità del tuo metabolismo per utilizzare grassi e carboidrati in base a se la situazione lo richiede.

Ho già parlato del perché le persone non fanno esercizio. Qui puoi rinfrescarti la memoria.

Qual è la tua missione?

Finora non abbiamo menzionato alcun aspetto psicologico, che è cruciale nel problema della fatica.

Sembra un cliché, ma avere una ragione per alzarsi dal letto è uno dei fattori più potenti per sentirsi eccitati. Gli esseri umani hanno bisogno di un obiettivo, un perché, un ikigai.

Ikigai

Una volta che questo motivo è ben delimitato, la vita inizia a fare la sua magia.

  • Per Kobe Bryant era vincere anelli nell’NBA;
  • Per una madre può essere portare il figlio a scuola e lavorare affinché non gli manchi nulla.
Qual è il tuo ikigai e cosa ti commuove in questa vita? Rispondere a questa domanda ha effetti brutali sulla tua giornata.

Micronutrienti: che non ti manchino mai

Sono convinto che siamo circondati da persone che hanno qualche carenza di micronutrienti, nonostante siano in sovrappeso, obese o semplicemente adiposità in eccesso.

Non potrebbe essere altrimenti quando il cibo ultra-processato ha preso il sopravvento sulle nostre cucine, quando il cibo ha una densità nutrizionale più bassa che mai e quando vengono aggiunti altri fattori correlati come lo stress cronico.

La risposta a questo problema è, anche se non ti piace sentirlo, aumentare il consumo di alimenti ad alta densità nutrizionale (vedi sezione successiva).

Ritmi circadiani: te ne prendi cura?

La tecnologia è rimasta, ma lungo la strada ha generato nuovi problemi.

Qui potremmo parlare di multitasking e sovrastimolazione come un grande vampiro di energia vitale.

Il digiuno della dopamina, di cui ti ho parlato in precedenza, è nato come una nuova strategia per affrontare questa follia tecnologica e combattere la dipendenza nel guardare le notifiche sul tuo smartphone ogni minuto.

Cronodistruzione dovuta all'uso del cellulare

Ma a parte questo, subiamo anche le conseguenze della interruzione cronologica nella nostra vita quotidiana e questo si riflette direttamente nei nostri livelli di energia.

Un semplice gesto potrebbe cambiare la tua energia per tutta la giornata:

  • Esponiti alla luce blu (sole) per 20-25 minuti non appena ti svegli.
  • Fallo per 5 giorni, l’ideale sarebbe accompagnare questo tempo con qualche tipo di esercizio fisico leggero-moderato.

Sentirai la differenza!

La digestione richiede energia

Non dimentichiamo questo fatto fisiologico di base: digerire, assorbire e conservare il cibo richiede energia.

Pertanto, migliaia di persone utilizzano il digiuno intermittente, non come strategia per perdere peso, ma come strumento per aumentare la produttività.

Così fa Jack Dorsey, CEO di Twitter, che afferma di mangiare solo una volta al giorno (il cosiddetto protocollo OMAD) perché ti consente di massimizzare le tue prestazioni sul lavoro.

Ovviamente, questo protocollo non è per tutti, ma voglio che tu sia consapevole di un fatto logico: se mangi 1.500 calorie alle 14:00, possibilmente includendo carboidrati ad assorbimento rapido, Sarà molto difficile esibirsi al 100% alle 3 del pomeriggio.

La dieta del guerriero (altra forma di digiuno intermittente) propone appunto il consumo di piccole quantità di cibi ipocalorici durante il giorno (quando il guerriero deve lavorare), come verdure, un po’ di frutta e alcune uova sode.

La digestione richiede energia

Per la fine della giornata, prepara un pasto abbondante quando il lavoro è finito.

Come strategia nutrizionale ha i suoi svantaggi, ma come strategia per massimizzare i livelli di energia durante il giorno è più che interessante.

Quali supplementi prendere per ottenere energia?

In questa sezione metteremo in evidenza gli integratori noti come “adatto geni”.

Nello specifico, vorrei commentare questi 3:

  • Maca (Lepidium meyenii)
  • Rhodiola (Rhodiola rosea)
  • Ashwagandha (Withania sonnifera)

Ricevono questo nome per le loro proprietà che consentono loro di migliorare la nostra risposta energetica, creando un ambiente più favorevole per combattere situazioni avverse, come lo stress quotidiano.

Adattogeni

A differenza degli stimolanti, il cui effetto è acuto, in questo caso si cerca una “spinta energetica”, di minore intensità ma più sostenibile.

Se li hai trovati interessanti ora puoi acquistarli nel seguente link.

Conclusioni

I due punti chiave del post di oggi sono i seguenti:

  • Se ti senti perennemente stanco devi prima escludere di avere un problema di salute che richiede un intervento medico.
  • Una volta soddisfatto il punto precedente, le cause di questa stanchezza cronica tendono a tendere a problemi di stile di vita che il tuo nutrizionista o personal trainer non può risolvere.

Stile di Vita

Devi risolverli riflettendo e generando cambiamenti positivi e graduali.

Se questo post ti è piaciuto, parleremo ancora del cibo per recuperare energia, del ruolo dei supplementi nei livelli energetici o ancora di più consigli per massimizzare quell’energia vitale.

Voci Correlate

  • Se desideri saperne di più sulla stanchezza cronica ti consigliamo di visitare questo link.
  • Sai quali sono le abitudini che fanno invecchiare? Ti raccontiamo come combatterle cliccando qui.
  • Quali sono le vitamine più importanti per il corpo? Ti lasciamo la nostra risposta nel seguente articolo.
  • Link Post sulle Piante Adattogene.
Valutazione Punti Chiave per Aumentare la tua Energia

Che cos'è l'Energia - 100%

Perché si perde Energia - 100%

Come recuperare Energia - 100%

Supplementi - 100%

Conclusioni - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Su Borja Bandera
Borja Bandera
Borja Bandera è un giovane medico che si dedica all’area della nutrizione, esercizio e metabolismo, che combina con la sua attività clinica insieme alla sua vocazione divulgativa e di ricerca.
Vedi Anche
Alimenti Salutari per Aumentare la tua Energia
Alimenti Salutari per Aumentare la tua Energia

Nel post di oggi ti mostreremo gli alimenti per aumentare l’energia e alcuni semplici trucchi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *